06mar 2019
MILANO DA SCOPRIRE: L’ANTICA TRATTORIA MONLUÈ
Articolo di: Clara Mennella

La Tangenziale passa proprio qui vicino e la Milano industrializzata, quella degli uffici, degli alberghi moderni e dei palazzi che pullulano di persone è sempre lì, dietro l’angolo.

 

Eppure quando varcherete il cancello del cortile dell’Antica Trattoria Monluè, vi sembrerà di aver fatto un lungo viaggio, di essere arrivati lontano, l’emozione sarà forte per tutti. Chi ha sempre abitato in una dimensione cittadina si troverà in posto alieno, tutto da scoprire, chi invece ha dei ricordi di famiglia, legati al mondo rurale e contadino, avrà la sensazione di essere tornato alle origini, in un mondo passato che si ripresenta praticamente intatto.

 

L’edificio è inserito nel piccolo borgo di Monluè che è stato fondato nella seconda metà del 1200 e che comprende una cascina a corte chiusa, alcuni rustici agricoli e la bella Chiesa di San Lorenzo perfettamente conservata, oltre alla trattoria che in origine era anche una locanda con alloggio.

 

In tempi moderni, intorno al 1970, la costruzione della Tangenziale Est isolò Monluè dalla città, decretandone lo spopolamento ma rendendolo uno dei migliori esempi sopravvissuti di organizzazione rurale, un luogo magico e sospeso nel tempo che vi consiglio di visitare.

L’Antica Trattoria Monluè vive oggi un momento di grande splendore grazie a Emilia Lomazzo e a suo marito Eugenio, coppia affiatata con diverse lustri di esperienza nel settore ristorativo, lei in cucina e lui nella gestione.


Una quindicina di anni fa, con grande coraggio, amore e caparbietà, decisero di rilevare il ristorante che aveva i conti in sofferenza per colpa di una pessima gestione e si divisero i compiti con Eugenio in sala ed Emilia a capo della brigata di cucina ma non solo. Questa donna di grande carattere e di buon gusto, salvò tutto quello che c’era di buono negli arredi e aggiunse suppellettili, stoviglie e quadri scovati in giro per l’Italia nei mercatini e nelle botteghe, fino a rendere il locale accogliente, familiare, elegante e vero, infatti niente qui è finto, men che meno le piante e i fiori freschi che sulle tavole non mancano mai.

 

Eugenio, che ama fare la spesa e scegliere con cura i fornitori, si preoccupa di acquistarere le materie prime migliori e i vini giusti.

 

La cucina ha mantenuto in carta i piatti della tradizione milanese (foto 2), perfetti per questo luogo, oltre ad una serie di proposte della cucina siciliana (foto 3) che sono le origini di Eugenio, in un doppio binario lombardo-siculo che ha decretato la rinascita e il successo di questo locale.

 

Tre anni fa un nuovo giro di boa, dopo aver convinto e fidelizzato un nutrito gruppo di clientela che durante la settimana è prevalentemente business, mentre nel weekend è familiare, Emila ed Eugenio hanno aperto le porte della cucina ad uno degli chef più validi e capaci della piazza milanese, Alessio Algherini, di origini umbre ma forgiato nelle cucine del Four Season dal maestro Sergio Mei e con esperienze di successo al Ricci e alla Cantina di Manuela.

 

Una piccola rivoluzione nel menù che ha portato nuova linfa e nuove energie, allineando l’offerta dell’Antica Trattoria Monluè ai nuovi trend della ristorazione milanese con qualche piatto creativo e moderno, mantenendo in carta tutti i classici.
Algherini prepara con maestria il Risotto alla milanese, l’Ossobuco in gremolada, la classica Cotoletta, la Cassoeula e la Busecca alla milanese, così come una splendida Caponata, i Gamberi Rossi di Mazara o il Polpo alla siciliana, ma si è fatto conoscere per alcune proposte proprie e originali e per la capacità a volte di improvvisare e accontentare le richieste dei clienti.


Il locale è aperto tutti i giorni tranne il sabato a pranzo e la domenica sera e i molteplici ambienti che si prestano a banchetti e cerimonie lo rendono un luogo da scoprire e nel quale ritornare.

1

2

3

4

5

6

Indirizzo : Via Monluè, 75 Milano
Telefono : 02.7610246 - 349.0587082
Articoli Simili
I più letti del mese
Roner
La Roner è una distilleria altoatesina che produce grappe in purezza e aromatizzate con bacche, radici, piccoli frutti, e distillati di frutta, ossia ottenuti dalla distillazione di frutta opportunamente macerata. La pri... Leggi di più
ESCLUSIVA MOËT & CHANDON AL TEMPORARY LOUNGE @ LARINASCENTE
Lo spazio Temporary Lounge @ laRinascente  al primo piano in piazza del Duomo a Milano sino all'11 gennaio  sarà interamente ed esclusivamente dedicato agli Champagne Moët & Chandon per essere luogo di incontro dove con... Leggi di più
iFOODQ UN NUOVO MODO DI INTENDERE LA QUALITÀ
E’ nato iFOODQ, il primo Food Quality Web Hub Italiano. Disquisire di qualità alimentare... ben venga, in quanto è il presupposto imprescindibile che deve caratterizzare qualsiasi prodotto. Le tutele teoricamente n... Leggi di più
IL GARDA DOC DEBUTTA AL FESTIVAL LETTERATURA DI MANTOVA 2017
Il nuovo spumante Garda Doc, creato dal Consorzio di tutela omonimo, è stato presentato ieri in anteprima a Mantova al Festival Letteratura, quest'anno alla sua 21esima edizione, e dove, per tutta la durata dell'evento, ... Leggi di più
LE PRUGNE IN CUCINA, LA CALIFORNIA E LO CHEF
Le prugne della California non sono solo uno dei superfrutti naturalmente nutritivi ma sono, anche, un prodotto molto versatile in cucina. Addirittura dagli abbinamenti insospettati. E, per passare dalle parole ai fatti,... Leggi di più
GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA VODKA BELUGA
La Vodka russa Beluga lancia in novembre una grande campagna affissioni, che coinvolge le metropoli di tutti i suoi principali mercati internazionali. Per l’Italia, le due città prescelte per la pubblicità outdoor sarann... Leggi di più
Negroamaro
Si è tenuto allo showroom JVstore di Jannelli&Volpi a Milano un percorso sensoriale condotto dall’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino) Lombardia sul Negroamaro e altri vini salentini. Numerose e qualificate ... Leggi di più
PIOVRA CONFIT E GRIGLIATA CON POMODORINI ASCIUGATI AL FORNO CREMA DI MELANZANE E BURRATA
CAROL RAMA, LEONE D’ORO ALLA CARRIERA ALLA BIENNALE DI VENEZIA 2003
Dopo Barcellona, Parigi, Espoo, Dublino la grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) è sbarcata alla GAM di Torino. L’artista, autodidatta, iniziò a dipingere fin dalla prima adolescenza e, ... Leggi di più
VIDEOINTERVISTA WALTER DI GEMMA, CABARETTISTA

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.