18mag 2017
UNA SPECIAL EDITION DEL MERCATINO DEL RI-USO NUOVA VITA ALLE COSE
Articolo di: CityLightsNews

Per l’appuntamento di maggio una Special Edition del Mercatino del Ri-Uso NUOVA VITA ALLE COSE

Domenica 21 Maggio il mercatino del ri-uso si sposta al Castello di Mirabello e per l’occasione ospita, direttamente dal Museo della Moda di Sartirana Lomellina (Pv), una selezione di prestigiosi abiti firmati da grandi stilisti italiani quali Valentino, Capucci e Ferrè
 
Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita alle Cose
Baratto – Vendita solo tra cittadini
21 Maggio 2017
Dalle 10 alle 18
Castello di Mirabello, Pavia
Per info: www.agenziareclam.it
 Pavia, Maggio 2017 – Torna anche a maggio il Mercatino del Riuso NUOVA VITA ALLE COSE: la manifestazione, nata da un’idea di Maria Teresa Noè e dell’Agenzia Reclam in collaborazione con il Laboratorio Permanente dell’Ambiente del Comune di Pavia, dà appuntamento domenica 21 Maggio al Castello di Mirabello. Una edizione speciale, quella di domenica, che vedrà anche una sezione dedicata alla moda con una selezione di abiti vintage provenienti dal Museo della Moda di Sartirana Lomellina. Il pubblico potrà ammirare alcune prestigiose creazioni di stilisti italiani dal 1950 ad oggi. Creazioni tra gli altri di Gianfranco Ferrè, Roberto Capucci e Valentino. Gioiello vintage in esposizione un abito che Valentino aveva creato appositamente per Jackie Kennedy.
Il pubblico avrà inoltre la possibilità di visitare il Castello grazie a visite guidate organizzate dal Comitato Il Castello di Mirabello Rivive in collaborazione con la delegazione di Pavia del FAI (prenotazioni al numero 0382 – 399 416, storri@comune.pv.it).
L’evento ha ricevuto il patrocinio della Provincia di Pavia e dalla ASM in collaborazione con Legambiente, il Centro Servizi Volontariato, IC Cavour e la Comunità Casa del Giovane. Nato da un’esigenza reale dei cittadini, ha incontrato l’interesse delle istituzioni locali grazie alle quali il progetto ha preso vita lo scorso settembre. L’edizione 2017 del Mercatino del Ri-Uso si caratterizza per essere itinerante con appuntamenti nei diversi quartieri pavesi.
Un modo per passare una piacevole giornata insieme e rimettere in circolo oggetti ancora in buone condizioni, che possono quindi avere una nuova vita nelle case di altre persone. Una iniziativa che ha registrato un grande successo e che promuove la cultura del riuso e la filosofia anti-spreco delle 3 R: Riduco, Riuso e Riciclo.
Domenica 21 Maggio, dalle 10 alle 18, grandi e piccini metteranno alla prova la propria abilità di commercianti per un giorno, mettendo in vendita e dando una nuova vita agli oggetti che non servono più. I privati potranno acquistare o barattare oggetti di seconda mano. Gli organizzatori hanno previsto, inoltre, un Mercatino ad hoc per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che funzionerà dalle 14 alle 18, all’interno del Castello. I più piccoli (la cui partecipazione è gratuita, info: Comune di Pavia, 0382-399516, mail: nmiglionico@comune.pv.it) saranno protagonisti e potranno portare giochi, libri, fumetti, figurine e oggetti che non usano più ma anche manufatti autoprodotti da vendere o scambiare.
Il pubblico potrà inoltre imparare l’arte della manutenzione della bicicletta: confermato anche a maggio il progetto “Ampio Raggio - Ciclofficina di Quartiere”, finanziato nell’ambito del Bilancio Partecipativo 2016.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
OAD E LA CLASSIFICA 2021 DEI 150 MIGLIORI RISTORANTI EUROPEI
Opinionated About Dining (OAD), la piattaforma globale di recensioni di ristoranti diSteve Plotnicki che celebra il meglio del talento culinario mondiale, ha annunciato lasua attesa classifica dei migliori ristoranti eur... Leggi di più
BIANCO SICILIA DOC 1934 CVA CANICATTÌ
Abbiamo degustato Bianco Sicilia doc 1934, bianco della CVA Canicattì, vino di cui non è la prima volta che parliamo in quanto l’abbiamo selezionato come bianco adatto anche ad accompagnare anche piatti di carne co... Leggi di più
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
LA STRADA DEL TARTUFO PASSA PER APPENNINO FOOD
Dire che l’autunno è tempo di tartufi è riduttivo considerato che ce ne sono in ogni stagione, ma non è informazione sorprendente. Affermare invece che a decretare il pregio dei tartufi non sia la terra di provenie... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.