25nov 2018
ACCADE A NATALE | IL PANETTONE IN TRE RACCONTI
Articolo di: Stefania Turato

Questo periodo prevede che il Panettone sfili nelle Hit Parade di Re Panettone e a Panettoni d’Italia, portato con i guanti (di lattice, che brutto) con punteggi che vanno tra i 75 e i 90 dando indicazioni sui Panettoni da acquistare per Natale. In questo fine settimana, 24 e 25 novembre al Museo della Tecnica a Milano si è appena tenuto l’evento I Maestri del Panettone

 

Vorremmo per Natale, un Panettone da star tranquilli, un confidente, un ospite del nostro convivio, crediamo, mimetizzato sulla tavolata che sia ricca di leggerezza pinolo più, candito meno. Un pane arricchito che la creatività di casa nostra ci offra spunto per aggiunte home made, con zabaione appena fatto, per esempio, un velo di cacao in polvere o quanto in più desideriamo.

 

ACCADE A NATALE

 

1° RACCONTO

Scendete alla stazione di Venezia S.ta Lucia, proseguite verso Canaregio, entrate nella Chiesa di Santa Maria di Nazareth che raccoglie tesori di pittura e scultura di ineguagliabile bellezza. Ancora inebriati dal talento del Tiepolo, andate verso l’uscita, passate dal negozio di souvenir, comprate le caramelle alla propoli e al miele e il liquore alla Melissa prodotti dai religiosi della chiesa.

 

Proseguite il largo camminamento di Canaregio, salite e scendete il primo ponte: vi imbatterete nella piccola vetrina con piramidi di Macarons colorati e il fracasso dei pescatori al piccolo mercato di pesce fresco, pochi metri più in là. Quelle piramidi sono esposte nel negozio della Pasticceria Flego, aperta dal 16 ottobre a Venezia. Flego è pasticceria originaria di Verona, con due negozi e un laboratorio. Produce un Lemon pie squisito che abbiamo assaggiato (foto 2).

Venezia è stata scelta rispetto ad altre città per aprire la terza pasticceria di Flego che presto sarà ingrandita con una sala da tè. A Verona, da Flego, vanno forte i macarons (ne vendono 30.000 al mese) ma si fa ancora il Nadalin (foto 3), dolce simile al panettone, un pane arricchito, mi dicono, più basso e solitamente a 8 punte. L’antenato del Pandoro

 

2° RACCONTO

Ritornati a Milano, chiamiamo Carlo Pavesi, pasticciere per passione, chef per convenzione, gli chiediamo di poter replicare la ricetta del Nadalin utilizzando i suoi ingredienti selezionatissimi tra cui il burro dell’ azienda Corman (foto 4). Dopo aver accolto la proposta con entusiasmo, l’esperimento riesce, incaricandoci poi dell’assaggio. Sorprendentemente soffice l’impasto, non troppo dolce è stato arricchito di pinoli e cioccolato bianco (foto 5). Il risultato gustativo è stato sublime. Il segreto? Arte della lievitazione e merito del burro impiegato (da centrifuga – 82% materia grassa, 17% latticello, 1% Sali minerali).

 

Abbiamo approfittato nel nostro peregrinare anche per incontrare il pasticciere Roberto Reali (foto 6) di Paderno Dugnano, seconda pasticceria che suggeriamo per la varietà di prodotti di altissima qualità. Roberto si diverte davvero nel suo lavoro, il suo viso è quello di un ragazzo che gioca (alla perfezione). Un esempio: il Panettone Rocher al Gianduia (foto 7 ). Vale la pena passare e assaggiare. Nel video 8 mentre monta la sua mousse al cioccolato. 

 

Il terzo racconto ve lo narriamo nel prossimo articolo.

1

2

3

4

5

6

7

8

Articoli Simili
I più letti del mese
SCHWEPPES PROPONE IL COCKTAIL PERFETTO PER L’ESTATE 2017
Schweppervescence à la Page, con l’inconfondibile gasatura della nuova Tonica Hibiscus rende l’aperitivo “l’ora della Schweppes” Con l’arrivo del caldo estivo non c’è niente di ... Leggi di più
STREET CHEF 2018 | GRANDI CHEF A CORTONA
Piazza Garibaldi, 26-27 luglio Cortona celebra l’Anno del Cibo Italiano Grandi Chef scendono in Piazza per una serata di Alta Cucina. Tra le novità dell’edizione 2018, Pizza in Piazza: giovedì 26 luglio un&rs... Leggi di più
Quinoa
La quinoa una pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci e della barbabietola; pertanto non è un cereale, anche se erroneamente è spesso considerata tale in quanto contiene molto amido. Si differenzia dai cereali... Leggi di più
Carpaccio di baccalà
LIVE WINE: IL VINO ARTIGIANALE A MILANO
Oltre cento produttori da tutta Italia e dall’estero vengono a far conoscere i loro vini, tutti in degustazione con il solo biglietto d’ingresso. Un salone-mercato rivolto sia al grande pubblico sia ai professionisti al... Leggi di più
15 GENNAIO, MORIMONDO SALUTA L’ANNO NUOVO CON IL FALÒ DI SANT’ANTONIO
Mercatino dei sapori pavesi con il MEC e borgo in festa: chiacchiere, dolci, cioccolata e vin brulè per tutti Il borgo sede della stupenda abbazia con l’evento di domenica prossima dà il via  ad un anno ricco di festosi... Leggi di più
HAUSBRANDT PER L’ESTATE CON ESPRESSO, CREMOSI, CAPPUCCINI TUTTI FREDDI
Hausbrandt rinfresca l’estate con numerose e fresche ricette al caffè abbinato a dolci ingredienti.   Espresso Freddo  “Il fresco gusto dell’estate” si declina in due diverse preparazioni di un perfetto espresso Hausb... Leggi di più
“WARSTEINER ART BATTLE”, APRE L’AFFORDABLE ART FAIR 2017
“Warsteiner Art Battle”, la competizione dedicata agli artisti emergenti apre L’Affordable ART FAIR 2017   Uno scouting di giovani talenti promosso dalla birra Warsteiner per realizzare progetti all’avanguardia     ... Leggi di più
PIATTO UNICO, DEFINIZIONE E VALORE DIETETICO
Il pasto umano è sempre consistito in un unico piatto frugale, spesso brodoso, molto povero soprattutto nei periodi di carestia. Grassi, carboidrati, verdure e, nei periodi più ricchi carni o pesci, venivano cotti insiem... Leggi di più
ELMO, UN NUOVO VITIGNO AUTOCTONO DELLA VALPOLICELLA
Cantina Valpantena scopre elmo, un nuovo vitigno autoctono della Valpolicella  Ritrovato in Valdonega e a Marano di Valpolicella. Grappoli spargoli adatti all'appassimento, contribuiranno alla diversificazione ampelogra... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.