14apr 2022
GLI ANIMALI IN GUERRA SI POSSONO AIUTARE ANCHE CON UN UOVO DI PASQUA
Articolo di: CityLightsNews

Non potremo mai abituarci agli orrori delle guerre. Giustamente si tendono le mani alle popolazioni civili che le subiscono non solo oggi e non solo in Ucraina. E senza nulla togliere alle tragedie umane, c’è chi giustamente considera anche la sofferenza degli animali domestici come gatti e cani, spesso abbandonati non certo per cattiveria, destinati il più delle volte a sofferenze quando non a morte certa.

 

E considerato l’attuale conflitto in Ucraina, diamo spazio a una lodevole iniziatica degli Artisti del vegetariano,  realtà ideata da Cristina Biollo  e Mirko Sanna di cui abbiamo scritto qui. Il format ha sempre avuto un occhio di riguardo per il pianeta e per gli animali che lo abitano, specializzandosi solo in ricette vegetariane e vegane, a kilometro zero, bio ed ecologico anche nei packaging totalmente riciclati e riciclabili. ha deciso di mobilitarsi attivamente a supporto della grave emergenza che sta colpendo l’Ucraina tramite un’iniziativa congiunta con la fondazione CAVE CANEM istituita il 24 Giugno 2019 dalla volontà della Presidente Adriana Possenti e della Vicepresidente Federica Faiella.

 

Fondazione no profit nata per cambiare il destino di cani e gatti in difficoltà e promuovere un’evoluzione nel rapporto tra uomo e animale, grazie a modelli di co-progettazione, occasioni di formazione e pratiche socialmente innovative.

 

Di fronte all’orrore della guerra che sta segnando il destino di persone e animali,  ha dato vita a un piano finalizzato a offrire supporto alle associazioni e organizzazioni impegnate nelle zone direttamente interessate dal conflitto ucraino e per dare ospitalità e assistenza ai cani e ai gatti che verranno accolti in Italia ma anche negli altri paesi in cui operano enti partner della Fondazione.

 

Artisti del vegetariano sosterrà concretamente il progetto devolvendo il 100% del ricavato delle vendite delle uova di Pasqua vendute su Milano nel negozio di Via Ponte Vetero 15, sino al 16 Aprile 2022.

Per maggiori informazioni visita il sito della fondazione cliccando qui.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE: I VINI COLOSI CHE SANNO DI MARE
Pietro e Marianna Colosi delle Cantine Colosi, hanno presentato in un incontro su piattaforma zoom organizzato dall’agenzia di servizi Maurizio Rocchelli, i vini eoliani Secca del Capo e Salina Rosato (foto 1).Piet... Leggi di più
DOVE UN TEMPO C’ERA UN CASTELLO | PODERE CASALE
Il Gutturnio è stato il primo vino piacentino a ricevere la denominazione di origine controllata.  Abbiano scoperto la versione di Podere Casale.  Un vino di carattere, di piacevolissima beva. Si produce anche, solo in ... Leggi di più
LE NUOVE PRELIBATEZZE LONGINO&CARDENAL | ECCELLENZE DAL MONDO
Logino&Cardenal è una società di importazione e distribuzione di alimentari di alta qualità destinati alla ristorazione, conosciuta da tutti gli intenditori. Il catalogo che illustra prelibatezze da tutto il mondo, è in ... Leggi di più
 CAPODANNO CINESE A MILANO, L’APPUNTAMENTO DA NON PERDERE
Il Capodanno cinese è ormai entrato, possiamo dire nella “toponomastica” dei festeggiamenti italiani, specialmente a Milano dove, il 25 gennaio, è diventato un appuntamento sempre più popolare, visto che tutt... Leggi di più
NUOVI ORIZZONTI PER POKE HOUSE: CHIUDE UN ROUND SERIE B DA €20 MILIONI
Poke House, ( ne abbiamo parlato qui ) il brand leader del poke in Europa, annuncia il perfezionamento di un round di finanziamento serie B da €20 milioni guidato da Eulero Capital, con il sostegno di FG2 Capital e ... Leggi di più
I GIOIELLI ITTICI DELL’ALASKA IN VETRINA A IDENTITÀ GOLOSE
I gioielli ittici dell’Alaska in vetrina alla XIII edizione di Identità Golose a Milano, dal 4 al 6 marzo, al MiCo, l’eccellenza della pesca del Pacifico in un elegante e raffinato menù realizzato dallo chef Alessio Taff... Leggi di più
ALTO FERMENTO E LA BIRRA IN OSTERIA | OSTERIA DI PORTA CICCA
La birra artigianale in Italia vanta un’ampia platea di estimatori attenti ai vari stili e a ogni sfumatura aromatica. In questo contesto trova spazio Alto Fermento  progetto che ha per mission la promozione delle ... Leggi di più
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a n... Leggi di più
CRISTINA BIOLLO L’ARTISTA DEL VEGETARIANO
Abbiamo incontrato Cristina Biollo (foto 1) in occasione dell’inaugurazione del suo negozio milanese per il format Artisti del Vegetariano (foto 2). I prodotti esposti, ovviamente vegetariani, hanno un aspetto molt... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.