06ott 2020
ATTRAVERSO LE MANI IL PERCORSO CREATIVO DI UNA ARTISTA IPOVEDENTE
Articolo di: Elena Miano

Al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, dal 10 al 25 ottobre, si tiene questa seconda personale di Sandra Constantini, frutto di un percorso creativo molto particolare.

 

Sandra ha sempre affidato all’immagine e alla creatività una parte importante della sua vita, nel lavoro e nelle passioni che l’hanno portata a fare molte esperienze nell’uso della fotografia come mezzo espressivo.
Quando i problemi alla vista sono diventati più importanti è stato fondamentale per lei trovare una nuova via creativa.

 

A Viterbo l’incontro con la creta: fatale si potrebbe dire. Affascinata da questa materia che si sottomette alla sua manipolazione, Sandra comincia a frequentare corsi, sperimenta, impara anno dopo anno e affina la tecnica. Nascono così gli oggetti che sono esposti a Cortina: diverse installazioni, progettate e ideate da Angelica De Paolis, che esprimono con forza l’intimo sentire della autrice. Lei stessa riconosce che la manipolazione della creta è diventata una esperienza vitale ed è ormai il mezzo privilegiato per esprimere le sue pulsioni creative.

 

Non solo, il suo desiderio è quello di far comprendere e fornire ad ognuno uno stimolo che lo incoraggi a ricercare nella creta o in altri materiali il mezzo per esprimersi, dando forma ai propri e personali sogni creativi, così come alle singole spinte emotive. Nessun limite fisico, se non quello mentale che ci costruiamo noi stessi, può impedire o bloccare la nostra volontà espressiva: l’invito della artista va esattamente in questa direzione, la scelta del materiale resta soggettiva. Le Stagioni diventano brocche pennellate da colori primari, Il Mare è trasparenza e scambio tra dentro e fuori l’acqua, I Cappelli delle Fate sono il rimando a Cortina, dove Sandra è nata, e alle favole dei Monti Pallidi; Le Corone sono divertenti autocelebrazioni ma senza il carico ingombrante dell’ego. E poi ancora la natura con Il Picnic, abbraccio gioioso e conviviale con ciò che ci circonda, e ancora,

 

I Vasi dalle geometrie cui ognuno può attribuire un ruolo. 

Il visitatore può vivere una esperienza tattile attraverso il box all’interno del quale è celato un oggetto da riconoscere, percepire e vedere col tatto.
L’ingresso è libero e l’accesso è regolato nel rispetto delle norme di sicurezza.
Per informazioni info@ospitiatavola.com



1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.