12dic 2022
12 VINI ROSSI DA STAPPARE A NATALE 2022 E DURANTE LE FESTIVITÀ
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il vino rosso è spesso associato ai mesi freddi, ai piatti più corposi ed elaborati e pertanto è il più adatto per accompagnare i menu delle festività natalizie. Abbiamo voluto proporvi 12 etichette tra le quali scegliere le più adatte da abbinare ai vostri piatti a partire da quelli natalizi. Ve li elenchiamo in ordine alfabetico.

 

12 vini rossi per le festività natalizie1

 

Brunello di Montalcino 2016 Nardi (foto 2) 
Il Brunello base nasce dall’assemblaggio di più parcelle vinificate separatamente. Il pigiato macera circa 25 giorni. Il vino ottenuto svolge la fermentazione-macerazione ed è successivamente elevato in tonneau di rovere francese per 12 mesi, poi in botti di 50 ettolitri quasi tutte nuove di diversi roveri di Slavonia per altri 12 mesi, quindi affina un anno in bottiglia. Alla degustazione il vino presenta colore rosso rubino con unghia granata. Al naso si riconoscono frutti estivi quali la prugna, la ciliegia molto matura e in composta oltre a sottili note boisé e di spezie dolci. In bocca rivela salda struttura, con piacevole freschezza ben integrata al tannino maturo. Lunga la persistenza. Da proporre con selvaggina a pelo stufata.

 

 

Centuno Nero d’Avola DOC Sicilia CVA 2019 Canicattì (foto 3) 
Nero d’Avola è il vino che, più di altri, ha fatto da traino all’enologia siciliana divenendone l’ambasciatore al di fuori della regione e della nazione. Per la produzione di Centuno le uve sono vendemmiate tra settembre e ottobre, ossia quando hanno raggiunto la piena maturazione. La fermentazione-macerazione si svolge in fermentini di acciaio e di cemento alla temperatura controllata di 26 °C.
Il vino ottenuto non svolge la fermentazione malolattica per mantenere la freschezza comunicata dal vitigno e viene elevato in barili di rovere francese per 8-10 mesi, quindi è affinato in bottiglia. Nel calice il colore è rosso rubino con riflessi violacei. Al naso profumo di prugna matura, di amarena, di mora e una live sfumatura cioccolatosa. In bocca rivela salda struttura, ed è fresco con tannino maturo ben integrato alla bella acidità che dà tensione ed eleganza al sorso. Da abbinare a faraona in umido.
Acquistabile qui

 

 

Drago Rosso Merlot 2019 Paladin (foto 4) 
È prodotto con uve merlot in purezza lasciate surmaturare sulla pianta per concentrarne zucchero e aromi, quindi vendemmiate. Dopo la pigiatura la macerazione sulle bucce si protrae per 18 giorni in vasche di acciaio inox termoregolate. Il vino è successivamente levato in botti di legno al fine di completarne il corredo aromatico e completa l’affinamento in bottiglia. Alla commercializzazione presenta colore rosso rubino intenso. Al naso si riconosce il frutto maturo, frutti di bosco e di rovo rossi e neri con ricordi erbacei e lievissima nota di torrefazione. In bocca è morbido, rotondo con tannini levigati e garbata acidità che contribuisce ad allungare il sorso. Da servire con roast-beef all’inglese. Acquistabile qui

 


Filare 18 Toscana IGT 2018 Casadei (foto 5) 
È un sontuoso Cabernet Franc vinificato in purezza con certificazioni biologica e biodinamica. Le uve accuratamente selezionate sono prima refrigerate per ottenere una maggiore estrazione dei profumi e ridurre al minimo l’ossidazione. Segue la diraspatura quindi le uve sono pigiate sofficemente e messe a fermentare e a macerare in anfore di terracotta da 10 hl interrate. Dopo 30 giorni il vino è elevato in barrique per 18-20 mesi, quindi affinato in bottiglia. Nel calice svela il proprio colore rubino brillante con tenui sfumature granate. Al naso si riconoscono note fruttate di ciliegia, di ribes, cui si uniscono nuance di peperone e ricordi balsamici. In bocca è caldo, succoso, suadente, con tannino ben intessuto e vena fresca che allunga il sorso. Grande persistenza. Con carni molto saporite ma anche con formaggi lungamente affinati.
Acquistabile qui

 

Fumin élevé en fût de chêne 2021 Maison Anselmet (foto 6) 
Prodotto unicamente con uve fumin di due parcelle che dimorano a 750-800 metri di altitudine. Dopo la pigiatura e la macerazione del mosto sulle bucce, il vino ottenuto è elevato per 18 mesi in tonneau, quindi affinato i bottiglia. È un vino generoso di colore rosso rubino porpora. Il profumo è complesso e si colgono sentori di china, di braci, di frutti di bosco. In bocca è denso e strutturato, con una complessità data dalle sfaccettate sfumature gustative. Il tannino è compatto e il sorso è saporito con finale di erbe mediterranee. Da abbinare a selvaggina in civet.


