14ago 2023
Hotel La Fantaisie, un’oasi verde a Montmartre
Articolo di: CityLightsNews

Parigi è  meta ambita, luogo di interesse artistico e culturale, oltre che gastronomico e di svago. Ma la capitale francese ora, più di prima, è anche luogo in cui concedersi una pausa di benessere.

 

Nel vivace quartiere di Faubourg-Montmartre, nel IX arrondissement, ha aperto al pubblico l’hotel La Fantaisie,  del gruppo alberghiero a conduzione familiare Leitmotiv.

Come descriverlo? Un’oasi verde nel cuore quartiere, che si sviluppa intorno a un giardino interno: un omaggio alla posizione in Rue Cadet, via di Parigi che mutua il nome dai fratelli Cadet, fornitori reali nel XVI secolo di frutta e di verdura.
La Fantasie ha fatto del mondo naturale la propria fonte di ispirazione, abbracciando una filosofia sostenibile a 360° a partire dalla proposta gastronomica.

 

Il ristorante
Infatti a gestire la cucina è Dominique Crenn. Francese di nascita, si trasferita negli anni ‘80 a San Francisco dove ha aperto il ristorante Atelier Crenn conquistando, unica donna negli States, tre stelle Michelin.

 

Dominique ha portato a Parigi la sua visione basata sulla sostenibilità, incentrata sull’uso esclusivo di prodotti stagionali e su una politica “zero plastica, zero sprechi”. Il ristorante dell’hotel, il Golden Poppy comprende una sala ispirata a un'antica serra da giardino, in cui il tetto di vetro crea un continuum sorprendente con il mondo naturale esterno.

 

Va ancora ricordato il bar panoramico, Bar Sur Le Toit, dove sorseggiare cocktail d’autore con vista dei tetti del quartiere.

 

 

L’albergo
L’interior design dell’albergo è stato affidato a Martin Brudnizki, apprezzato designer svedese per lo stile esuberante e giocoso. Le sue scelte stilistiche sfumano il confine tra ambienti esterni e interni, creando un mondo onirico dove la natura è protagonista: per le 63 camere e le 10 suite, Brudnizki ha infatti selezionato una tavolozza di colori evocativa del mondo naturale – tra verdi tenui, gialli caldi e tocchi di corallo – unitamente a sedute imbottite, testiere sontuose e pareti e soffitti decorati con carta da parati floreale, creando un ambiente rilassante e confortevole. Ombrelloni e arredamenti da esterno richiamano ulteriormente l’elemento naturale, invitando gli ospiti a una pausa rilassante all’aperto.

 

La spa
Dedicata al benessere a 360° e pensata come un rifugio dalla frenesia della città, la spa di La Fantaisie propone trattamenti olistici ispirati agli antichi rituali di guarigione e al potere curativo delle sorgenti sotterranee. Anche in questo tranquillo santuario segreto, molteplici elementi di design richiamano l’elemento naturale, come le poltrone rivestite di morbido tessuto verde e i mosaici raffiguranti piante che germogliano. Partner esclusivo della spa è Holidermie,  brand francese che promuove un approccio unico e vegano, per una bellezza semplice, efficace e radiosa.

 

1

Photo Credits

Photo 1 : Jérôme Galland
Articoli Simili
I più letti del mese
OAD E LA CLASSIFICA 2021 DEI 150 MIGLIORI RISTORANTI EUROPEI
Opinionated About Dining (OAD), la piattaforma globale di recensioni di ristoranti diSteve Plotnicki che celebra il meglio del talento culinario mondiale, ha annunciato lasua attesa classifica dei migliori ristoranti eur... Leggi di più
BIANCO SICILIA DOC 1934 CVA CANICATTÌ
Abbiamo degustato Bianco Sicilia doc 1934, bianco della CVA Canicattì, vino di cui non è la prima volta che parliamo in quanto l’abbiamo selezionato come bianco adatto anche ad accompagnare anche piatti di carne co... Leggi di più
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
LA STRADA DEL TARTUFO PASSA PER APPENNINO FOOD
Dire che l’autunno è tempo di tartufi è riduttivo considerato che ce ne sono in ogni stagione, ma non è informazione sorprendente. Affermare invece che a decretare il pregio dei tartufi non sia la terra di provenie... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.