18set 2021
AL RISTORANTE TORRE LA PRIMA CENA A 4 MANI DI CARE’S CHEF UNDER 30
Articolo di: Laura Biffi

Il Ristorante Torre della Fondazione Prada, ha ospitato il 17 settembre una cena che ha visto la speciale collaborazione tra Lorenzo Lunghi, resident chef di Torre e Michele Lazzarini, head chef del ristorante St. Hubertus a San Cassiano, Alto Adige.

 

L’appuntamento è stato un’anticipazione della nuova edizione di “CARE’s Chef Under 30”, realizzata in collaborazione con lo chef tre Stelle Michelin e Stella verde per la Sostenibilità Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti, entrambi fondatori di “CARE’s – The Ethical Chef Days”.

Da novembre 2021 chef nazionali e internazionali under 30 saranno invitati a proporre al ristorante Torre, per un periodo di due settimane ciascuno, un menù ispirato all’identità gastronomica del proprio paese di provenienza. Il progetto, arrivato alla terza edizione, ha l’obiettivo di promuovere “la cucina delle idee” e una cultura gastronomica basata su prodotti di prossimità, rispettosa dell’ambiente, dell’utilizzo di prodotti e risorse, attenta agli
sprechi e a un equilibrato rapporto qualità/prezzo.

 

Nel corso della cena di venerdì 17 settembre, si sono assaggiati i piatti del resident chef di Torre Lorenzo Lunghi, che traggono ispirazione dalle tradizioni regionali italiane insieme alla proposta gastronomica dell’ head chef del ristorante St. Hubertus Michele Lazzarini legata alla cucina di montagna. I piatti di Lorenzo Lunghi sono una reinterpretazione dell’autentica cucina italiana, fortemente legati alla ricerca e alla valorizzazione delle materie prime. Ogni ingrediente viene studiato e abbinato in maniera tale da esaltarne sapore, consistenza e profumo. Il nucleo centrale del racconto gastronomico di Michele Lazzarini deriva dalla montagna bergamasca, in cui è nata la sua passione, e da quella altoatesina, dove attualmente lavora con lo chef Norbert Niederkofler.

 

La combinazione di sapori e profumi in equilibrio tra loro è ispirata alla filosofia sostenibile “Cook the Mountain” del suo mentore, basata sull’uso di materie prime locali e stagionali, sulla riduzione degli sprechi e su un rapporto diretto con i produttori locali.

Il menù della cena realizzata a quattro mani composto da sei portate ha avuto come completamento del menù la proposta di una degustazione di vini.

 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
BELVEDERE CAMPOLI È LA NUOVA TENUTA CONTE GUICCIARDINI: I VINI
Conte Guiccardini è una realtà vitivinicola toscana in provincia di Firenze, di proprietà dell’omonima famiglia, dal 1199 proprietaria del Castello di Poppiano la cui tenuta attualmente si sviluppa su 265 ettari 14... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.