02feb 2019
CaBarET un po’ CAsa, un po’ BAR e un po’…ECCETERA
Articolo di: Nadia Toppino

Nasce dalla mente creativa dell’imprenditore milanese Gilberto Stucchi un nuovo locale trasversale, già dal nome: CaBarET, vuole essere un po’ Casa, un po’ Bar e un po’…eccetera, con questo eccetera che include tutto ciò che si vuole trovare in un locale fuori casa, quell’accoglienza dalla colazione del mattino al drink del dopo cena, passando attraverso il pranzo, la golosa merenda, il gustoso aperitivo.

 

CaBarET è un microcosmo creativo, il nome è un omaggio al mondo della musica e dello spettacolo ma riporta in primis all’immagine del classico cabaret di paste, punto forte e anima del nuovo locale di Via Cornalia nei pressi della Stazione Centrale e di Porta Nuova.

 

Tutte queste anime hanno un corpo molto dolce: la prima immagine che si vede è quella di una pasticceria interpretata in una chiave moderna e contemporanea. La spinta innovativa che emerge immediatamente dalle paste esposte è il frutto dell’attenta ricerca del pasticcere Gianmarco Stifani che pone le basi del suo lavoro nella tradizione italiana e francese, si concretizza in monoporzioni creative, divertenti ed esteticamente perfette tra cui brioches dolci e salate, cannoncini e bignè farciti al momento.

 

E per la sera, in accompagnamento all’aperitivo, propone una linea di pasticceria e prodotti salati, con quiche, salatini e tartare prodotti nel laboratorio di CaBarET.

Gianmarco, giovane ma con un bagaglio di conoscenze già molto ampio (arriva dalla scuola di Ernst Knam), ha fatto esperienza anche al ristorante Trussardi alla Scala ed al Dorchester di Londra, realtà che gli hanno permesso oggi di lavorare sia sul dolce che sul salato, in modo da offrire una proposta 100% home-made e soddisfare tutti i momenti della giornata, come si diceva, dalla colazione al dopocena.

 

Ad affiancare Gianmarco in cucina, la pasticcera Melania, mentre nel reparto caffetteria due giovani esperti del mondo del caffè, Rita Saiu e Mattia Barbano, appassionati degli infusi e delle varie modalità di filtrazione della materia prima, selezionando attentamente tè pregiati e le migliori cultivar del mondo.

 

Per il momento serale dell’aperitivo e dell’after dinner, CaBarET offre una drink list studiata in abbinamento alla pasticceria salata e dolce, oltre ai classici della miscelazione. Suggerimenti che sono accompagnati da un calendario che prevederà momenti di intrattenimento di live music e djset. Ogni aspetto del locale è stato studiato nei minimi dettagli, il progetto degli interni è stato affidato allo studio dell’architetto Salvatore Massone, che ha puntato a valorizzare gli spazi attraverso l’utilizzo di un linguaggio moderno e diretto, in linea con la filosofia del locale:
“Ogni elemento è stato disegnato e realizzato su misura, tavolini, sedute e il grande sofà. Le luci ed i colori di muri e vari elementi, uniti alla scelta degli arredi, mirano a creare un’atmosfera piacevole, elegante e contemporanea”.

 

Periodicamente, le pareti saranno arricchite da esposizioni temporanee di giovani artisti.

 

Insomma, come lo definiscono i proprietari si tratta di “un luogo trasversale per vivere la dinamicità di oggi”. Noi lo abbiamo provato sia a colazione sia nell’ora dell’aperitivo, ottime le proposte, fantasiosi i cocktail e golosi i colorati dolci a monoporzione, che stanno avendo un grande successo anche in versione “take away” a dimostrare anche il lato “pasticceria da banco” di questo eclettico locale.


CaBaRET 
Lun - Gio 8.00 - 22.00 Ven e Sab: 8.00 - 2.00 Dom: 9.00 - 22.00
Tel. 331 4941879

 

1

2

3

4

5

Indirizzo : Via E.Cornalia, 13 angolo via Adda Milano
Telefono : 331.4941879
Articoli Simili
I più letti del mese
OAD E LA CLASSIFICA 2021 DEI 150 MIGLIORI RISTORANTI EUROPEI
Opinionated About Dining (OAD), la piattaforma globale di recensioni di ristoranti diSteve Plotnicki che celebra il meglio del talento culinario mondiale, ha annunciato lasua attesa classifica dei migliori ristoranti eur... Leggi di più
BIANCO SICILIA DOC 1934 CVA CANICATTÌ
Abbiamo degustato Bianco Sicilia doc 1934, bianco della CVA Canicattì, vino di cui non è la prima volta che parliamo in quanto l’abbiamo selezionato come bianco adatto anche ad accompagnare anche piatti di carne co... Leggi di più
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
LA STRADA DEL TARTUFO PASSA PER APPENNINO FOOD
Dire che l’autunno è tempo di tartufi è riduttivo considerato che ce ne sono in ogni stagione, ma non è informazione sorprendente. Affermare invece che a decretare il pregio dei tartufi non sia la terra di provenie... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.