07ago 2020
FERRAGOSTO VERONESE? COTECHINO, PEARÀ E CHIARETTO SPUMANTE
Articolo di: CityLightsNews

Il 15 e 16 agosto appuntamento con la più antica tradizione gastronomica scaligera nei ristoranti e nelle osterie di Verona e provincia
Cotechino, pearà e Chiaretto Spumante: è il tris del Ferragosto Veronese, l’iniziativa proposta dal Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino con il patrocinio dell’assessorato alle attività economiche e produttive e al commercio del Comune di Verona, in programma sabato 15 e domenica 16 agosto 2020 nei ristoranti e nelle osterie del capoluogo scaligero e della provincia.

 

I veronesi e i turisti in visita alla città nel fine settimana ferragostano potranno gustare nei locali aderenti all’evento uno dei piatti tipici della più schietta tradizione scaligera accompagnato da un calice di Chiaretto di Bardolino in versione Spumante. Il tris verrà proposto sia come semplice aperitivo sia come piatto più strutturato assieme al bollito, oppure all’interno di interi menù.
I ristoranti e le osterie che partecipano al Ferragosto Veronese sono una trentina, sia nel centro della città scaligera che fuori porta (l’elenco completo è disponibile cliccando qui), mentre dieci sono le cantine produttrici di Chiaretto Spumante coinvolte nella manifestazione.


 

“Con il Ferragosto Veronese – spiega Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino - intendiamo proseguire quella collaborazione con la ristorazione che abbiamo già intrapreso con successo da giugno con la rassegna degli aperitivi musicali di 100 Note in Rosa, che ha già ampiamente superato il giro di boa di metà cartellone e che sta portando il meglio della scena musicale veronese ad esibirsi nei plateatici dei locali cittadini, accompagnando il tutto con un calice di Chiaretto”.
Il cotechino accompagnato dalla pearà, una salsa calda di origine medievale composta da pane raffermo, brodo di carne, midollo di bue e pepe nero (nel dialetto veronese pearà significa pepata), usualmente è proposto come piatto invernale, ma in realtà appartiene anche a un’antica tradizione ferragostana dell’area padana, che proprio il 15 agosto vedeva portare in tavola gli insaccati di muso di maiale (come ad esempio il cotechino, la bondiola, la salama da sugo) con intenti propiziatori in vista dell’imminente stagione di raccolto.

 

Ad accompagnare la portata, oggi come allora, c’è il Chiaretto, indicato come tipicamente veronese già nell’edizione del Vocabolario della Crusca  stampata a Verona nel 1806 e coordinata dal linguista veronese Antonio Cesari.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
BELVEDERE CAMPOLI È LA NUOVA TENUTA CONTE GUICCIARDINI: I VINI
Conte Guiccardini è una realtà vitivinicola toscana in provincia di Firenze, di proprietà dell’omonima famiglia, dal 1199 proprietaria del Castello di Poppiano la cui tenuta attualmente si sviluppa su 265 ettari 14... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.