Guarda Boschi Bolgheri DOC Superiore 2017 Fornacelle (foto 7) 
È prodotto con uve cabernet franc (30%), cabernet sauvignon (30%), merlot (40%) vinificate separatamente. La fermentazione-macerazione si svolge in barrique aperta è ha una durata di circa 18 giorni. Il vino è poi elevato in barrique nuove e di primo e secondo passaggio per 15 mesi. Affina in bottiglia 12 mesi. Il vino possiede colore rosso rubino brillante. Il profumo evidenzia ricordi di frutti di bosco e di prugne con sfumature di cannella, liquirizia e caffè. Il sapore è morbido, ampio, complesso con tannino ben intessuto e balsamica freschezza. Da provare con tagliata di manzo.

 

 

Langhe Doc Pinot Nero Campo Romano 2018 Poderi Colla (foto 8) 
È un Pinot Nero vinificato in purezza con uve messe a dimora nel 1977 provenienti dalla Borgogna; nei lavori di scasso del terreno per poter piantare le barbatelle sono stati rinvenuti reperti appartenenti a un antico insediamento romano, da qui il nome dato al vino. Le uve, dopo la pigiatura, macerano e fermentano a temperatura controllata per 8-10 giorni. Il vino ottenuto è elevato in botti di legno per circa un anno dove svolge la fermentazione malolattica prima dell’inverno. Nel calice riflette colore rosso granato. Al naso il profumo è ampio e si riconoscono piccoli frutti a partire dalle amarene per proseguire con ricordi di ribes e di mirtillo oltre a note di tabacco e di spezie dolci. In bocca è elegante, pulito, armonico senza sbavature con richiamo ai frutti già percepiti in fase olfattiva; i tannini sono soffici e la giusta freschezza e la sottile mineralità completano il quadro organolettico di Campo Romano. Agnolotti piemontesi.

 

 

Rohesia Salice Salentino DOC Riserva 2019 Cantele (foto 9) 
È prodotto con uve negroamaro, le più rappresentative, tra quelle a bacca rossa, della viticoltura salentina. Dopo la pigiatura sono lasciate fermentare e macerare a temperatura controllata per 10 giorni. La fermentazione malolattica ammorbidisce il vino ottenuto che è successivamente elevato in barrique non di primo passaggio per sei mesi, quindi affina in acciaio e poi in bottiglia. Caratteristiche del vino sono colore rosso rubino che può assumere sfumature granate con l’invecchiamento; il profumo è fruttato con sentori floreali, in particolare di rosa, con sfumature speziate. In bocca l’impatto è morbido, avvolgente, dotato di piacevole freschezza e persistenza. Da proporre con tagliatelle al ragù di lepre
Acquistabie qui

 

 

Salina rosso IGP Salina 2020 Colosi (foto 10) 
Un rosso suadente, mediterraneo, da uve nerello cappuccio e nerello mascalese che dimorano su terreni vulcanici. Il vino è elevato in botte grande per 6 mesi, quindi affina per altrettanto tempo in acciaio. L’invecchiamento permette di valorizzare le caratteristiche proprie del vitigno e quindi del territorio. Il colore è rosso rubino. Al naso si riconoscono note fruttate, piccoli frutti che vanno dalla ciliegia all’amarena quindi alla mora di rovo con sentori balsamici in cui si riconoscono erbe officinali mediterranee oltre a note di tabacco e nuance di vaniglia. Il sapore è secco, di buona struttura con gradevoli note minerali. È un vino da stappare con arrosti di carne.
Acquistabile qui

 

 

Tassinaia Toscana Rosso IGT 2018 Castello del Terriccio (foto 11) 
Nasce da un taglio bordolese di cabernet e merlot e quest’anno Tassinaia festeggia il trentesimo compleanno considerato che la prima annata risale al 1992. Le vinificazioni delle uve dei due vitigni sono separate e mentre la fermentazione-macerazione in tini d’acciaio del merlot si protrae per 9-12 giorni quella del cabernet ha una durata di 12-15 giorni. Il vino, a masse separate, è elevato in tonneau di secondo e terzo passaggio per 16 mesi. Il vino, una volta assemblato, affina in bottiglia per 12 mesi. Di colore rosso rubino, il profumo è fruttato, in particolare si riconoscono piccoli frutti, oltre a note speziate e di erbe aromatiche. Ricordi fruttati si ritrovano anche in fase gustativa con tannini levigati e note boisé che fanno da sfondo senza togliere nulla al ruolo di protagonista che svolge l’espressività del vitigno. Da abbinare a selvaggina a piuma in umido.

