29nov 2023
Winelivery, raccolta per la linea Bar&Enoteca e acquisire una media company
Con una strategia mirata all’espansione dei Winebar e al potenziamento della propria agenzia digitale, Winelivery mira a consolidare la propria leadership nel mercato
Articolo di: CityLightsNews

Winelivery,  noto brand nel settore Wine&Beverage, annuncia una significativa raccolta di capitali di €3,5 milioni. Questo passo strategico mira ad accelerare l'espansione dell'azienda, nota per il suo servizio di consegna a domicilio a temperatura di vini e alcolici e per la recente apertura della sua innovativa catena di Winebar.

 

Una parte del capitale necessario per il piano di sviluppo di Winelivery è già stata raccolta, grazie a investimenti per € 1,5 milioni da parte di già soci e player di alto profilo quali XEquity e Gellify da anni lead investor dell’azienda. Fabio Nalucci, founder di Gellify/FNDX, Lead Investor del SAFE, ha dichiarato: “Winelivery ha dimostrato la capacità di rendere profitable il business del delivery che, dopo il periodo del Covid, è diventato meno attraente per gli investitori. In aggiunta a questo, il modello della catena dei locali fisici unito al delivery rende Winelivery una piattaforma di data monetization con grande potenziale futuro”.

 

Marco Campagnacci, Presidente di XEquity, Investitore nel SAFE, ha sottolineato: “Winelivery ci ha convinto perché è uscita dalla fase early stage e ha dimostrato capacità di crescita sostenibile e minori rischi complessivi. È un ottimo target per il nostro veicolo di investimento che mira a iniziative meno estreme”.

 

Ad oggi, con 1,6 milioni di download (dato al 30/6/2023), quella di Winelivery è l’app italiana del beverage più scaricata. A questo primato, si aggiungono una serie di risultati che mostrano il percorso di sviluppo della società, tra cui il 1° posto nella classifica Leader della crescita 2022 del Sole 24 Ore, e il 9° posto nell’FT100 Europe Fastest Growning Companies 2022 del Financial Times

 

Francesco Magro, CEO & Founder di Winelivery, afferma: "Siamo riusciti a creare un brand di rilievo sul panorama italiano, diventando un caso di studio nel mondo digitale. Ora puntiamo a sfruttare il nostro marchio, la nostra community e la nostra tecnologia per fare la differenza anche nel mondo fisico con il progetto Bar&Enoteca".

 

La società punta ora ad accelerare la propria crescita. In questi ultimi due anni post pandemia l’azienda è riuscita a mantenere i volumi guadagnati nel periodo pandemico e, secondo le previsioni, nel 2027 è stimato un fatturato di € 18 milioni con un Ebitda superiore a quota € 4 milioni. Per raggiungere tali risultati, Winelivery utilizzerà i capitali della raccolta per espandere la linea di business Bar&Enoteca, che attualmente conta quattro locali di proprietà già operativi a Milano, Roma, Trani, tre in franchising a Parma, Roma e Andria, e otto in allestimento. L’ l’obiettivo è arrivare a fine piano (2027) con più di 80 punti vendita.

 

Oltre a questo, Winelivery investirà ulteriormente nella linea Data&Media, puntando a consolidare la propria digital marketing agency “Wedia”, che sfrutta le proprie community e i dati proprietari per aiutare le aziende clienti (del mondo Wine&Beverage o settori affini) ad aumentare l’efficienza delle campagne e prendere decisioni data driven. In questo caso, il piano di sviluppo passa dall’acquisizione di una media company, già identificata e con cui sono in corso trattative.
L’attuale raccolta di Winelivery viene effettuata attraverso lo strumento del SAFE (Simple Agreement for Future Equity). Si tratta di un metodo semplice per investire in maniera vantaggiosa in una società.
In pratica un soggetto effettua un investimento in una società, ma ottiene le relative quote in un secondo momento, al verificarsi di uno specifico evento che immette nuova liquidità in azienda (nuovo finanziamento, aumento di capitale, vendita quote di partecipazione etc.). Il Safe è particolarmente vantaggioso per gli investitori poiché consente di convertire le somme investite in quote della società finanziata a condizioni di favore rispetto a coloro che investono nei successivi round di finanziamento. Il SAFE di Winelivery prevede:
Sconto su prossima valutazione (M&A o Aucap): 20%
Deadline di conversione a sconto: 28/2/2025
Valore di conversione a scadenza: € 18 milioni (-30% su ultima post-money)

Winelivery ha stretto un accordo con CrowdFundMe, portale di crowdinvesting su cui la società ha raccolto dei capitali nelle prime fasi di sviluppo, al fine di pubblicare una pagina informativa sul suo sito e raggiungere un maggior numero di investitori.
Per ulteriori informazioni cliccare qui.

