02set 2018
ABRUZZO PASSERINA SUPERIORE DOP FERZO 2016
Articolo di: Fabiano Guatteri

L’Abruzzo enologico trova in Codice Citra  la realtà vitivinicola più rappresentativa. Fondata nel 1973 riunisce nove cantine sociali. Da pochi anni il Consorzio ha lanciato Ferzo, una nuova linea costituita da piccole e selezionate produzioni di vini da vitigni autoctoni, ossia pecorino, passerina, cococciola e montepulciano.

 

Ferzo è il nome di ciascuno dei teli, o delle strisce di tela, che cuciti insieme formano una vela, analogamente i vini così denominati, ossia i migliori e più rappresentativi della cantina, nel loro insieme costituiscono un’unica etichetta.

 

L'Abruzzo Passerina Superiore Dop Ferzo, nasce da un vitigno un tempo utilizzato unicamente in uvaggio, spesso sostituito dal più produttivo trebbiano bianco toscano, ma in tempi più recenti recuperato, e valorizzato. Appartiene alla famiglia dei trebbiani e merita di essere vinificato in purezza in quanto genera un vino elegante e profumato.

 

Per produrre Ferzo le uve sono raccolte a mano nei vigneti più vocati della provincia di Chieti, Si tratta di un ampio territorio in cui si succedono terreni e microclimi differenziati i quali permettono di ottenere uve che pur appartenendo allo stesso vitigno, risultano diversamente caratterizzate così da conferire al vino maggiore ampiezza aromatica. Le uve sono spremute sofficemente, lasciate macerare a freddo perché il mosto si arricchisca di sapori e profumi, quindi il solo mosto viene fatto fermentare a temperatura controllata con lieviti selezionati.

 

Alla degustazione il colore è giallo paglierino.

 

Al naso si rivela profumato, e si stacca dal timbro neutro di certi Trebbiano; si riconoscono sentori fruttati di albicocca, oltre che agrumati, cui si uniscono note floreali e di erbe officinali come la melissa, e sfumature speziate. Il gusto è complesso, fragrante, scorrevole, dotato di piacevole freschezza, di verve che lo contraddistingue; in bocca vi è piena corrispondenza con le impressioni olfattive alle quali si unisce una nota sapida; il finale è piacevolmente lungo.

 

Temperatura di servizio: 12°C

 

Abbinamenti: chiocciole di mare in umido, soglioline fritte, cappesante gratinate, sgombro al forno. 

 

Nota emozionale: fresco tramonto primaverile.

1

2

3

Indirizzo : ex Strada Statale 538 Villa Caldari,
 Ortona
Telefono : 085.9031342
Articoli Simili
I più letti del mese
WHISKY TORBATI | TORNA A ROMA  A TUTTA TORBA!
Torna a Roma “A Tutta Torba!”, giornata dedicata interamente ai whisky torbati con centinaia di etichette, bottiglie rare, l'area food con Trapizzino, i viaggi nelle distillerie scozzesi, un collector's corne... Leggi di più
FESTA DEL TORRONE DI CREMONA 2017, LA FESTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA
Imperdibile: per 9 giorni, dal 18 al 26 novembre, Cremona si trasformerà nella città più dolce d’Italia con la Festa del Torrone, interamente dedicata alla Gola che è il fil rouge di questa edizione. Come ogni anno... Leggi di più
ESTATE DI NATURA E CULTURA ALLE ISOLE FAROE
Dal seafood festival alla notte della cultura, passando per i numerosi eventi musicali, tutto questo nel paesaggio mozzafiato delle Isole Faroe. Un arcipelago di 18 isole nell’oceano Atlantico settentrionale, incontamin... Leggi di più
PISCO IS PERÙ
Inka Pisco (bicchiere nero), Chiccha Sour (mug), e Pisco Pop (coppa rotanda) sono i cocktail creati dal Bulk e che reinterpretano il liquore tipico del paese sudamericano. Il più evocativo di quel paese e piacevole per l... Leggi di più
RED DELICIOUS VAL VENOSTA, E FU SUBITO AMORE FRA NATURALITÀ E BONTÀ
In Alto Adige, tra i 500 e i 1.000 metri di altitudine, nasce Red Delicious Val Venosta, la mela frutto del perfetto equilibrio tra Naturalità e Bontà. Dalle qualità straordinarie, Red Delicious si distingue per il suo c... Leggi di più
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare i 20 anni della cantina di Castiglioncello Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà Quale miglior modo per brindare al sogno di u... Leggi di più
OSTERIA DELLA BULLONA: CUCINA MILANESE RIVISITATA
A marzo 2017 ha inaugurato in Via Piero della Francesca a Milano, a due passi da Corso Sempione, l’Osteria della Bullona, ristorante di cucina milanese rivisitata del duo Daniele Carettoni e Daniele Ferrari. L&rsqu... Leggi di più
Riso Carnaroli Riserva San Massimo
Il Carnaroli è un riso superfino, ossia dotato di chicco grosso, vitreo, resistente alla cottura, ricco di amido. Sono queste le caratteristiche che ne fanno un riso da risotto in quanto non si sfalda e l’amido lega la p... Leggi di più
AL PIER 52 PER SAN SILVESTRO A CIASCUNO IL SUO MENÙ! 
Al molo gourmand di via Piero della Francesca 52 ‎ampia scelta a la carte per il tradizionale cenone di fine anno   Se "per ogni fine c'è un nuovo inizio", al Pier 52, approdo gourmand all'ombra dell'Arco della Pace, l... Leggi di più
BORDEAUX "À BORD DE L'EAU" | TERRA DI CASTELLI, DI VIGNETI, DI FIUMI
Se arrivaste vergini nel Bordolese, ovvero senza suggestioni  fotografiche, letterarie o altre, come esploratori trovereste  cartelli pubblicitari di uguali dimensioni, nebbia raccolta in banchi lungo i generosi fiumi e ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.