13lug 2015
Wagyu, il manzo giapponese
Articolo di: Fabiano Guatteri

Si è tenuto al ristorante Zero Contemporary Food una presentazione della carne wagyu con degustazione di un menu che l’ha vista protagonista. La denominazione wagyu (pronuncia uaghiù) dove wa sta per armonia o per Giappone e gyu per bue, si riferisce a diverse razze bovine giapponesi, tra le quali le più famose sono state geneticamente selezionate. Queste hanno una caratteristica unica ossia il grasso non si forma sotto la pelle , ma si infiltra nei tessuti muscolari marmorizzandoli o, come si suol dire, marezzandoli. Di fatto però le carni giapponesi non possono paragonarsi alle carni marezzate italiane in quanto sono definite da una marmorizzazione notevolmente più accentuata e ciò vale anche nei confronti di quelle 

autodefinitesi wagyu di States, Australia e Nuova Zelanda.

Vi sono criteri di valutazione qualitativa che prevedono una classificazione dei bovini che ha come indici massimi A5 per la qualità e 11 per la marmorizzazione. Le carni presentate al ristorante Zero erano A5 - 11. 

Ogni capo di bestiame ha una propria scheda (carta d’identità) con tanto nome (gli allevatori giapponesi danno un nome a ciascun capo) “impronta nasale” , tutte le informazioni necessarie non solo di quel capo, ma delle tre generazioni che l’anno preceduto. Per legge su tutta la carne allevata in Giappone viene applicato un numero di riconoscimento di 10 cifre che permette la tracciabilità delle carni.

Le caratteristiche delle razze wagyu più pregiate come la nera sono stazza grande, rapporto massa muscolare, ossi decisamente a favore della prima, per cui pochi scarti, presenza trascurabile di grasso sottocutaneo, marmorizzazione delle carni. Da un punto di vita nutrizionale è interessante scoprire che il grasso più rilevante è l’acido oleico, per cui non un grasso saturo come quello che contraddistingue i grassi di origine o derivazione animale. In Giappone sono prodotte 160 mila tonnellate annue di carne wagyu delle quali 1350 destinate all’esportazione.

Nella degustazione  seguita alla presentazione,  le carni sono state proposte sia crude sia cotte alla ossia in tartate, carpaccio, scottata e sushi come da foto 

La carne wagyu è da oggi possibile degustarla a Milano in alcuni ristoranti ossia Botinero via San Marco 3, Cracco via Victor Hugo 4, Finger’s Garden via Giovanni Keplero 2, Finger’s Milano via San Gerolamo Emiliani 2, La Griglia di Varrone via Alessio Toqueville 7, Manna piazzale Governo Provvisorio 6, Tokuyoshi via San Calocero 3, Sushi 8 via Fiori Chiari 1A, Zero Contemporary Food Corso Magenta 87. Si può inoltre trovare al ristorante Yazawa Beef di via San Fermo 1 e alla Macelleria Masseroni di via Corsico 2 oltre che nei ristoranti all’interno del padiglione Giappone di Expo Milano 2015.

1

2

3

4

5

Articoli Simili
I più letti del mese
GIORNATE FAI DI PRIMAVERA: 25° EDIZIONE
Sabato 25 e domenica 26 marzo 2017 il Fondo Ambiente Italiano festeggia i 25 anni con aperture in 1000 luoghi straordinari di tutta Italia. Un’occasione unica per varcare la soglia di chiese, ville, borghi, palazzi, aree... Leggi di più
IL RISTORANTE DIDATTICO TASTE DEDICA AI GIOVANI 9 APPUNTAMENTI
Cool Container Music & Food. Il ristorante didattico Taste dedica ai giovani 9 appuntamenti sfiziosi tra dj set, live music e arte. 7 - 24 settembre 2017 Taste, Piazza Dante - Bergamo. La rivoluzione dei tempi moderni è... Leggi di più
LAMBRUSCO DI SORBARA OMAGGIO A GINO FRIEDMANN
Lambrusco di Sorbara Omaggio a Gino Friedmann, Cantina di Carpi e Sorbara.L’enologia italiana negli ultimi decenni ha trovato la propri identità, sia pur tra inevitabili contraddizioni. La valorizzazione dei vitign... Leggi di più
VÒCE, IL NUOVO SPAZIO DI AIMO E NADIA: CAFFETTERIA, LIBRERIA E RISTORANTE
Rispettando la sequenza – il 700 francese, l’800 austro-ungarico, il 900 italiano – dei palazzi che tra piazza della Scala, via Manzoni e piazza Belgioioso costituiscono il complesso di Intesa San Paolo... Leggi di più
TANCREDI: VISTA LAGO E SAPORE DI MARE
Avete presente quando si dice "pieds dans l' eau"? Ecco cosa significa. Lo capite dall’immagine ma soprattutto sedendovi in uno dei loro tavoli a picco sul lago, tra acqua e cielo (foto 1). E anche quando finirà la... Leggi di più
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE: ROSSI SICILIANI ZISOLA E DOPPIOZETA MAZZEI
Filippo Mazzei, amministratore delegato con il fratello Francesco di Mazzei 1435 ha presentato su piattaforma zoom in un incontro con la stampa organizzato dall’Agenzia di comunicazione ZED COMM di Milano i vini Si... Leggi di più
MOMENTI GOURMAND 2.0: I PIACERI DEL PALATO A PORTATA DI CLICK
La ricerca di vente-privee delinea la nuova frontiera dell’eFood&Wine e della convivialità. Il rapporto tra consumatori e mondo del Vino e della Gastronomia negli ultimi anni ha subito una vera e propria mutazione, comp... Leggi di più
IL VIAGGIO NEL PASSATO ALL’AUBERGE DE LA MAISON, PARTE DAI MENÙ DI MONTAGNA
Il Viaggio nel passato proposto dall’Auberge de La Maison, parte dai Menù di Montagna.   Premessa: il Contesto Storico-Sociale La paura, il timore e le negatività associate alla montagna e ai suoi abitanti, veng... Leggi di più
PRENDIAMO RESPIRO: SIMPOSIO TRA ARTE, NATURA E VINO
Sabato 15 maggio, nel cuore dell’alta Brianza, il giardino-vivaio Passoni Fiori di Merate aprirà le porte al pubblico per offrire una s esperienza sensoriale tra natura, arte e vino. Un’occasione unica, per r... Leggi di più
PRESENTATA A MILANO LA STAGIONE 2018/2019 DEL TEATRO MENOTTI
E’ stata presentata a Milano la Stagione 2018/19 del Teatro Menotti, l’ultima prima di presentare nel 2019 il cinquantenario (1969/2019). L’occasione è stata anche quella di anticipare il prossimo spett... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.