 


Villa Gemma Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva 2017 Masciarelli (foto 12) 
Anche quest’anno Masciarelli Tenute Agricole propone il suo vino più rappresentativo, Villa Gemma Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva 2017, con un’etichetta in edizione limitata, creata dall’artista Marcantonio Raimondi confezionato in cofanetto. Villa Gemma è una delle più reputate interpretazioni delle uve montepulciano abruzzesi.
Dopo la fermentazione in acciaio iVilla Gemma affina in barrique di rovere francese. Nel calice riflette colore rosso rubino intenso; il profumo ricorda la frutta matura, la ciliegia, la mora. In bocca si rivela potente ed elegante, con grande carica espressiva e straordinaria capacità d’invecchiamento. Si serve con le carni più saporite, ma anche con cioccolato fondente extra. Il cofanetto regalo è acquistabile qui

 

 

Vini del Re Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP 2021 Cantina Settecani (foto 13) 
Il Lambrusco non può mancare sulla tavola delle festività essendo un vino tra i più conviviali che trova numerose occasioni di abbinamento, praticamente con tutte le portate. Vini del Re è il nome della linea top di gamma della Cantina Settecani. È prodotto unicamente con le omonime uve, vinificate in rosso, ossia con fermentazione e macerazione del mosto sulle bucce. Segue la spumantizzazione del vino ottenuto in autoclave.
Nel calice possiede colore rosso rubino profondo con sfumature violacee presenti anche nella spuma. Il profumo è di piccoli frutti di bosco e di rovo quali mirtillo e mora. In bocca è immediato, definito da esuberante freschezza e da tannini levigati; è un vino verticale, con sfumature minerali, tannini morbidi e lungo finale. Imbattibile con i salumi cotti, da provare anche con il pesce in umido. Acquistabile qui

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

Articoli Simili
I più letti del mese
“1000 MIGLIA CHARITY 2021” PER LA RICERCA UN’ASTA CALVISIUS CAVIAR
C’è tempo fino a mezzanotte di lunedì 28 per fare del bene e, contestualmente, conquistare una preziosità gastronomica che sarà ancora più pregiata per come sarà utilizzato il ricavato della vendita all’asta.... Leggi di più
LE DONNE DEL VINO A COLLISIONI 2018: “BIODIVERSITÀ E VIGNETI STORICI”
A Barolo una degustazione di 8 produttrici che ha coinvolto un pannel internazionale di importatori, giornalisti e wine educator del Progetto Vino. Le Donne del Vino sono tornate a Barolo, per Collisioni 2018, con una n... Leggi di più
VITISOM. STARE DALLA PARTE GIUSTA: VITICOLTURA SOSTENIBILE
Soluzioni innovative in grado di ottimizzare tempi e risorse e di garantire rispetto dell’ambiente come alleati nella lotta ai cambiamenti climatici. Un futuro non troppo lontano, tanto che l’Italia punta ad ... Leggi di più
CHALLENGE DEI FORMAGGI DI MALGA | IL VINCITORE | L’ASTA DEI FORMAGGI
A FORMANDI, la rassegna di formaggi di Malga della montagna friulana, tenutasi lo scorso dicembre nel comune di Sutrio, in Carnia, hanno partecipato 24 malghe della Carnia. Per l’occasione son state degustate il me... Leggi di più
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE: PINOT BIANCO BRUT NATURE MIRABELLA
Alessandro Schiavi, enologo di Mirabella, cantina spumantistica franciacortina, ci ha presentato, in un incontro su piattaforma zoom organizzato dal proprio ufficio stampa, Pinot Bianco Brut Nature (foto 1), raro esempio... Leggi di più
CARBONARA CON TUORLO CREMOSO AL TARTUFO E GAMBERI
JOŠKO GRAVNER: IL VINO IN ANFORA DAL COLLIO ALLA GEORGIA
Sabato 29 agosto a Mezzocorona (Trento) Joško Gravner (foto 1)dialogherà con il coordinatore nazionale di Slow Wine Fabio Giavedoni. La Georgia, repubblica caucasica dalle imponenti catene montuose, crocevia di c... Leggi di più
BAR BOON BAND A GORILLA GALLERY
Nello Spazio Atelier di Corso Como 5 a Milano la BBB suonerà in occasione degli eventi Gorilla Gallery organizzati da Lush per il lancio della nuova campagna https://www.facebook.com/events/486039961734712/
Gorilla is ho... Leggi di più
“THE FAMILY, RISTORATORI UNITI PER TE”, PORTA A CASA GLI INGREDIENTI PER PREPARARE QUALSIASI PIATTO
Quando apriranno i ristoranti a Milano? Una domanda da risposta difficile, visto che qui il covid-19 è ancora in giro e tra alti e bassi, non sembra che abbia tanta voglia di andarsene. E, così, il decisore politico &nda... Leggi di più
EUROPA, DOVE LA QUALITÀ È DI CASA | I VINI ALTOATESINI (1/2)
I prodotti dell'Alto Adige sono a tutti noti per l’elevato profilo qualitativo e la genuinità. Alcuni di questi sono contraddistinti dai marchi di qualità europei che permettono ai consumatori di risalirne all&rsqu... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.