01mar 2022
IL RISTORANTE AL PONT DE FERR HA CHIUSO. VIVA IL PONT DE FERR
La chiusura del Pont de Ferr rappresenta una perdita incolmabile per la ristorazione milanese.
Articolo di: CityLightsNews

A Milano ci sono molti ristoranti che se non esistessero nessuno ne sentirebbe la mancanza. Altri, come il Pont de Ferr , ristorante intessuto nella Milano dei Navigli, quella reale, storica, non turistica, lascia un vuoto sensibile. Chi ha imparato ad amare questo ristorante, ha conosciuto sicuramente Maida Mercuri, Nostra Signora dei Navigli, donna eccezionale che dal 14 dicembre 1986 a oggi hanno ha dispensato prelibatezze a una clientela molto affezionata, e oltre alla preziosa carta delle vivande ne ha affiancata una dei vini ricca e memorabile.

 

Va infatti ricordato che Maida è statala la più giovane sommelier donna d'Italia. Un racconto che attraversa gli anni e la città, da quando una giovanissima Maida sceglie di dire no a Sirio Maccioni, che la vuole responsabile sommelier al ristorante-culto Le Cirque di New York. L'idea è quella di servire con il supporto di pochi piatti legati alla tradizione i migliori vini italiani e francesi al bicchiere.


Una sfida straordinaria: le grandi bottiglie costano molto, quasi irraggiungibili per i ragazzi. E i ragazzi sono il vero target di Maida. Il passaparola promuove rapidamente il Pont luogo di ritrovo degli appassionati di vino e distillati. Stufatina di asinella e pappardelle alla maremmana, pancette della Val Tidone e tome stagionate accompagnano sorsi memorabili di Sassicaia e Tignanello, Barolo e Amarone.

Negli anni, si sono aggiunti gli Champagne, scovati tra i recoltant più segreti e sfiziosi, e i distillati mirabolanti. Ma soprattutto, è cresciuta la cucina, che nel 2011, complice il talento del giovane Matias Perdomo, conquista la stella Michelin. Di lì in poi, il Pont de Ferr è diventato il faro enogastronomico dei Navigli e Maida la sua Signora.

Quel tempo è finito. I Navigli sono diventati un'altra cosa, l'offerta omologata. Maida ha resistito finora, ultimo baluardo della ristorazione storica e d'autore del quartiere. Per questo, e per la voglia di sfogliare da donna libera la nuova pagina della sua vita, oggi il Pont chiude.

La ritroveremo altrove, sicuro, per una nuova avventura di vita e di bottiglie e speriamo il più presto possibile.

1

Photo Credits

Photo 1 : Umberto Scabin
Articoli Simili
I più letti del mese
PAOLO-STELLA-E-SAMMONTANA-PER-ANT
Quando la presentazione di un libro può raggiungere diversi obiettivi e molto positivi per la collettività. Paolo Stella, autore del libro “Per Caso (tanto il caso non esiste)”, pubblicato da Mondadori, a due... Leggi di più
MURALIA, VINI MAREMMANI DALL’ACCENTO INTERNAZIONALE
Abbiamo incontrato Stefano Casali (foto 1), in rappresentanza della Società Agricola Muralia, a un press lunch organizzato dall’Agenzia di Comunicazione PR Comunicare il Vino al ristorante il liberty di Miano. E&rs... Leggi di più
CACCIA AL TARTUFO CON IL TARTUFAIO E PRANZO AL TARTUFO
L’iniziativa di Savini Tartufi propone la Truffle Bite Experience, una mattina con pranzo che ruota attorno al tartufo. L’esperienza si svolge in Toscana, in un casolare in collina che domina 30 ettari di bo... Leggi di più
I MIGLIORI COCKTAIL DEL LAGO DI COMO ALLA COMO LAKE COCKTAIL WEEK
Sorseggiare un ottimo cocktail vista lago, fare un cocktail tour in barca o imparare a creare a casa cocktail perfetti ? Si può, dal 3 al 7 luglio, la prima edizione della Como Lake Cocktail Week, una 5 giorni all’... Leggi di più
CARPACCIO BATTUTO CON PORCINI E FIORI DI ZUCCHINA
A OMEGNA IL CANNOLO PIÙ LUNGO DEL MONDO
Al Forum Omegna (VB) il prossimo 11 dicembre, alle ore 10:00, l’appuntamento sarà con il Cannolo più lungo del mondo. Oltre 30 metri di lunghezza per 10 centimetri di diametro e più di duecento chilogrammi di ricot... Leggi di più
ENRICO RIZZI PRESENTA LA SUA “COLLEZIONE NATALE 2022” AL PARK HYATT
Il Natale di Enrico Rizzi  è sicuramente tra i più promettenti considerato l’ampio assortimento che offre la collezione presentata al Park Hyatt: macarons, praline, gianduiotti, cioccolati, caramelle, marrons glacé... Leggi di più
NON AVVOLGERE L’ARROSTO NELL’ALLUMINIO
La cucina è un luogo strano. Ci sono persone brillanti che in cucina perdono lucidità quasi che i fornelli resettassero la loro intelligenza. Per cui una persona dotata di buona logica, può finire per perderla tra padell... Leggi di più
CHEF CLAUDIO SADLER E CHAMPAGNE NICOLAS FEULLATTES: LA PIZZA DI CECI
A OLIO OFFICINA FESTIVAL 2021 IN DIRETTA STREAMING
Olio Officina Festiva si terrà quest’anno i giorni 4, 5 e 6 febbraio 2021, con un extra, domenica 7, interamente dedicato agli assaggi degli oli extra vergini di oliva.La pandemia, oltre a non permettere la realizz... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.