15ott 2022
TIZIANA DI MASI OSSIA “LA SIGNORA IN DOLCE” ALLA SWEET WINE WEEK
Articolo di: Michele Pizzillo

Se diciamo che non sempre si riesce a trovare la giusta quadra quando a un piatto che ci delizia dobbiamo trovare il vino più adatto per il nostro piacere e per esaltare ulteriormente quello che c’è nel piatto. E, meno male che ci sono i corsi organizzati dalle associazioni di sommelier che ci vengono in soccorso, nel senso che sono fondamentali per evitare di sbagliare.

 

E, poi, ci sono delle belle iniziative che, sia pure con una conoscenza diciamo veloce, permettono ad un pubblico molto vasto di cimentarsi nella difficile arte dell’abbinamento. Una di queste divulgatrici dell’arte dell’abbinamento – e addirittura con i dolci – è Tiziana Di Masi, attrice di “teatro sociale” che è diventata una delle voci di riferimento del teatro civile in Italia. Tiziana, nel 2019, al suo impegno civile aggiunge il piacere di scoprire i dolci d’Italia. Nasce, così, La Signora in Dolce, una sigla che praticamente “nasconde” una vera e propria investigatrice, anzi, la prima investigatrice pasticcera d'Italia.

 

Avvolta in un trench fucsia, inforcando una magica lente d'ingrandimento per le sue missioni investigative, viaggia alla ricerca del dolce "perfetto". E, oggi, è anche curatrice della più importante Guida on line della pasticceria italiana “50 Top Italy Pasticcerie”; mentre per la sua rubrica sul magazine Dolcesalato viaggia alla scoperta di sweet experience nelle migliori pasticcerie italiane. Ha all’attivo oltre 200 investigazioni pasticcere e la conduzione della rubrica Tv La Signora in Dolce.

 

Le sue investigazioni pasticcere si possono trovare cliccando qui  e sui sui profili social.

 

Questa premessa per annunciare che la Signora in Dolce sbarca alla Wine Week di Milano, per dare il via a un suo nuovo progetto molto speciale: Sweet Wine Week! Cioè, abbinare i grandi vini ai dolci tradizionali italiani di eccellenza, interpretandone carattere e particolarità, che prende il via domenica 16 ottobre, a Milano, con due appuntamenti a Palazzo Serbelloni, dove l’universo del dolce, nelle sue molteplici declinazioni, incontra il vino per arrivare al connubio perfetto, fornendo consigli utili al consumatore goloso che non sempre ha la giusta competenza per arrivare all’abbinamento adatto.

 

Ad andare in scena saranno due prodotti iconici dell’azienda dolciaria Quacquarini che dal 1989 produce specialità dolciarie artigianali di grande qualità: i biscotti al cioccolato bianco e fava tonka con farina integrale di grano antico monococco e il panettone ai frutti rossi con la vernaccia di Serrapetrona Docg. Due dolcezze davvero esclusive che incontrano i vini di Quacquarini (questo signore è anche viticoltore e fra coloro che producono la Vernaccia di Serrapetrona docg) e i vini del Consorzio d’Asti Docg.

 

Per soddisfare le richieste arrivate da numerosissimi golosi desiderosi di cimentarsi nell’arte, possiamo dire perfetta, dell’abbinamento cibo-vino, la Signora in Dolce, per domenica 16 ottobre, ha programmato due masterclass – dalle 15 alle 16 e dalle 16.30 alle 17.30 – che vedrà i dolci di Quacquarini abbinati ai suoi stessi vini e a quelli (più diffusi della famosa Vernaccia marchigiana che è una chicca) del Consorzio d’Asti docg. Senza dubbio un percorso narrativo e gustativo fuori dagli schemi, che esalta bontà e bellezza di dolci e vino e da cui emergono volti, mani, storie, passioni che, poi, sono i veri ingredienti di un dolce e di un vino di eccellenza.

 

E, chiudiamo con una battuta dell’eclettica Tiziana: “dopo Sweet Wine Week, chi sbaglierà più il vino per il dolce?”.
Per prenotare cliccare qui

 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
I TAKOYAKI DI TAKOCHU: UN SAPORE INSOLITO DAL GIAPPONE SUI NAVIGLI
Sempre più città dell'appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.Ieri c'è stato l'assaggio-anteprima al ... Leggi di più
LE ECCELLENZE AGRO-ALIMENTARI PARTENOPEE A MILANO
Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agro-alimentari della provincia di Napoli, grazie all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli presieduta da Ciro Fiola e da S.I.... Leggi di più
FRITTATA IN STILE GIAPPONESE TAMAGOYAKI FARCITA AL BRIE E SCALOGNO
IL FESTIVAL: IL MONDO DEL RAVIOLO A EATALY SMERALDO
A Eataly Smeraldo torna il Festival più "cosmopolita" di sempre! L'ultimo weekend di gennaio, il festival "Il mondo in un raviolo" Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle... Leggi di più
GLI ULTIMI ACQUISTI PER SAN VALENTINO
SAN VALENTINO E' QUI   FIVE ROSES 74° ANNIVERSARIO ROSATO IGT 2017 Per San Valentino non può mancare il primo vino rosato imbottigliato in Italia. E, cioè, il famoso Five Roses – già romantico per il nome con c... Leggi di più
IL NUOVO APPUNTAMENTO ALLA FIERA DI BOLZANO CON LAGREIN EXPERIENCE
Alla Fiera di Bolzano  gli appuntamenti enologici si infittiscono. Dopo Autocthona, 14-16 ottobre (foto 1)  e Vinea Tirolensis, 17 ottobre,  il 18 ottobre esordirà Lagrein Experience. Si tratta di una rassegna dedicata a... Leggi di più
PAROSÉ 2012 LE BOLLICINE CHE FANNO PENDANT CON I COLORI DELL'AUTUNNO
Mosnel Parosé 2012 Ecco le bollicine che fanno pendant con i colori dell'autunno. Note purissime di ribes e fiori di montagna, accese dalla freschezza del mandarino e della melagrana, con una vena speziata a far da sfond... Leggi di più
GOUMARTE2018 IL TRITTICO DA NON PERDERE; GLI APPUNTAMENTI CON GLI CHEF
A GourmArte2018, il trittico da non perdere.   Maestro del Gusto - Barone Pizzini Ha visto lontano  Barone Pizzini, cantina in Franciacorta. Il merito di avere creduto nella produzione bio (20 anni quest’anno) è ... Leggi di più
SODA, CARNOSA, CROCCANTE: LUCREZIA LA NUOVA OSTRICA ITALIANA
È nata “Lucrezia” un’ostrica tutta italiana, più precisamente emiliano-romagnola. L’esordio milanese ha avuto luogo presso il ristorante A’Riccione Terrazza 12 dove la nuova ostrica è stata ... Leggi di più
IL PALIO DELL’AGNOLOTTO: QUAL È L’AGNOLOTTO PIÙ BUONO DELL’OLTREPÒ?
Torna Il Palio dell’Agnolotto  la sfida benefica per incoronare il migliore agnolotto dell’Oltrepò Pavese: il 28 aprile alla Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) 13 Ristoranti pa... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.