17set 2023
Festa di fine campagna tra canti, balli, chef stellati e pizzaioli
Articolo di: Michele Pizzillo

C’è la festa della vendemmia e quella del vino, del pane e della mietitura, senza dimenticare gli eventi organizzati per esaltare molti piatti tipici. Ma la festa di fine campagna per celebrare la conclusione del raccolto ci sembra che sia davvero una novità molto originale e, probabilmente, può essere frutto solo dell’inventiva napoletana. E, infatti, la

 

Festa di fine campagna si svolge proprio in provincia di Napoli, nel “cuore” del pomodoro San Marzano Dop, cioè, a Pagani. Qui, infatti, la famiglia Marrazzo che da quattro generazioni conserva i sapori di un territorio unico per bellezza, appena termina la raccolta del pomodoro, organizza un evento che celebra la fine del raccolto ma attraverso un tour del territorio, nonché canti, balli, bancarelle tradizionali e la presenza di chef stellati e maestri pizzaioli con l’obiettivo di esaltare la cultura e le tradizioni di un popolo in tutta la sua eccellenza e bellezza.

 

Essendo Pagani noto come il paese di "Santi e artigiani”, l’evento comincia con la visita al più antico quartiere del paese il cui nome coincide con il marchio aziendale: Casa Marrazzo, luogo in cui tra gli antichi palazzi si raccontano le tradizioni popolari e l’italianità che caratterizzano l’essenza dell’azienda.

 

Visto che qui i Santi sono di casa, con San Marzano al centro di tutto, il viaggio prosegue con la visita al santuario del ‘700 della Madonna del Carmelo, soprannominata Madonna delle Galline, da sempre accompagnata dalla statua della Dea Lamia del primo millennio a.C. Un ulteriore tuffo nel passato, per ricordare quando i contadini festeggiavano l’aver riempito i depositi e assicurato alla propria famiglia il sostentamento per tutto l’inverno.

 

A questo punto è il momento della visita ai campi di pomodoro San Marzano Dop (foto 1), eccellenza e tradizione territoriale dell’Agro Nocerino-Sarnese che Casa Marrazzo esalta nelle sue conserve che con il passare degli anni (la storia aziendale è datata 1900) sono divenute oggetti artistici oltre che un’eccellenza del made in Italy capace di modificare le abitudini dei popoli.

 

Per questo è immancabile una sorte di incontro tra sacro e profano: un corteo di musicisti e danzatori che accompagnano i contadini di Casa Marrazzo a ringraziare la Madonna con i doni e i canti della tradizione (foto 2). A questi ringraziamenti, l’azienda aggiunge quelli a coloro che contribuiscono alla riuscita della produzione, come i contadini, la manovalanza e tutti gli operatori del settore.

 

Conclusione con una cena stellata caratterizzata da banchetti street food di chef e pizzaioli come il bistellato Andrea Aprea (foto 3), Francesco Franzese, Giovanni Mariconda, Michele De Blasio, Anna Belmattino e la pizzeria 50 Kalò, che per l’occasione propongono piatti e pizze che esaltano gli ottimi prodotti di Casa Marrazzo, come friarielli, carciofi interi grigliati, filetti di peperoni, albicocche candite e l’immancabile pomodoro San Marzano Dop.

 

La storia di Casa Marrazzo inizia con Pasquale, per continuare con il figlio Carmine e dopo di lui Teresa e Gerardo che continuano ad avere un rispetto reverenziale verso la materia prima, ascoltando i tempi della natura e aspettarli; conservare in modo naturale senza alterazioni dei sapori veri e tipici; valorizzare il fattore umano come componente indispensabile per una produzione artigianale e avere cura dell’ambiente come patrimonio da lasciare ai propri figli.

 

E, poi, c’è l’obbligo di rispettare le direttive del Re e di Re, qui, ce n’è uno solo: il Pomodoro San Marzano, simbolo dell’Agro Sarnese Nocerino e dalle caratteristiche (forma, polpa, colore, sapore, profumo) che lo rendono unico.

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
GOLF E BIOLOGICO: AL VIA l’XI EDIZIONE DEL TORNEO RIGONI DI ASIAGO
Il 2 aprile è partita l’undicesima edizione del Torneo Golf Rigoni di Asiago,  dal Molinetto Country Club di Cernusco sul Naviglio (MI) la manifestazione a scopo benefico, che combina sapientemente i valori dello s... Leggi di più
Il museo diffuso a Milano- Il VUMM
All' Università degli Studi di Milano  ma da oggi in molti luoghi della città e del mondo, il turista, lo studioso, il ricercatore potranno beneficiare del valore della raccolta e della virtualizzazione dei beni e delle ... Leggi di più
VERTICALE DI AGAPANTO BOLGHERI ROSSO PODERE CONCA DI SILVIA CIRRI
Abbiamo incontrato Silvia Cirri, patronne dell’Azienda Podere Conca di Bolgheri  nella sua casa milanese per un press lunch preceduto da una verticale di cinque annate di Agapanto Bolgheri rosso e da un’annat... Leggi di più
GRUSS CRÉMANT D’ALSACE | FRESCO, AGILE, DI GRANDE PIACEVOLEZZA
I vini alsazini sono garbati e piacevolmente profumati e, eccezion fatta per il pinot nero, sono tutti bianchi. Rappresentano il 20 % della produzione frncese. I più noti sono Gewurztraminer, Riesling, Sylvaner, Pinot gr... Leggi di più
L’ERBAMAT, UVA DI FRANCIACORTA | CUVÉE 1564, CASTELLO BONOMI
Si è tenuta presso il ristorante Ceresio7 di Milano una verticale di Cuvée 1564, Progetto Erbamat Castello Bonomi. Presenti Carlo Paladin, responsabile tecnico, Roberto Paladin, responsabile commerciale, Luigi Bersini, c... Leggi di più
GAMBERO ROSSO: PANE E PANETTIERI D’ITALIA
Gli esperti di Gambero Rosso hanno individuato 370 indirizzi dove il pane è ottimo e, quindi, si può andare a colpo sicuro per portare in tavola qualcosa di veramente esclusivo. Poi, da questi 370 grandi panettieri descr... Leggi di più
Il progetto BioQitchen “Fair Food Innovation Lab”
Mauro Benincasa (a destra nella foto 1), Ceo del Gruppo HQ Food & Beverage, ha presentato alla stampa BioQitchen “Fair Food Innovation Lab” brand che affianca le altre tre anime del gruppo operative in divers... Leggi di più
BOLLICINE DAL MONDO, L’APP ON-LINE
Sul palco del Teatro Manzoni di Milano ha debuttato la prima edizione della guida BOLLICINE DEL MONDO innovativo progetto editoriale, in formato esclusivamente digitale, dedicato al meglio della produzione dei vini spuma... Leggi di più
LA MISCELA PERFETTA PER IL TIRAMISÙ ? È DOLCE DI GOPPION CAFFÈ
Si chiama Dolce ed è la storica miscela di Goppion Caffé  per fare un tiramisù perfetto. Chi lo dice? L’ Accademia del Tiramisù,  durante la serata dedicata alla scoperta della torrefazione. L’annuncio è stat... Leggi di più
LOCANDA RADICI: SOSTENIBILITÀ, CONTEMPORANEITÀ E SAPORI DELLA MEMORIA
La Locanda Radici si trova a Melizzano, nel Sannio Beneventano, alla confluenza dei fiumi Calore e Volturno, sulle prime pendici occidentali del Taburno.   È luogo non solo di bellezze paesaggistiche, ma anche di giaci... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.