02giu 2021
MONTEVERRO, UNA SERATA DEDICATA AL MONDO DELLE API!
Articolo di: CityLightsNews

La tenuta di Capalbio onora la bio-diversità a cui si è votata e “presenta” i suoi 10 alveari, curati dall’azienda biologica Sotto al Poggio.

 

Grande attenzione alla vita biologica del suolo, un occhio di riguardo agli sprechi di energia, massima dedizione alla biodiversità e all’equilibrio della vigna dove si lavora con passione e rispetto per la terra: questo il Dna di Monteverro, la cantina gioiello di Capalbio, che dolcemente si estende tra la nuova Atene e il mare e da entrambi questi poli trae ispirazione.

 

Aperta alle sperimentazioni e alle contaminazioni, votata alle collaborazioni extra settore e al contempo così affascinante e diretta, virtuosa e verace come la terra che la ospita, la Maremma del sud. E proprio qui, in questo crocevia di intenti e progetti, il 4 Giugno prossimo è stata organizzata una serata dedicata alle api, omaggio traslato nel tempo ma non meno efficace alla Giornata Mondiale delle Api, in calendario il 20 maggio.

 

Piccolo Imenottero degli Apidi (Apis mellifica), l’ape è una specie vitale per l’ecosistema ed è anche tra quelle più a rischio. Proprio per questo è nato il World Bee Day, in programma dal 2018 ogni 20 maggio, per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della protezione e della salvaguardia di questi preziosi insetti. Monteverro si inserisce in questo solco con un evento dedicato che serve a inaugurare i 10 Alveari - ospitati su una collinetta tra le vigne - dell’azienda biologica Sotto al Poggio.

 

“Si tratta di una passeggiata tra le vigne per discutere di biodiversità”; spiega Matthieu Taunay, l’enologo della cantina e fervente sostenitore, insieme all’agronomo Simone Salamone, di tutte le iniziative funzionali all’ecosistema della vigna. “Accoglieremo gli ospiti per condurli a vedere di persona i nostri 10 alveari”.

Al termine del giro in vigna ci si potrà rilassare sui divanetti in terrazza - rigorosamente separati nel pieno rispetto delle norme anti Covid – e ci sarà anche la proiezione di foto e video della vita giornaliera dell’apicoltore. “Sarà l’occasione per degustare anche il primo miele di Monteverro in favo e smielato”, continua Taunay.

 

A raccontare qualcosa di più sul miele e sulle tecniche di degustazione e di abbinamento, ci sarà Loredana Lucentini, in una vita passata architetto, ora proprietaria illuminata dell’azienda apistica Sotto al Poggio, tanto illuminata da essersi aggiudicata da poco il premio “Premio Anna Maria Briganti per le Arti e i Mestieri” dedicato alle donne imprenditrici agricole “per il suo impegno continuo e concreto nell’apicoltura improntata, oltre che alla produzione di miele di qualità, alla sensibilizzazione sul ruolo delle api e sulla quantità di servizi che offrono all’ambiente”.

 

La serata si concluderà con un piccolo aperitivo in abbinamento a due etichette della cantina, il Verruzzo e il Vermentino. Per rispettare le norme di sicurezza e il distanziamento la serata sarà su invito e vi potranno partecipare non più di 20 persone.

 

Un segnale di sensibilizzazione dalla cantina maremmana che ha appena inaugurato un circuito di visite in cantina proprio sui temi legati alla biodiversità nel vigneto.

1

Photo Credits

Photo 1 : https://www.facebook.com/monteverrowines/photos/
Articoli Simili
I più letti del mese
QUATTRO TENDENZE COCKTAIL RIVOLUZIONERANNO IL MODO DI BERE NEL 2018
La mixology che verrà: Diageo reserve world class individua quattro tendenze cocktail. Dai migliori bartender del mondo che rivoluzioneranno il modo di bere nel 2018. La cocktail culture è all’apice a livello inter... Leggi di più
ACCADE A NATALE | IL PANETTONE IN TRE RACCONTI
Questo periodo prevede che il Panettone sfili nelle Hit Parade di Re Panettone e a Panettoni d’Italia, portato con i guanti (di lattice, che brutto) con punteggi che vanno tra i 75 e i 90 dando indicazioni sui Pane... Leggi di più
BACCALÀ IN UMIDO BIANCO A REGOLA D’ARTE
IL MENU DEI VINI. QUANDO SONO I VINI A SCEGLIERE I PIATTI
I vini, come i piatti, non vanno serviti casualmente
. Ciò perché un buon banchetto richiede altrettanto buoni vini.
 Il menu dei vini.C’è chi dice che il vino vale metà pasto e pertanto se non è presente, o se n... Leggi di più
LA RETE DELLA RISTORAZIONE ITALIANA CRESCE E RINNOVA LE RICHIESTE AL GOVERNO: 8 LE MISURE ESSENZIALI
La ristorazione e uno tra i settori più colpiti ed è in grave sofferenza. Non vi sono certezze se non i costi sempre più  insostenibili di una chiusura prolungata Ma i ristoratori cosa dicono?Dopo il primo aèpello sottos... Leggi di più
IL MENU CON VISTA DELLA TERRAZZA TRIENNALE
Gualtiero Marchesi spiegava che l’antipasto svolge un ruolo importante perché, per usare le sue parole, “dà il timbro” all’intero menu. In qualche modo se piace sveglia l’interesse gastronom... Leggi di più
I CALICI DI SAN VALENTINO: 40 VINI PIÙ 4 CONFEZIONI REGALO
Resta sempre un appuntamento importante la ricorrenza di San Valentino e, a volte, con risvolti sociali davvero rilevanti, per le iniziative che può stuzzicare un simile evento. Un aspetto, quello sociale che, secondo no... Leggi di più
DOSSIER NUTRIZIONE E GELATO. IL GELATO È ALIMENTO SANO? FACCIAMO CHIAREZZA
L’IGI – Istituto del Gelato Italiano  è nato nel 1991 voluto dalle industrie gelatiere più intraprendenti ed attente al prodotto, con lo scopo di far conoscere e promuovere il gelato italiano. Nel 1993 l&rsqu... Leggi di più
LA GENISIA TORREVILLA: PARTIAMO DALLE BASI | UNA NUOVA LINEA PRODUTTIVA
E’ sicuramente un’esperienza non comune degustare le basi di un vino ancor prima di assaggiarlo. Ma cosa sono le basi? Alla produzione di alcuni spumanti, ma non solo, possono concorrere più vini con caratter... Leggi di più
SCUOLA LA ZOLLA, MILANO: CROWDFUNDING PER BLOG E BIBLIOTECA DIGITALE
Scuola La Zolla, Milano: Crowdfunding per Zolleggiamo, blog e biblioteca digitale. E’ partita sulla piattaforma Eppela – e terminerà il 18 marzo- la campagna di crowdfunding, lanciata dalla Scuola Cooperativa La Zolla d... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.