13mar 2021
KUNST.STÜCK: APRE AGLI ARTISTI PER CREARE LA NUOVA ETICHETTA
Articolo di: CityLightsNews

La Cantina Kaltern, di cui abbiamo detto qui con la vendemmia 2014  ha dato inizio alla realizzazione di un progetto che coniuga l’enologia con l’arte.

 

Partendo dalle differenze tra le uve da annata ad annata, dall’individuazione dei caratteri speciali che si possono riscontrare in ciascuna vendemmia, la cantina “premia” la varietà vitivinicola che in ogni annata ha avuto la performance più convincente dando vita a produzioni limitate chiamate kunst.stück (capolavoro) imbottigliate unicamente in formato magnum.

 

Pertanto la cantina ogni anno indice un contest tra artisti e grafici, per disegnare un’apposita etichetta per l’edizione corrente. L’etichetta premiata, farà mostra di sé sul kunst.stück di quell’anno. Siamo così giunti alla quinta edizione.

 

Il parco vitato di cui il Kellermeister Andrea Moser dispone conta 450 ettari e circa 1.200 vigneti. Nella vendemmia 2019, e non stupisca, a emozionare più di tutti è stata una parcella di pinot grigio, vitigno a torto considerato un po’ sottotono tra quelli presenti sugli scoscesi pendii vitati dei rilievi altoatesini. In realtà “in alcune parcelle molto vocate e in certe annate, si può cogliere la vera grandezza del pinot grigio e il suo splendore”, sottolinea Andrea Moser.  Ed è ciò che è successo nell’annata 2019, che ha permesso a Cantina Kaltern di raccogliere uve pinot grigio di altissima qualità.
Il grande momento di Cenerentola” è quindi il tema che Cantina Kaltern consegna agli artisti di tutto il mondo che vogliono provare a raccontare visivamente sull’etichetta questo messaggio. 
 
Il bando è aperto da adesso fino al 25 aprile 2021 (h 23.59) e il premio per il vincitore dell’etichetta selezionata è di 1.000 euro. Tutti i dettagli relativi al concorso sono disponibili sul sito di Cantina Kaltern cliccando qui.  
Ogni anno l’azienda invita artisti – affermati o emergenti – a realizzare un'etichetta che interpreti il vitigno e il tema dell’anno. Il risultato è una collezione di vini “opere d’arte della natura”, etichettata con altrettante opere d’arte e prodotta in edizione limitata. Delle edizioni scorse vanno ricordate il Pinot Bianco nel 2014 interpretato da Claudio Paternoster; il Cabernet Sauvignon nel 2015 con etichetta di Margit Pittschieler; il Kalterersee nella 2016 rappresentato da Stefano Mandato e il Merlot dalla vendemmia 2018 con l’etichetta di Anita Ladurner.

 

 

Cantina Kaltern è oggi, con 650 soci e 450 ettari di vigneto, la più importante interprete della Schiava Lago di Caldaro (Kalterersee Doc) e una delle voci più significative della viticoltura dell’Alto Adige. Dal 2018, inoltre, Cantina Kaltern si può fregiare della certificazione Fair’n Green, marchio della viticoltura sostenibile nato in Germania con lo scopo di rendere misurabili e verificabili gli obiettivi di sostenibilità aziendale. La gamma di Cantina Kaltern si declina in diverse linee di prodotto, al vertice delle quali ci sono i cinque vini Quintessenz che rappresentano, come palesa il nome, l’essenza dell’espressione dell’azienda.
 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.