09ott 2018
INTERVISTA A MANUEL MARZARI, ARTISTA PASTICCERE
Articolo di: Giuliana Fais

Classe 1981, occhi color pistacchio e viso sporcato solo da un filo di barba. Conosco Manuel Marzari, pastry chef, a un evento sul lago di Garda e da subito sento che è una voce fuori dal coro. Non il solito giovane chef armato di sola ambizione e voglia di celebrità. Dopo aver apprezzato le sue creazioni durante il cooking show, tra ganache al cioccolato e frolle vegane, voglio saperne di più. Sul suo biglietto da visita leggo: “Maestro di Dolcezze”. E questa mi sembra un’ottima ragione per approfondire. Mi iscrivo a un suo workshop e, tra spatole e sac á poche, Manuel si racconta.

 

Dove sei nato e come nasce la tua passione per la pasticceria?
Sono di Ala, un paesino del Trentino. La passione per l’arte pasticcera è stata una folgorazione. A 14 anni, sfogliando un album di fotografie di un noto pasticcere, rimasi stregato da alcune immagini che immortalavano delle sculture di ghiaccio e margarina di sua realizzazione. Da quel momento capii che scultura e pasticceria sarebbero state la mia vita.

 

Che studi hai seguito e quali esperienze lavorative ti hanno guidato nelle tue scelte?
Ho frequentato la scuola alberghiera. Terminati gli studi, appena ventenne, ho avuto la fortuna di entrare da Peck a Milano. Ho proseguito nell’alta ristorazione di hotel di lusso, in Alto Adige e sulla sponda bresciana del lago di Garda. Dopo aver scelto un percorso in autonomia, puntando a formazione e consulenza, ho deciso di propormi all’estero, con progetti di pasticceria innovativa. Spagna ed Australia sono stati i miei primi traguardi, presto sarà la volta di Germania, Dubai e Giappone.

 

Quali sono i tuoi punti di forza, gli argomenti per sbaragliare la concorrenza?
Sicuramente sono molto lontano dall’ideale tradizionale di pasticceria. Mi faccio conoscere al pubblico attraverso percorsi formativi e consulenze per piccole e grandi imprese. Il mio ultimo progetto ha visto la realizzazione di una linea di pasticceria gluten-free ed una vegana per un noto ristorante di Verona. Credo fermamente che preparare dolci sia, innanzi tutto, un atto di consapevolezza, mirato al rispetto di un’alimentazione sana e bilanciata. Scelgo accuratamente le materie prime che utilizzo, puntando alla continua ricerca di ingredienti inusuali da impiegare, sempre con un occhio alla salute, avvalendomi della collaborazione di esperti in nutrizione.

 

Come ti rapporti alla pasticceria vista in televisione?
Credo che solo chi vanta una valida preparazione professionale possa realmente farsi strada nel mondo della pasticceria. Il tutto accompagnato da grande passione e tanto sacrificio. La messa in scena televisiva ha creato una sorta di illusione, elevando i dolci casalinghi ad un livello non credibile.

 

Sogno nel cassetto?
Sto per aprire uno dei cassetti contenenti mille sogni: celebrare l’unione tra la mia professione e l’arte, mia grande passione. A Verona sarà di prossima apertura uno spazio, in parte espositivo, in cui mi dedicherò alla consulenza e formazione professionale e amatoriale. Nello show room esporrò le mie creazioni, che non saranno semplici prodotti di pasticceria, ma vere e proprie opere ispirate all’arte contemporanea. Insomma, sarà il mio regno, in cui si respireranno profumo di dolci e creatività.

 

Con queste premesse sentiremo ancora parlare del Maestro di Dolcezze.

Per visitare il sito di Manuel Marzari cliccare qui.
Nel suo sito è presente il calendario dei suoi corsi e workshop

 

Profumi di lamponi e cocco, un'opera di Manuel Marzari ( foto 2, 3))

 

