12giu 2018
MONTELVINI, QUANDO L’ASOLO PROSECCO È DI NICCHIA. LA LINEA SERENITATIS
Articolo di: Fabiano Guatteri

Asolo è un borgo antico del Trevigiano. I suoi colli sono conosciuti, oltre che per il valore paesaggistico, perché zona di produzione del Prosecco Docg Asolo o Colli Asolani. Una reputata cantina produttrice di questa varietà di Prosecco è Montelvini, azienda vitivinicola di proprietà della famiglia Serena, attiva da 135 anni. La Cantina fa parte del Consorzio Vini Asolo Montello e produce cinque linee. Armando Serena, i figli Sarah e Alberto e alcuni enologi del team aziendale, hanno presentato alla stampa presso il ristorante giapponese Iyo di Milano alcune referenze della linea Serenitatis, la più prestigiosa della cantina, proponendo una degustazione di tre Asolo Prosecco Superiore Docg.

 

Prima di dire dei vini va anticipato che la linea Serenitatis è prodotta attenendosi a un rigido protocollo. Le uve glera arrivate in cantina sono selezionate in base a cinque parametri.

Il primo riguarda la sanità delle uve, condizione imprescindibile. Sono poi presi in considerazione 

il grado zuccherino, l’acidità, il ph e la temperatura di raccolta delle uve. 

Applicando questi 5 parametri sono selezionate unicamente le uve migliori.

 

Il protocollo, oltre alla sanità delle uve, si basa sul principio della ricerca e della tecnologia così da seguire il processo di vinificazione in tutte le fasi: pigia-diraspatura - pressatura, illimpidimento, prima e seconda fermentazione sino all’imbottigliamento. Montelvini dispone di un laboratorio enologico completamente informatizzato dove operano sette enologi; qui sono effettuate le analisi di routine. Il laboratorio permette di individuare in maniera tempestiva tutti i punti critici della filiera e anticipare eventuali criticità che danneggerebbero il vino. Il lavoro del team di enologi permette di perfezionare il prodotto finale annata dopo annata. 

 

Va ancor detto del controllo dell’ossigeno in fase di produzione; meno ossigeno entra a contatto con il vino e minori sono le possibilità di ossidazione degli aromi primari e quelli del Prosecco che sono molto delicati. Questo controllo permette all’azienda di conferire maggiore longevità ai vini oltre e a riprodurre al meglio l’aroma peculiare dell’Asolo. Oltre alla tecnologia ciò che anima la famiglia Serena e i collaboratori è la passione nell’interpretare ciò che il territorio dà. L’uva ogni anno ha proprie irripetibili caratteristiche, piccoli dettagli che si comprendono solo se mossi dalla passione, e lo staff Montelvini si impegna ogni anno a cogliere queste particolarità. Tutto ciò permette ad Armando Serena di affermare che “Conosciamo un solo modo per fare i vino: farlo bene”. 

 

In degustazione gli Asolo Prosecco Superiore 2017 Extra Dry (foto 1), Brut (foto 2) ed Extra Brut Millesimato (foto 3) con un contenuto di zuccheri g/l rispettivamente di 15, 10 e 5 grammi. Sono prodotti con uve glera pigiate e pressate in modo soffice per estrarre il mosto fiore; ha quindi luogo la prima fermentazione alcolica a temperatura controllata (16-18 °C) e il vino ottenuto è filtrato e stoccato, quindi fatto fermentare nuovamente in autoclave con l’aggiunta del liquer de tirage ad una temperatura di 16° C. Lo spumante viene refrigerato a - 4° C e lasciato a contatto con i lieviti per estrarne al massimo i profumi. Concluso l’affinamento il prodotto è filtrato isobaricamente in una seconda autoclave ed imbottigliato.

 

Le note caratteristiche che accomunano questi vini sono l’aroma fruttato in cui emergono sentori agrumati molto netti, la struttura e la sapidità con sentori salini evidenti soprattutto nel finale. 

Caratteristiche, queste, che accompagnano una personalità compiuta, declinata in base al tasso zuccherino delle singole referenze. Armonia, freschezza, lunghezza, sono ulteriori peculiarità di questi vini; sorseggiandone un calice si è invogliati a replicarlo. 

 

Alla degustazione è seguito un pranzo giapponese in cui sono stati proposti questi e altri vini della casa.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
WHISKY TORBATI | TORNA A ROMA  A TUTTA TORBA!
Torna a Roma “A Tutta Torba!”, giornata dedicata interamente ai whisky torbati con centinaia di etichette, bottiglie rare, l'area food con Trapizzino, i viaggi nelle distillerie scozzesi, un collector's corne... Leggi di più
ESTATE DI NATURA E CULTURA ALLE ISOLE FAROE
Dal seafood festival alla notte della cultura, passando per i numerosi eventi musicali, tutto questo nel paesaggio mozzafiato delle Isole Faroe. Un arcipelago di 18 isole nell’oceano Atlantico settentrionale, incontamin... Leggi di più
FESTA DEL TORRONE DI CREMONA 2017, LA FESTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA
Imperdibile: per 9 giorni, dal 18 al 26 novembre, Cremona si trasformerà nella città più dolce d’Italia con la Festa del Torrone, interamente dedicata alla Gola che è il fil rouge di questa edizione. Come ogni anno... Leggi di più
RED DELICIOUS VAL VENOSTA, E FU SUBITO AMORE FRA NATURALITÀ E BONTÀ
In Alto Adige, tra i 500 e i 1.000 metri di altitudine, nasce Red Delicious Val Venosta, la mela frutto del perfetto equilibrio tra Naturalità e Bontà. Dalle qualità straordinarie, Red Delicious si distingue per il suo c... Leggi di più
PISCO IS PERÙ
Inka Pisco (bicchiere nero), Chiccha Sour (mug), e Pisco Pop (coppa rotanda) sono i cocktail creati dal Bulk e che reinterpretano il liquore tipico del paese sudamericano. Il più evocativo di quel paese e piacevole per l... Leggi di più
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare i 20 anni della cantina di Castiglioncello Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà Quale miglior modo per brindare al sogno di u... Leggi di più
OSTERIA DELLA BULLONA: CUCINA MILANESE RIVISITATA
A marzo 2017 ha inaugurato in Via Piero della Francesca a Milano, a due passi da Corso Sempione, l’Osteria della Bullona, ristorante di cucina milanese rivisitata del duo Daniele Carettoni e Daniele Ferrari. L&rsqu... Leggi di più
Riso Carnaroli Riserva San Massimo
Il Carnaroli è un riso superfino, ossia dotato di chicco grosso, vitreo, resistente alla cottura, ricco di amido. Sono queste le caratteristiche che ne fanno un riso da risotto in quanto non si sfalda e l’amido lega la p... Leggi di più
AL PIER 52 PER SAN SILVESTRO A CIASCUNO IL SUO MENÙ! 
Al molo gourmand di via Piero della Francesca 52 ‎ampia scelta a la carte per il tradizionale cenone di fine anno   Se "per ogni fine c'è un nuovo inizio", al Pier 52, approdo gourmand all'ombra dell'Arco della Pace, l... Leggi di più
BORDEAUX "À BORD DE L'EAU" | TERRA DI CASTELLI, DI VIGNETI, DI FIUMI
Se arrivaste vergini nel Bordolese, ovvero senza suggestioni  fotografiche, letterarie o altre, come esploratori trovereste  cartelli pubblicitari di uguali dimensioni, nebbia raccolta in banchi lungo i generosi fiumi e ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.