05mar 2022
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.

 

Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in quanto con questo termine si può intendere un ristorante spurio che comprende più cucine, ma senza che queste abbiano una propria caratterizzazione.

 

Kisen invece propone l’incontro di due culture gastronomiche ben definite, ossia cinese e giapponese. Cinese perché lo chef è cinese, giapponese perché si è formato al ristorante giapponese Fuji, dove ha imparato i tagli e le tecniche di esecuzione di sushi e di sashimi. Ma non è tutto. Da alcuni anni a Milano è prassi proporre in abbinamento ai cibi cocktail dedicati. Qui le bevande miscelate classiche sono riproposte in chiave giapponese utilizzando i sake in luogo di alcuni distillati così da renderli più freschi e di maggiore bevibilità. Abbiamo in merito provato le versioni di Negroni (foto 1) e Mojito (foto 2). Ovviamente si possono ordinare i vini.

 

La carta

 

Sushi e...

 

La carta, come detto, propone portate sia cinesi come i dim sum , sia giapponesi con un’ampia gamma di sushi. Abbiamo provato le specialità nipponiche. Lo chef ha reinterpretato molti piatti introducendo note innovative e creative.

 

Pertanto qui si possono ordinare preparazioni inedite come, per esempio, l’Uramaki Special Flower Roll (foto 3) elaborato utilizzando riso nero con gamberoni in tempura, avocado, salmone scottato, fiori di zucca, tobiko (uova di pesce) e fiori di loto. Al sapore intenso, pieno, con per sfondo le note sapide e dolci del tempura si unisce una piacevole morbidezza, ben equilibrata dalla consistenza del riso nero.

 

Il Kisen Roll (foto 4) con salmone, riso bianco, ha la croccantezza della pasta kaitifi che lo sormonta, impreziosito da uova di pesce e, in omaggio alla primavera che si avvicina, arricchito di fragole ma come sfumatura così da ingentilire il piatto senza che il frutto diventi invasivo.

 

Abbiamo apprezzato inoltre i Crock Roll (foto 5), la pasta di riso croccante che avvolge salmone, avocado, Philadelphia, e ancora fragole: chi ama i giochi di consistenze apprezzerà sicuramente questo piatto dove croccantezza e morbidezza si equilibrano.

 

Un boccone goloso è il Dragon Ball (foto 6) di salmone farcito con crema di granchio e condito con la salsa dello chef.

 

 

... non solo

 

Ma Kisen non è solo sushi. Abbiamo provato due portate di pesce crudo.

 

Innanzitutto il Carpaccio (foto 7) di branzino, tonno e salmone condito con una salsa al frutto della passione che ha comunicato una piacevole freschezza al piatto oltre a un’impagabile nota esotica.

 

Poi il Sashimi (foto 8), il pesce nella sua purezza, l’esaltazione del gusto originario. E’ un piatto che va interpretato: come noto il sashimi è proposto con wasabi da stemperare in salsa di soia, in cui intingere il pesce ossia una salsa per tutte le varietà. Ciò per sottolineare che il sashimi si degusta soprattutto per apprezzare le differenti consistenze dei pesci; da ricordare che per i giapponesi la consistenza è più importante del sapore. Per cui il sashimi unisce la piacevolezza di arrivare al gusto assoluto del pesce e la scoperta delle varie consistenze.

 

Passando al pesce cotto, abbiamo provato il Filetto di Branzino (foto 9) marinato al miso quindi grigliato; anche in questo caso si combinano da un lato la polpa tenera del pesce, dall’altro la consistenza crunchy della pelle che non va assolutamente scartata, mentre il sapore del branzino si arricchisce delle note umami del miso. Il piatto è accompagnato da purè di patate viola.

 

Una portata che in un ristorante giapponese va provato è sicuramente il Tempura (foto10), che qui, di gamberi e verdure, è servito fragrante, piacevolmente leggero .

 

la carne

 

Da provare anche la carne. Il Carpaccio di fassona con foie gras e glassa di aceto balsamico (foto 11) servito scottato è una chicca da non perdere, piacevole, gustosa, molto umami.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

Indirizzo : via Gian Giacomo Mora 9 Milano
Telefono : 02.36525697
Articoli Simili
I più letti del mese
IL FESTIVAL DOVE IL CIBO È PROTAGONISTA: PARMA LE 4 P DEL FOOD&PEOPLE
Il festival fa cultura dove il cibo è protagonista,  a Parma le 4 P del “Food&People”   P come : Parmigiano, Pasta, Pomodoro, Prosciutto. E come Parma, naturalmente. È stata presentata la seconda edizione di Gola Gola... Leggi di più
SAN VALENTINO È: IO, TE E DUBL
Una cena romantica, una sorpresa scintillante, un brindisi con il Metodo Classico Dubl. DUBL è la linea di Metodo Classico firmata da Feudi Di San Gregorio e nata per interpretare i vitigni tipici irpini attraverso la pi... Leggi di più
QUANDO IL RUM È MADE IN ITALY
Sino al secolo scorso l’Italia era nota quasi esclusivamente per le grappe, oltre a piccolissime oltre alla liquoristica di ispirazione casalinga cui vanno aggiunte piccole e meno note produzioni di distillati di f... Leggi di più
CENA BENEFICA AL MORO DI MONZA CON TRE CHEF OSPITI AI FORNELLI
Gli chef Carlo Andrea Pantaleo del Milano 37 di Gorgonzola, Michele Mauri de La Piazzetta di Origgio Varese, Fabio Silva del Derby Grill di Monza, e i padroni di casa Salvatore e Vincenzo Butticè del Ristorante Il Moro d... Leggi di più
DEGUSTAZIONE DI SAKE PREGIATI DELLA SAKE COMPANY AL WAGAMAMA
Si è recentemente tenuta una degustazione di sake della Sake Company abbinati ai piatti di Wagamama (foto 2) ristorante di cucina asiatica ispirata ai sapori del Giappone.   Ha condotto in modo esauriente la degustazio... Leggi di più
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
MOVIMENTO TURISMO DEL VINO LOMBARDO: #iorestoacasa MA NON RINUNCIO AL VINO
Se è problematico andare per negozi ad acquistare bottiglie e magnum, con #viniinmovimento il Movimento Turismo del Vino Lombardo porta il vino a casa.   Alcune cantine che aderiscono al Movimento, infatti, elencate qu... Leggi di più
PROVATI PER VOI: GOOD BLUE; FAST-FOOD DI PESCE HEALTY E SOSTENIBILE
La bella notizia è che Fast-food non fa più necessariamente rima con junk-food, ma questo per fortuna avviene già da tempo e fa veramente piacere sapere che quasi sempre i progetti e le start-up che alzano il livello del... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.