Nota Biografica

La sua esperienza è a servizio della formazione e per consulenze personalizzate ad aziende; l’attenzione è rivolta all’organizzazione di corsi masterclass e workshop adatti sia a un target di professionisti, come di amanti dell’arte pasticcera. L’offerta del servizio di consulenza personalizzata, che ad oggi ha ottenuto ottimi riscontri in Italia, in Australia ed in Spagna, è rivolta principalmente ad aziende dolciarie, laboratori di pasticceria di alto livello, ristoranti ed hotel. Le sue dolci creazioni sono state ospiti di celebri ristoranti quali Peck a Milano, Palace Hotel Villa Cortine di Sirmione sul Garda (Bs), Fratelli Paradiso (Sydney, AU), Hotel Gran Baita presso Selva di Val Gardena (Bz), Lefay Resorts&Spa di Gargnano Lago di Garda, Bs), Alpina Dolomites Lodge Hotel (Alpe di Siusi, Bz), Veganima di Arco(Tn), Pasticceria Flora - Sweet Different (Verona).
E’ inoltre costante la partnership come docente presso CastAlimenti di Brescia, e l’azienda Miele Italia di Appiano (Bz).

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Erica Angeli
Photo 2 : Manuel Marzari
Photo 3 : Manuel Marzari
Articoli Simili
I più letti del mese
APERITIVO IN CONCERTO AL TEATRO MANZONI IL 15 GENNAIO
Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la trentaduesima edizione della rassegna musicale “Aperitivo in Concerto” 2016-2017 ospitata al Teatro Manzon... Leggi di più
EAST LOMBARDY ATTERRA NELL’ISOLA DI ITALY LOVES FOOD
L’Aeroporto di Milano Bergamo, terzo scalo italiano con un movimento di oltre 11 milioni di passeggeri nel 2016 e un trend costantemente positivo, continua a migliorare la qualità dell’offerta retail & food. A meno di u... Leggi di più
MOSNEL IMBANDISCE I VIGNETI: SABATO 10 GIUGNO E DOMENICA 11 GIUGNO 2017!
Mosnel è circondata da 39 ettari di vigneti condotti con agricoltura biologica: un parco incontaminato dove è possibile passeggiare, andare in bicicletta, fare nordic walking e anche… picnic. In particolare sabat... Leggi di più
Corti Abbadesse: la campagna a Milano
LeCorti Abbadesse non è solo un negozio, e neppure soltanto un luogo di ristoro, ma uno spazio che racchiude entrambe le dimensioni. Ogni giorno alle Corti Abbadesse arrivano prodotti freschi creati e raccolti nelle und... Leggi di più
GAGGIA MILANO PARTNER DI PRÉT-À-PARLER
Gaggia Milano partner di Prét-à-Parler: quando le petit déjeuner  incontra il classico espresso italiano. Prét-à-Parler è ben più di una scuola di lingue: è un insieme di iniziative volte a coinvolgere le persone che de... Leggi di più
BELVEDERE VODKA ‘VODKA PRODUCER OF THE YEAR’ PER IL SECONDO ANNO
Belvedere Vodka ‘Vodka Producer of the Year’ per il secondo anno all’International Spirits Challenge 2016   Belvedere Vodka, prima luxury vodka al mondo, ha vinto il titolo di ‘Vodka Producer of the Year’ per il seco... Leggi di più
PUNTATA DEDICATA ALLA RICERCA DELLE RADICI ATTRAVERSO L'ARTE
La dodicesima puntata di ArtBox, in onda mercoledì 14 giugno alle 20.45 su Sky Arte HD, è dedicata alla ricerca delle origini e delle radici attraverso l'arte. Una ricerca che portò Kandinskij tra le popolazioni indigen... Leggi di più
AMMASSO 2013 BARONE MONTALTO ROSSO TERRE SICILIANE IGT
Barone Montalto è un’azienda nata nel 2000 in provincia di Trapani con l’ obiettivo di far conoscere l’inconfondibile autenticità dei vini siciliani ricorrendo anche alla tecnologia in cantina, ma per valorizzarne l’anim... Leggi di più
CANALETTO E BELLOTTO | DUE ARTISTI A CONFRONTO
Al genio pittorico e all’intelligenza creativa di due grandi artisti del Settecento europeo: Antonio Canal, detto “il Canaletto” (Venezia 1697-1768) e suo nipote Bernardo Bellotto (Venezia 1722-Varsavia 1780) le Gallerie... Leggi di più
 TINATA DI MONTEVERRO, ROSSO SENSUALE PER FESTEGGIARE SAN VALENTINO
Il Tinata di Monteverro, un rosso sensuale per festeggiare San Valentino: la scelta ideale per scaldare l’atmosfera  È la festa degli innamorati, ma spesso si trasforma in una ricerca spasmodica di un regalo “speciale” ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.