20ago 2022
CICLOTURISMO IN TOSCANA TRA GASTRONOMIA, PAESAGGI, ARTE E STORIA
Toscana tra cucina, salute, sport e turismo: una combinazione “eroica”. Una modalità “lenta” che consente di assaporare appieno il territorio
Articolo di: CityLightsNews

Lunedì 22 agosto alle 18,30 nell'ambito del Caffè de La Versiliana, in Viale Morin 16 a Marina di Pietrasanta, si terrà l'incontro: “Vetrina Toscana tra cucina, sport, salute e turismo: una combinazione Eroica”.

 

L'Organizzazione Mondiale del Turismo ha più volte ribadito i numerosi benefici economici e sostenibili che il cicloturismo apporta al territorio e la Toscana, terra con una straordinaria tradizione nel ciclismo, è particolarmente amata da chi pratica quest'attività sportiva: quasi uno straniero su due sceglie la Toscana, secondo l'indagine del Centro studi turistici di Firenze.

Il cicloturismo, infatti, è un modo di viaggiare sostenibile, a contatto con la natura, che consente un approccio “lento”: un modo per vivere e “respirare” il territorio con la possibilità di gustare le bellezze dei luoghi e dei sapori. Se al benessere dell'attività ciclistica si uniscono paesaggi indimenticabili e piatti che raccontano la storia di un territorio, si ottiene un unicum: come nel caso de L'Eroica.

 

L'Assessore al Turismo e Commercio della Regione Toscana, parla dell'importanza del cicloturismo e dell'Atlante degli itinerari cicloturistici, in fase di realizzazione a cura di Toscana Promozione in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, una selezione che è un invito a pedalare sui 20.000 km di percorsi tra borghi, colline, castelli, enogastronomia: un vero e proprio museo a cielo aperto tra arte, storia e bellezza, da scoprire con la lente di ingrandimento della bicicletta.

 

Giancarlo Brocci, inventore de L’Eroica, illustra l'importanza della celebre cicloturistica d’epoca, che quest'anno compie 25 anni, come traino per il turismo in bicicletta, cosa ha rappresentato per la promozione del territorio e per la salvaguardia delle strade bianche e il particolare legame con l'enogastronomia e la tradizione locale nei suoi “ristori”.

 

Marco Buccianti, dietista nutrizionista, parla di come la cultura gastronomica toscana si possa ben conciliare con un’alimentazione sana e sportiva a base di prodotti del territorio, dove la dieta non è restrizione, ma, nella sua etimologia greca, è piuttosto un modo di vivere e di trarre benefici da quanto di meglio la tradizione tramanda, con alcuni piatti particolarmente adatti al ciclista “eroico”.

 

L'evento, moderato da Francesco Marinari, giornalista de La Nazione, rientra tra le iniziative di Toscana Promozione Turistica ed è organizzato da Vetrina Toscana il progetto di Regione e Unioncamere Toscana, in collaborazione con le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti.

 

A suggellare lo stretto legame tra paesaggio, ciclismo ed enogastronomia, Vetrina Toscana ogni anno propone il Piatto Eroico, durante la manifestazione ciclistica, i ristoranti della rete propongono ricette della tradizione dedicate all'evento: piatti importanti, eroici, appunto.
Inoltre, per ben cominciare la giornata, molte strutture ricettive hanno aderito a Vetrina Toscana Breakfast, proponendo una colazione con almeno due prodotti tipici del territorio, decisamente una: “colazione da campioni”.

 

Chiude la chiacchierata una degustazione in collaborazione con l'Unione Regionale Cuochi Toscani: un vero e proprio “giro” della Toscana a tappe, tra piatti e prodotti tipici, all'insegna del “ben-essere”.

 

L'incontro al Caffè de La Versiliana è promosso e organizzato da Fondazione Versiliana in collaborazione con Comune di Pietrasanta e con il sostegno di Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica.

 

La Fondazione Versiliana ricorda che l'ingresso agli Incontri al Caffè è come sempre libero fino ad esaurimento posti. Gli incontri al Caffè saranno trasmessi in diretta streaming sulle pagine facebook “La Versiliana” e “Comune di Pietrasanta” e saranno in onda anche su Noi Tv, TV Parma, Tele Etruria, Umbria Tv e Toscana TV.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
BADIA DI MORRONA, I SODI DEL PARETAIO 2017
La famiglia Alberti produce vini Chianti dal 1939 e dispone di circa 110 ettari dei quali la metà sono coltivati a sangiovese. Tra i Chianti prodotti uno giovane, che si avvicina di più al vino quotidiano beverino e fres... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
AL MERCATINO "IL BUONO IN TAVOLA" PER SCOPRIRE I PRODUTTORI (1/2)
Aggiornamento 1 aprile 2019 Questo mese Il Buono in Tavola sarà presente per 5 martedì: il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 Aprile dalle 8:30 alle 14:30. Tra i jolly che caratterizzano l’edizione 2019, martedì fa il ... Leggi di più
SETTEMBRE GASTRONOMICO DI PARMA 2021
Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, la filiera del latte e quella del pomodoro possiamo dire che sono dominanti e non può essere diversamente, siamo a Parma, anzi nella Città Creativa della Gastronomia Unesco. Ma q... Leggi di più
SPAGHETTI AL LARDO CON CALAMARI, POLPO E COLATURA DI ALICI
PRESO LADRO DI MERENDINE | ERA UN SERIAL KINDER
E’ stato preso il flagranza di reato D.G. noto ladro di merendine, conosciuto anche come serial Kinder.   Questa volta non si tratta di un romanzo, né l’autore dell’arresto è il commissario Montalbano... Leggi di più
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
L’OSTERIA DEL TRENO TRA RICORDI DEL PASSATO E PRESIDI SLOW FOOD
Sono capitata all’Osteria del Treno per caso. A Milano per impegni personali, hotel in piazza della Repubblica, non ho voglia di buttarmi nella movida festaiola del giovedì sera milanese.   Fa freddo, quasi nevic... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.