15giu 2019
FRATELLI LA BUFALA, IL RISTORANTE CHE SI PRESENTA COME UNA VERA E PROPRIA CASA
Articolo di: Michele Pizzillo

Questa è una bufala vera, non la bufala dell’insegna che è divenuta ambasciatrice di Napoli nel mondo. Infatti il flagship store inaugurato nel centro di Milano (zona San Babila) dai Fratelli La Bufala (e questa era una bufala perché i tre fratelli, come il cognome La Bufala, sono una invenzione di Geppi Marotta, creatore della catena di ristorazione napoletana, quasi a mo’ di gioco per offrire anche qualcosa da pensare agli avventori dei suoi locali ormai presenti in tutto il mondo) rappresenta una sintesi della filiera-bufala, con una bufala concreta, perché la filosofia del flagship store di Milano-San Babila, il secondo dopo quello inaugurato a Napoli, nella romantica Mergellina, è quella di offrire una colazione tutta base di bufala, dalla carne al latte e quindi, salumi, latticini, formaggi.

 

A Milano, però, il restyling del marchio si riflette nel nuovo ristorante totalmente rinnovato: un omaggio alla città del design, dall’Albero della vita, punto di riferimento di Expo 2015 al Bosco Verticale. E, a quanto si è appreso, tutti i nuovi flagship store che saranno aperti nei prossimi mesi a Berlino, Londra, Parigi e poi negli Stati Uniti, oltre ad essere ambasciatori di Napoli nel mondo, avranno sempre un omaggio per la città che li ospita. Partendo da Milano, non perché quello di Mergellina non sia importante ma, qui, ci sono stimoli diversi, e coerenti con il restyling dell’immagine del marchio che sta cambiando volto sia in Italia che all’estero, tant’è vero che da pizzaioli emigranti si è passati a pizzaioli nel mondo. L’ispirazione alla base del progetto è come sempre l’appartenenza al territorio: Fratelli la Bufala-San Babila vuole quindi omaggiare la città con dettagli e complementi d’arredo che fanno parte dell’immaginario legato a Milano. Senza dimenticare Mergellina. Tant’è vero che l’albero delle mozzarelle pensato per il ristorante partenopeo, viene qui riproposto con un design più stilizzato che ricorda appunto l’Albero della vita, che nel locale milanese è stato collocato al centro di un tavolo rotondo (foto 2), simbolo di convivialità. Originale e insolita la scelta del forno a forma di corno di colore rosso (foto 3), simbolo del marchio, che diventa protagonista dello spazio con la sua posizione letteralmente “in vetrina”. In tutti gli ambienti sono stati scelti colori e materiali caldi, dall’oro del pavimento al legno essenza di castagno, che fanno risaltare il rosso del forno e di un “ramo corno” dell’albero delle mozzarelle.

 

Con la consueta ironia e leggerezza, Fratelli la Bufala dedica a Milano “Gli alberi delle mozzarelle verticali”, una delle sue bufaland stories: racconti fantastici, sospesi tra mito e realtà di cui sono presenti alcune citazioni sulle pareti dei nuovi flagship store.
Nel ristorante di San Babila è stato realizzato un murales che decora la parete più grande del locale e che raffigura la Bufaland, il mondo immaginario di Fratelli La Bufala, con l’indicazione delle città in cui il marchio è presente. Fratelli La Bufala San Babila ha in menu una serie di proposte che riservano particolare attenzione ad una materia prima di altissima qualità, a partire dalla mozzarella di bufala, proveniente da caseifici selezionati in aree di eccellenza come Aversa, Battipaglia e Caserta; la mozzarella di bufala è proposta in ben 6 versioni dop, una scelta straordinaria e senza precedenti! Assolutamente raccomandata la selezione di salumi e formaggi di bufala da accostare a focaccia calda, miele e composte.

