19ago 2020
ANTICA OSTERIA DA BIGÂT. LA TRATTORIA CHE VORRESTI SOTTO CASA
Articolo di: Fabiano Guatteri

Nel centro di Acqui, in zona pedonale, si trova questa osteria inaugurata nel 1885 (foto 1, 2, 3) che propone la cucina del territorio riprodotta come tradizione vuole.

 

Bigât (baco da seta) non è il nome originario del locale: fu dato quando un proprietario divenne famoso per la prolungata siesta pomeridiana così da guadagnarsi questo nomignolo divenuto ragione sociale. L’osteria si sviluppa in più salette e in stagione è allestito un dehors. I piatti sono casalinghi, con tutti i pregi e i limiti che ciò comporta.

 

Bigât è noto anche per la Farinata al rosmarino cotta nel forno a legna (foto 4), morbida, con una crosticina croccante che fa sicuramente la differenza rispetto ad altre interpretazioni.

 

Per avere un sunto della cucina della casa consiglieremmo il Tris ‘d Bigât che comprende trippa in umido, stoccafisso all’acquese e un terzo assaggio che, secondo la disponibilità della cucina può essere boga in carpione, peperone in bagna caoda, acciughe in carpione, cotechino con crauti. Noi l’abbiamo provato con le acciughe (foto 5). Il piatto ci ha incuriosito per l’accostamento stoccafisso - baccalà, quantomeno insolito, che abbiamo apprezzato. La trippa oseremmo dire perfetta: tenera e allo stesso tempo tenace quanto basta cra un piacevole gioco di consistenze; lo stoccafisso è servito nelle propria crema, ossia il fondo di cottura che fa da salsa anche per le patate di accompagnamento (foto 6); le acciughe non ci hanno entusiasmato, ma abbiamo apprezzato che sono state diliscate, quindi ricomposte.

 

Un altro piatto che permette di avere una panoramica della cucina è l’antipasto Tant da ste viv (acciughe con bagnet, salumi, formaggetta e altre specialità) (foto 7) con il peperoncino ripieno tipico degli antipasti piemontesi. Basterà dire che la pancetta è di rara bontà, la giardiniera stuzzicante, e l’insalata di fagioli con la cipolla piacevolmente ruspante, oltre alle acciughe al bagnet che sono assolutamente da provare.

 

Anche il Manzo cotto al forno a legna (foto 8) è un piatto ben eseguito: la carne è affettata sottilissima e risulta saporita e tenera.

 

In stagione sono da provare i Porcini impanati e fritti (foto 9), piatto leggerissimo, di cui abbiamo apprezzato la carnosità e la croccantezza delle fette di fungo.

 

Ai porcini è dedicato un menu (foto 10).

 

Carta dei vini corta, con etichette soprattutto regionali e ricarichi più che onesti, come del resto i prezzi dei piatti che rispettano un buon rapporto qualità prezzo. L’apparecchiatura è essenziale, forse un po’ freddo, ma puntuale e attento.

 

La farinata è anche da asporto

La farinata è una sorta di focaccia preparata con farina di ceci senza aggiunta di lieviti. La farina viene miscelata ad acqua (il rapporto farina di ceci acqua è sostanzialmente circa di 1 a 3.), abbondante olio, sale, e rosmarino. La preparazione viene mescolata a lungo per evitare la formazione di grumi, quindi si lascia riposare il composto per qualche ora. Con una schiumarola si elimina l’eventuale schiuma formatasi in superficie, quindi la preparazione è versata nel “testo” ossia una teglia di rame stagnato, unta d’olio e fatta cuocere nel forno  a legna. Per ottenere una crosticina croccante  si unisce alla legna verso fine cottura una fascina in modo che il fuoco prodotto scaldi dall’alto la preparazione favorendo la formazione dell’ irrinunciabile crosticina. Al Bigat la farinata è anche un piatto da asporto; se non  finisce prima (foto 11). In quel caso, niente paura, bisogna solo aspettare l’infornata successiva.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

Indirizzo : via Mazzini 30-32 Acqui Terme
Telefono : 0144.324283
Articoli Simili
I più letti del mese
NUOVI ORIZZONTI PER POKE HOUSE: CHIUDE UN ROUND SERIE B DA €20 MILIONI
Poke House, ( ne abbiamo parlato qui ) il brand leader del poke in Europa, annuncia il perfezionamento di un round di finanziamento serie B da €20 milioni guidato da Eulero Capital, con il sostegno di FG2 Capital e ... Leggi di più
I GIOIELLI ITTICI DELL’ALASKA IN VETRINA A IDENTITÀ GOLOSE
I gioielli ittici dell’Alaska in vetrina alla XIII edizione di Identità Golose a Milano, dal 4 al 6 marzo, al MiCo, l’eccellenza della pesca del Pacifico in un elegante e raffinato menù realizzato dallo chef Alessio Taff... Leggi di più
ALTO FERMENTO E LA BIRRA IN OSTERIA | OSTERIA DI PORTA CICCA
La birra artigianale in Italia vanta un’ampia platea di estimatori attenti ai vari stili e a ogni sfumatura aromatica. In questo contesto trova spazio Alto Fermento  progetto che ha per mission la promozione delle ... Leggi di più
 CAPODANNO CINESE A MILANO, L’APPUNTAMENTO DA NON PERDERE
Il Capodanno cinese è ormai entrato, possiamo dire nella “toponomastica” dei festeggiamenti italiani, specialmente a Milano dove, il 25 gennaio, è diventato un appuntamento sempre più popolare, visto che tutt... Leggi di più
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
ETERNO FEMMINILE | UN FILM DI NATALIA BERISTAIN
Al Cinemino. Uscita: l’8 Marzo in occasione della giornata della donna.   Rosario (nome che in spagnolo è femminile) Castellanos non sembra una donna del suo tempo. Da studentessa universitaria introversa diventa ... Leggi di più
CRISTINA BIOLLO L’ARTISTA DEL VEGETARIANO
Abbiamo incontrato Cristina Biollo (foto 1) in occasione dell’inaugurazione del suo negozio milanese per il format Artisti del Vegetariano (foto 2). I prodotti esposti, ovviamente vegetariani, hanno un aspetto molt... Leggi di più
LA LIMITED EDITION SANPELLEGRINO FIRMATA TOILETPAPER
Tempo d’estate tempo più che mai di bibite, e tra queste le più celebrate Aranciata, Aranciata Amara e Chinò Sanpellegrino. Bevande più che mai attuali proposte ora in limited edition con packaging curato da TOILET... Leggi di più
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a n... Leggi di più
MASSIMO BOTTURA E ALAIN DUCASSE PER IL NUOVO REFETTORIO DI NAPOLI
Massimo Bottura (foto 1 a destra) ha appena inaugurato a Napoli “Social Tables Made in Cloister”, un altro pezzo del progetto di Food for Soul, l’associazione no profit creata dallo chef insieme alla mo... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.