13mar 2024
VIVIANA VARESE E LA CUCINA CHE PROFUMA DI FAMIGLIA A PASSALACQUA
Articolo di: Laura Biffi

Villa Passalacqua, a Moltrasio è una casa dei sogni sul Lago di Como, un’antica dimora di villeggiatura del XVIII secolo riportata in vita con amore e dedizione dalla famiglia De Santis che riaprirà le sue porte il prossimo 15 marzo, con una grande novità: la cucina affidata alla professionalità della Chef stellata Viviana Varese (foto 2).

 

Il nuovo e attesissimo capitolo di Viviana Varese inizia a Passalacqua, a Moltrasio. È questo luogo magico che la chef ha scelto per la sua rinascita e per scrivere le prime pagine di una nuova storia. Il punto di partenza di questo nuovo entusiasmante progetto sarà far rivivere la grande cucina del passato, un viaggio nel tempo per riportare in vita antichi valori, anche in cucina.

 

L’ispirazione è tratta da quella che un tempo veniva definita “la villeggiatura”. Il lago e le sue dimore storiche sono stati a lungo un luogo prediletto da aristocratici, artisti e letterati per le loro vacanze e i loro momenti di svago.

 

Nei periodi di piacere le famiglie nobili lasciavano i loro palazzi in città per recarsi nelle loro ville affacciate sulle dolci sponde del lago, portando con sé il proprio ‘cuoco di casa’: formato nell’arte dell’alta cucina e capace di interpretare i gusti e i desideri dei suoi ospiti.

 

Ed è così che la Chef Viviana Varese interpreterà una propria idea, personale e unica, della cuoca di casa, pronta a deliziare gli ospiti di Passalacqua con una cucina che parlerà di storia e grande qualità. È il ritorno della grande cucina italiana, del piacere della tavola, della convivialità, del senso del bello e del gusto del buono. Materie prime eccellenti e la grande maestria della chef riporteranno alla memoria antichi sapori e i piatti eleganti che imbandivano le tavole dell’antica dimora storica che ancora oggi è Passalacqua.


Ci confida Viviana Varese: “È stato facile innamorarsi di Passalacqua, è un luogo unico, di una bellezza ed eleganza difficili da esprimere a parole. Un quadro che stimola la creatività. Lasciarsi ispirare dai dettagli di questa dimora storica è una sorta di magia che incontra l’arte della cucina. La storia, il lago, la tradizione e il fascino di un’epoca che sembra perduta, sono gli ingredienti per la creazione di piatti che uniscono passato e futuro. Sono entusiasta ed emozionata per questo progetto, al quale sto dedicando l’anima, sarà la mia seconda casa”.

 

La cucina della Chef Viviana Varese a Passalacqua sarà una cucina di casa declinata in ogni occasione e momento della giornata, per regalare un’esperienza in sintonia con l’atmosfera sospesa nel tempo di questo luogo e per rendere ogni attimo speciale una proposta culinaria espressione dell’alta cucina italiana.

 

Per la prima colazione, dolci appena sfornati, pani fragranti e piatti gustosi preparati con le uova fresche delle galline della villa. A bordo piscina e all’ombra dei platani della zona bar, sarà protagonista il fuoco, con il forno della pizza e la brace per esaltare i sapori di piatti che si ispirano alle più classiche ricette regionali italiane.

 

La cucina sarà sempre aperta agli ospiti, che potranno così curiosare ed essere spettatori della preparazione delle pietanze o assaggiare una torta ancora tiepida appena uscita dal forno e chiacchierare con la brigata per sapere in anteprima ‘cosa bolle in pentola’. Al ristorante, gli ospiti potranno deliziarsi con pranzi e cene gourmet, i piatti storici della Chef affiancheranno quelli della grande tradizione, il servizio al carrello, la selvaggina e i grandi pesci sporzionati al tavolo. Sarà una grande riscoperta della cucina di casa, nel senso più eletto del termine, che vedrà protagoniste qualità e tecnica, tradizione e ricerca, ma soprattutto anima ed emozione. Una cucina che profuma di famiglia.


