30lug 2017
37° ORIENTE E OCCIDENTE: L’INCLUSIONE SI FA DANZA, ARTE E MOVIMENTO
Articolo di: CityLightsNews

Lo storico Festival internazionale di danza di Rovereto esplora i territori dell’inclusione, portando sul palco artisti abili e diversamente abili attraverso performance, workshop, proposte formative e laboratori. In particolare, due proposte: la prima a cura della compagnia inglese Candoco che propone due coreografie, Set e Reset / Reset di Abigail Yager che ha reinterpretato la coregrafia Set and Reset di Trisha Brown, e Face In, coproduzione del festival e prima mondiale a firma di Yasmeen Godder; la seconda è Bad Lambs di Michela Lucenti, Balletto Civile – coprodotto anch’esso dal Festival – e un laboratorio internazionale di danza inclusiva. La 37° edizione della manifestazione, dal 30 agosto al 10 settembre, sarà la vetrina di un programma che prosegue da più di un anno, all’interno del progetto europeo Moving Beyond Inclusion, di cui Oriente Occidente è il partner italiano. La ri-costruzione – e non la replica – di un percorso, l’esplorazione di nuove possibilità attraverso la danza, il racconto gestuale e coreografico del superamento di una perdita e della sublimazione del dolore in arte: sono i temi affrontati da Set e Reset, di Trisha Brown (nell’anno della sua scomparsa), portato sul palco dalla compagnia Candoco, e reiterpretato da Abigail Yager con la collaborazione della Trisha Brown Dance Company, da Face In, opera inedita della coreografa israeliana Yasmeen Godder, presentata in prima mondiale a Oriente Occidente, e da Bad Lambs, di Michela Lucenti, una delle coreografe più innovative della nuova, giovane danza italiana, per Balletto Civile. Opere accomunate dall’inclusione di artisti con disabilità e non: uno dei temi forti e dirimenti di Oriente Occidente (30 agosto-10 settembre), festival della danza tra i più importanti a livello internazionale, giunto alla 37° edizione. Oriente Occidente rappresenta l’Italia all’interno del progetto europeo Moving Beyond Inclusion, in partnership con Regno Unito, Germania, Croazia, Svezia e Svizzera: è in questo contesto che il Festival ha realizzato un programma di percorsi innovativi per la formazione professionale e per la visione di spettacoli di danza realizzati insieme da artisti abili e diversamente abili. L’edizione 2016 – caratterizzata da 3 giorni di simposio sul tema, il workshop #unlimited e la performance Trio della compagnia svedese SPINN – è stata fondamentale per gettare le basi di una condivisione profonda di buone pratiche, sfociata in una collaborazione tra diversi soggetti: oggi la rete italiana #unlimited, su cui si era iniziato a lavorare già dall’ottobre 2015, coinvolge oltre 26 tra artisti, compagnie e associazioni. Un’azione che è proseguita e si è consolidata nel 2017, toccando tanti aspetti differenti: dalla creazione di un portale on-line sulla danza inclusiva che mette in relazione le varie realtà italiane, alla produzione del nuovo spettacolo della compagnia Balletto Civile/Bad Lambs, che ha coinvolto gli artisti con disabilità Aristide Rontini, Giuseppe Comuniello, Giacomo Curti, fino alla realizzazione di un programma unitario di proposte formative coordinate e promosse da Oriente Occidente in 9 città italiane, Padova, Bologna, Rovereto, Trento, Treviso, Imola, Roma, Milano, Verona. I giorni del Festival saranno quindi un’ideale vetrina pubblica per un progetto attivo durante tutto l’anno, ma anche l’occasione per coinvolgere sempre nuovi soggetti nella costruzione di un percorso comune. Dall’11 al 15 settembre il Festival promuove un laboratorio internazionale di danza inclusiva con 30 artisti europei e 3 coreografi internazionali. Un nuovo “seme” che produrrà i suoi frutti negli anni a venire. Quanto al pubblico, potrà conoscere ed esplorare le potenzialità di un approccio inclusivo attraverso gli spettacoli in programma. Candoco Dance Company, compagnia pioniera e leader nel mondo dell’integrazione a livello professionale, si confronta ancora una volta con un grande repertorio, portando in scena il capolavoro di Trisha Brown – scomparsa quest’anno - affiancandolo alla prima mondiale di un lavoro firmato per la compagnia dall’israeliana Yasmeen Godder, Face In, un’ode alla vita e al suo potere trasformativo. Quanto agli “agnelli cattivi” di Michela Lucenti, i Bad Lambs, protagonisti dello spettacolo coprodotto dal festival per Balletto Civile, reduci da un immenso lavoro laboratoriale, racconteranno storie di resilienza e riappropriazione di un posto nel mondo, perdita e rinascita, dando voce a una sensibilità che va oltre le etichette. 

1

2

Photo Credits

Photo 1 : Hugo Glendinning
Photo 2 : Pedro Machado
Articoli Simili
I più letti del mese
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
L’wine tasting per conoscere i vini italiani più premiati
Il prossimo 25 marzo a Milano, al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, torna Simply the best.   Giunta alla 6° edizione, la rassegna presenta le Cantine più acclamate dalla critica: un percorso libero di degustazione ... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
PRESENTAZIONE AL PUBBLICO DI "BIRRE" UN LIBRO DI MAURIZIO MAESTRELLI
E’ uscito il libro Birre del giornalista Maurizio Maestrelli. Per definire un pensiero, un’ideologia, una fede, talvolta si comincia precisando ciò che non è...   e così Maestrelli fa con il suo libro che n... Leggi di più
OLIO EXTRA VERGINE: 540 SFUMATURE DI OLIVA (1/3) | SCEGLIERE LA QUALITÀ
La campagna olearia 2018/2019 sta per concludersi e le proiezioni sulla produzione italiana sono tutt’altro che confortanti. Si stima che la flessione produttiva media nazionale si attesterà attorno al 50%, complic... Leggi di più
GOURMARTE, KERMESSE ENOGASTRONIMICA | INGRESSO LIBERO E PREZZI “DEMOCRATICI”
Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione della prossima edizione di Gourmarte giunta alla settima edizione. Si tratta di una kermesse enogastronomica dove produttori e cuochi selezionati propongono i p... Leggi di più
MASSIMO BOTTURA, IL CIRCO 8 E 1/2 DEI SAPORI: 24 GRANDI CHEF AL MENI
Dal circo di Federico Fellini a quello pensato dallo chef Massimo Bottura probabilmente per una sorta di omaggio al grande regista riminese. E tutto nella piazza di Rimini intitolata proprio a Fellini dove, sabato 22, al... Leggi di più
LA XVI EDIZIONE DI S.PELLEGRINO SAPORI TICINO OSPITERÀ ESPAÑA AHORA
Lunedì 12 settembre si è tenuta presso il nuovo NH Collection Milano CityLife la Conferenza Stampa di presentazione della XVI edizione di S.Pellegrino Sapori Ticino 2022, la kermesse che si terrà dal 26 Settembre al 12 N... Leggi di più
Le bomboniere solidali di Fondazione Dottor Sorriso
Rendi speciale ogni ricorrenza della tua vita: scegli le bomboniere solidali di Fondazione Dottor Sorriso e contribuirai a regalare attimi di gioia e serenità ai bambini ricoverati nei reparti di pediatria degli ospedali... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.