25dic 2020
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
Articolo di: Fabiano Guatteri
Tempo di realizzazione : 10 minuti

Procedimento

Volevamo cominciare questa ricetta scrivendo “ Patè, italianizzazione del francese pâté” quando ci è sorto un dubbio e siamo andati a consultare il Vocabolario Treccani dove abbiamo verificato che il lemma patè non esiste e l’unico sostantivo ammesso è pâté non contemplando quindi alcuna italianizzazione. Per cui vi proponiamo la ricetta del pâté.

Quello che otterrete avrà consistenza soda, per cui è un lingotto da sformare e affettare e non da tenere in vaschetta per spalmare in quanto non è cremoso. La ricetta è francese e dalle proporzioni fegatini burro non stenterete a crederlo. Noi proponiamo il pâté di fegatini di pollo. E’ una ricetta di semplicità assoluta suscettibile di varianti.

Preparate i fegatini (foto 1).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Fate fondere il burro(foto 2).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portate in ebollizione abbondante acqua; salatela, versate i fegatini e da quando l’acqua riprende il bollore calcolate 5 minuti di cottura, non di più. E’ importante che l’acqua sia abbondante perché la riprese dell’ebollizione avvenga nel minor tempo possibile.

 Sgocciolate i fegatini, versateli nel bicchiere di un frullatore a immersione, unite il burro, il Cognac (foto 3) o il Porto e una presa di sale.

 

 

 

 

 

 

 

Frullate sino a ottenere un composto cremoso (foto 4).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Versatela in un contenitore, in uno stampo (foto 5 con le dosi elencate abbiamo riempito due stampi come quello fotografato), e fate rassodare in frigorifero per circa 5-6 ore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sformate il pâté su un piatto (foto 6), avrete ottenuto un lingotto da affettare. Conservate il pâté in frigorifero togliendolo 20 minuti prima di servirlo. Potete accompagnarlo con fettine di pan brioche, o di pane tostate, calde.

Se volete accentuare il sapore dei fegatini, anziché bollirli cuoceteli in padella con poco burro così che il loro sapore non si disperda nell’acqua. Noi preferiamo bollirli proprio per attenuarne il gusto.

Ingredienti per 20 persone

500 g di fegatini di pollo
500 g di burro
30 ml di Cognac o 50 ml di Porto Ruby
sale

 

L’impiego di Cognac, Porto, succo d’arancia o quello che si vuole, è facoltativo

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
ACCADE A NATALE | IL PANETTONE IN TRE RACCONTI
Questo periodo prevede che il Panettone sfili nelle Hit Parade di Re Panettone e a Panettoni d’Italia, portato con i guanti (di lattice, che brutto) con punteggi che vanno tra i 75 e i 90 dando indicazioni sui Pane... Leggi di più
BACCALÀ IN UMIDO BIANCO A REGOLA D’ARTE
IL MENU DEI VINI. QUANDO SONO I VINI A SCEGLIERE I PIATTI
I vini, come i piatti, non vanno serviti casualmente
. Ciò perché un buon banchetto richiede altrettanto buoni vini.
 Il menu dei vini.C’è chi dice che il vino vale metà pasto e pertanto se non è presente, o se n... Leggi di più
LA RETE DELLA RISTORAZIONE ITALIANA CRESCE E RINNOVA LE RICHIESTE AL GOVERNO: 8 LE MISURE ESSENZIALI
La ristorazione e uno tra i settori più colpiti ed è in grave sofferenza. Non vi sono certezze se non i costi sempre più  insostenibili di una chiusura prolungata Ma i ristoratori cosa dicono?Dopo il primo aèpello sottos... Leggi di più
IL MENU CON VISTA DELLA TERRAZZA TRIENNALE
Gualtiero Marchesi spiegava che l’antipasto svolge un ruolo importante perché, per usare le sue parole, “dà il timbro” all’intero menu. In qualche modo se piace sveglia l’interesse gastronom... Leggi di più
I CALICI DI SAN VALENTINO: 40 VINI PIÙ 4 CONFEZIONI REGALO
Resta sempre un appuntamento importante la ricorrenza di San Valentino e, a volte, con risvolti sociali davvero rilevanti, per le iniziative che può stuzzicare un simile evento. Un aspetto, quello sociale che, secondo no... Leggi di più
LA GENISIA TORREVILLA: PARTIAMO DALLE BASI | UNA NUOVA LINEA PRODUTTIVA
E’ sicuramente un’esperienza non comune degustare le basi di un vino ancor prima di assaggiarlo. Ma cosa sono le basi? Alla produzione di alcuni spumanti, ma non solo, possono concorrere più vini con caratter... Leggi di più
DOSSIER NUTRIZIONE E GELATO. IL GELATO È ALIMENTO SANO? FACCIAMO CHIAREZZA
L’IGI – Istituto del Gelato Italiano  è nato nel 1991 voluto dalle industrie gelatiere più intraprendenti ed attente al prodotto, con lo scopo di far conoscere e promuovere il gelato italiano. Nel 1993 l&rsqu... Leggi di più
NESPRESSO PRESENTA ARABICA ETHIPIA HARRAR E ROBUSTA HARRAR
Nespresso che racconta la nascita del caffe’, e la sua storia. Nespresso presenta le nuove Limited Edition che celebrano i luoghi d’origine e la nascita del caffè, dando inizio a un percorso di racconto della... Leggi di più
SCUOLA LA ZOLLA, MILANO: CROWDFUNDING PER BLOG E BIBLIOTECA DIGITALE
Scuola La Zolla, Milano: Crowdfunding per Zolleggiamo, blog e biblioteca digitale. E’ partita sulla piattaforma Eppela – e terminerà il 18 marzo- la campagna di crowdfunding, lanciata dalla Scuola Cooperativa La Zolla d... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.