 

Nonostante la forte impronta napoletana della proposta gastronomica, non mancano incursioni nella tradizione lombarda come la cotoletta alla milanese e piatti della cucina internazionale, omaggio alla vocazione cosmopolita della città. Questo nuovo flagship store si percepisce chiaramente come un ristorante che, però, ha la caratteristica di presentarsi come una vera e propria casa dove ritrovarsi attorno ad un tavola per mangiare insieme, in un ambiente accogliente, informale e ad un costo molto contenuto
Il progetto di ristorazione Fratelli La Bufala pone sempre al centro della propria offerta i prodotti della tradizione campana: primo fra tutti la mozzarella di bufala, la carne di bufala e la pizza napoletana creata con ingredienti di alta qualità. Genuinità dei prodotti e cucina tradizionale sono i principi ispiratori di questa catena di ristorazione che sfida omologazione e cibo standardizzato portando oltre-confine l’autentica cultura partenopea. Da Napoli a Londra, da Milano a Dubai, da Roma a Miami, sono molti i ristoranti Fratelli La Bufala in Italia e all’estero, presenti su strada, all’interno di centri commerciali e negli aeroporti, parte di proprietà e parte in franchising, ma con la scelta di trasformarli tutti di proprietà.

 

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
ARTBOX, IL NUOVO MAGAZINE DEDICATO A MOSTRE ITALIANE E INTERNAZIONALI
È Parigi il filo conduttore della prima puntata di Artbox, il nuovo magazine dedicato a mostre italiane e internazionali, in onda mercoledì 11 gennaio su Sky Arte HD alle 20.45. Punto di partenza, l'avveniristica Fondat... Leggi di più
ALLA STATALE DI MILANO ESPOSTA UN’IMPONENTE OPERA DI JANNIS KOUNELLIS
E’ stata recentemente inaugurata all’Università degli Studi di Milano in Via Festa del Perdono 3 dal Rettore Prof. Gianluca Vago e dall’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, Senza titolo 2005, l&rsq... Leggi di più
Alto Adige Pinot Nero Riserva Mazon Hofstatter
Ci sono vini che non passano inosservati, in quanto non sono solo eccellenti, ma hanno un proprio fascino, una spiccata personalità. Analogamente alla bellezza umana chese non è supportata da personalità è vuota, così co... Leggi di più
LA DOC MONTEPULCIANO D’ABRUZZO COMPIE 50 ANNI
Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo è molto attivo nel promuovere vini che, come il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo che, per quanto noti, non hanno ancora un riconoscimento ampio quanto ... Leggi di più
ETNA, LA VITA DI UN GRANDE VULCANO | WINE TASTING
Voglia d'Estate, di brezza marina, di vento tra i capelli? Ti aspettiamo venerdì 19 gennaio a Treviso, giusto per te un wine tasting sui vini dell'Etna, sapidità come salsedine sulla pelle, freschezza e massima eleganza ... Leggi di più
TARTARE AL MISO SENZA UOVA
MILANO-BOLOGNA: DUE CITTÀ DUE PRIMATI... DA GUINNESS
Due città, Milano e Bologna. Due contesti diversi, l’Adunata degli Alpini nel primo caso, gli eventi di FICO nell’altro. La mortadella sotto la Madonnina, la sfoglia di pasta all’ombra delle Due Torri. ... Leggi di più
DA PRESSO CON "DI GUSTO" RISTORATORI IN TRASFERTA
E’ il primo spazio al mondo progettato e arredato come una vera e propria casa condivisa, da vivere quando e come vuoi: potrebbe essere lo slogan di Presso, ubicato a Milano, in via Paolo Sarpi (foto 1). Ma il  do-... Leggi di più
Hennessy 250 Collector Blend, un Cognac di 250 anni
La Maison Hennessy compie quest’anno  250 anni, un quarto di millennio percorso grazie alla capacità imprenditoriale delle generazioni che si sono succedute. Le due famigli legate al brand, Hennessy e Fillioux, hanno sap... Leggi di più
"L'ESEMPIO È LA PIÙ ALTA FORMA DI INSEGNAMENTO"
Se è vero che il futuro dipende da ognuno di noi, allora il futuro è già. 
L’unico modo per intravederne le mosse è di fare un passo indietro. 
Nel caso della cucina, un passo indietro fino alle radici dei nostri s... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.