 

Cos’è Winelivery?

 

Winelivery non è solo un leader riconosciuto nel settore della consegna di vino e bevande a domicilio, ma rappresenta anche un innovatore nel panorama del Bev-Tech italiano. Con il servizio distintivo di consegna rapida e a temperatura controllata, offerto in circa 30 minuti, Winelivery ha ridefinito l'esperienza di acquisto di vini e bevande per i suoi clienti. Dal 2022, l'azienda ha ampliato la propria offerta con l'apertura di digital bar in tutta Italia, molti dei quali operano in franchising.
Con il lancio di Wedia, Winelivery ha esteso ulteriormente il suo impatto nel settore, affermandosi come una delle agenzie di marketing digitale più influenti e specializzate nel settore wine & beverage, guidando l'innovazione e stabilendo nuovi standard per l'esperienza dei consumatori nel mondo del vino e delle bevande.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Il progetto BioQitchen “Fair Food Innovation Lab”
Mauro Benincasa (a destra nella foto 1), Ceo del Gruppo HQ Food & Beverage, ha presentato alla stampa BioQitchen “Fair Food Innovation Lab” brand che affianca le altre tre anime del gruppo operative in divers... Leggi di più
BOLLICINE DAL MONDO, L’APP ON-LINE
Sul palco del Teatro Manzoni di Milano ha debuttato la prima edizione della guida BOLLICINE DEL MONDO innovativo progetto editoriale, in formato esclusivamente digitale, dedicato al meglio della produzione dei vini spuma... Leggi di più
LOCANDA RADICI: SOSTENIBILITÀ, CONTEMPORANEITÀ E SAPORI DELLA MEMORIA
La Locanda Radici si trova a Melizzano, nel Sannio Beneventano, alla confluenza dei fiumi Calore e Volturno, sulle prime pendici occidentali del Taburno.   È luogo non solo di bellezze paesaggistiche, ma anche di giaci... Leggi di più
LA MISCELA PERFETTA PER IL TIRAMISÙ ? È DOLCE DI GOPPION CAFFÈ
Si chiama Dolce ed è la storica miscela di Goppion Caffé  per fare un tiramisù perfetto. Chi lo dice? L’ Accademia del Tiramisù,  durante la serata dedicata alla scoperta della torrefazione. L’annuncio è stat... Leggi di più
IL GRANDE EVENTO DELL’ASSOCIAZIONE VITICOLTORI DI GREVE IN CHIANTI
I Viticoltori di Greve in Chianti si sono riuniti in una associazione di produttori del territorio lo scorso anno e, durante l’evento di presentazione della loro attività nel novembre 2021, hanno raccontato la prop... Leggi di più
ZENI1870 E IL MUSEO DEL VINO MULTIMEDIALE
Dopo quasi due anni di lavoro dedicato alla raccolta e alla catalogazione di foto e di reperti, è stato inaugurato l’Album Digitale del Museo del Vino di Zeni1870, risultato di una collaborazione con vari attori qu... Leggi di più
SARANNO FAMOSI - PROMESSE MANTENUTE, A CURA DI PAOLA RICAS
Il libro “Saranno Famosi” mutua il nome dall’omonima rubrica del mensile La Cucina Italiana, pubblicata quando il magazine era diretto da Paola Ricas. La rubrica era curata da Tony Cuman raffinato somme... Leggi di più
Matteo Torretta è il nuovo chef di  El Porteño Gourmet Milano
El Porteño Gourmet è un ristorante argentino inaugurato nel dicembre del 2019 in pieno centro cittadino, in via Speronari 4.   L’interior design (foto 1 e 2) è firmato da Angus Fiori architects, studio curatore d... Leggi di più
CARNEVALE, MA CON STILE, DA MARCHESI 1824
In occasione di Carnevale, Marchesi 1824 e il Pastry Chef Diego Crosara presentano chiacchiere, tortelli, torte e biscotti decorati in tema carnevalesco.   Ecco le proposte Tortelli: selezione di tortelli vuoti, uvett... Leggi di più
LE GUIDE FOOD DORCHESTER COLLECTION DOVE SCOPRIRE LE METE PIÙ INSTAGRAMMABILI
Le #DCmoments City Guides, ossia e guide ai monumenti e ai siti di interesse architettonico e artistico delle città in cui sono presenti gli hotel Dorchester Collection si sono rivelate progetto vincitore degli Shorty Aw... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.