Paolo De Santis, proprietario di Passalacqua ci descrive così la nuova avventura gastronomica: “La vita è spesso fatta di puntini che si uniscono e danno forma a qualcosa di nuovo, a nuove appassionanti avventure. Con Viviana è accaduto così, con naturalezza, come fosse già stato scritto. Siamo davvero felici di averla con noi, perché Viviana è una grande cuoca ed è una persona straordinaria, piena di energia, di passione e soprattutto di cuore. Valori che si ritrovano nelle cose che escono dalla sua cucina. Le abbiamo affidato un compito semplice ma difficilissimo, che lei la prima volta che ne parlammo definì rivoluzionario: riportare in tavola i piatti che ciascuno di noi si porta nel cuore”.

1

2

Photo Credits

Photo 1 : Stefan Giftthaler
Photo 2 : Ricky Monti
Articoli Simili
I più letti del mese
Il progetto BioQitchen “Fair Food Innovation Lab”
Mauro Benincasa (a destra nella foto 1), Ceo del Gruppo HQ Food & Beverage, ha presentato alla stampa BioQitchen “Fair Food Innovation Lab” brand che affianca le altre tre anime del gruppo operative in divers... Leggi di più
BOLLICINE DAL MONDO, L’APP ON-LINE
Sul palco del Teatro Manzoni di Milano ha debuttato la prima edizione della guida BOLLICINE DEL MONDO innovativo progetto editoriale, in formato esclusivamente digitale, dedicato al meglio della produzione dei vini spuma... Leggi di più
LOCANDA RADICI: SOSTENIBILITÀ, CONTEMPORANEITÀ E SAPORI DELLA MEMORIA
La Locanda Radici si trova a Melizzano, nel Sannio Beneventano, alla confluenza dei fiumi Calore e Volturno, sulle prime pendici occidentali del Taburno.   È luogo non solo di bellezze paesaggistiche, ma anche di giaci... Leggi di più
LA MISCELA PERFETTA PER IL TIRAMISÙ ? È DOLCE DI GOPPION CAFFÈ
Si chiama Dolce ed è la storica miscela di Goppion Caffé  per fare un tiramisù perfetto. Chi lo dice? L’ Accademia del Tiramisù,  durante la serata dedicata alla scoperta della torrefazione. L’annuncio è stat... Leggi di più
IL GRANDE EVENTO DELL’ASSOCIAZIONE VITICOLTORI DI GREVE IN CHIANTI
I Viticoltori di Greve in Chianti si sono riuniti in una associazione di produttori del territorio lo scorso anno e, durante l’evento di presentazione della loro attività nel novembre 2021, hanno raccontato la prop... Leggi di più
ZENI1870 E IL MUSEO DEL VINO MULTIMEDIALE
Dopo quasi due anni di lavoro dedicato alla raccolta e alla catalogazione di foto e di reperti, è stato inaugurato l’Album Digitale del Museo del Vino di Zeni1870, risultato di una collaborazione con vari attori qu... Leggi di più
SARANNO FAMOSI - PROMESSE MANTENUTE, A CURA DI PAOLA RICAS
Il libro “Saranno Famosi” mutua il nome dall’omonima rubrica del mensile La Cucina Italiana, pubblicata quando il magazine era diretto da Paola Ricas. La rubrica era curata da Tony Cuman raffinato somme... Leggi di più
Matteo Torretta è il nuovo chef di  El Porteño Gourmet Milano
El Porteño Gourmet è un ristorante argentino inaugurato nel dicembre del 2019 in pieno centro cittadino, in via Speronari 4.   L’interior design (foto 1 e 2) è firmato da Angus Fiori architects, studio curatore d... Leggi di più
CARNEVALE, MA CON STILE, DA MARCHESI 1824
In occasione di Carnevale, Marchesi 1824 e il Pastry Chef Diego Crosara presentano chiacchiere, tortelli, torte e biscotti decorati in tema carnevalesco.   Ecco le proposte Tortelli: selezione di tortelli vuoti, uvett... Leggi di più
LE GUIDE FOOD DORCHESTER COLLECTION DOVE SCOPRIRE LE METE PIÙ INSTAGRAMMABILI
Le #DCmoments City Guides, ossia e guide ai monumenti e ai siti di interesse architettonico e artistico delle città in cui sono presenti gli hotel Dorchester Collection si sono rivelate progetto vincitore degli Shorty Aw... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.