05feb 2024
La nuova veste grafica green dei vini La Segreta Planeta Vini
Articolo di: CityLightsNews

A Sanbuca di Sicilia, nella Tenuta Ulmo Planeta poco distante dal fortino arabo di Mazzallakkar, affacciato al lago Arancio, si trova un bosco sconosciuto ai più, La Segreta, percorso da un sentiero tra olmi e allori.

 

In questo luogo ricco di biodiverstà, negli anni novanta Diego Planeta, grazie a un’intuizione, diede inizio a una nuova storia di viticoltura. Nacque così l’attuale Planeta Vini e il vigneto che dimora nel bosco ne mutua il nome, La Segreta, i cui vini costituiranno nel 2017 una linea di produzione con l’arrivo del Grillo e del Nero d’Avola in purezza. Una linea prodotta esclusivamente con le vigne di proprietà da secoli della famiglia Planeta, coltivate con passione e totale dedizione all’ambiente. Inizialmente legata graficamente a un’antica mappa settecentesca descrittiva dei luoghi, a sottolineare una presenza antica e radici profonde, oggi si presenta con una nuova veste.

 

I vini La Segreta sono, come l’intera produzione Planeta, certificati in biologico dal 2022. Si aggiunga la certificazione SOStain,  programma di sostenibilità che comprende nel suo disciplinare dieci punti cardine che vanno dalla gestione del vigneto al consumo energetico, dalla scelta delle materie prime locali alla trasparenza nella comunicazione.

 

Per corroborare l’impegno basato sul rispetto dell’ambiente e sulla valorizzazione della biodiversità, l’Azienda ha recentemente presentato, all’Orto Botanico di Palermo, il nuovo packaging dei vini La Segreta. Si tratta di una bottiglia “Cento per cento Sicilia” realizzata insieme alla Fondazione SOStain, e le nuove etichette raccontano l’origine del nome e l’intimo dialogo con la Natura che da sempre ispira Planeta, dentro e fuori la bottiglia.

 

Il restyling ha attinto dal lavoro di un siciliano illustre, Giuseppe Riggio,  che tra fine Settecento e inizio Ottocento realizzò con l’aiuto di un pittore un “erbario picto”, che rappresenta con grande precisione il patrimonio floristico della regione. Nasce così la nuova veste grafica de La Segreta, frutto della collaborazione con lo studio di design Rovai Weber che ha saputo interpretare la sensibilità di Planeta nel racconto di una Sicilia nuova, attenta alla sostenibilità e piena di speranza.

 

Da sempre intimamente legata al territorio e ai suoi luoghi di provenienza, Planeta esprime con le nuove etichette La Segreta il suo legame con la Madre Terra, benefattrice generosa e magnanima, i cui frutti possono essere colti da chi ha occhi vigili e coscienza rispettosa. La grafica racconta un alfabeto di erbe, fiori e radici, espressione di una bellezza nascosta e potente che si svela solo a coloro che sanno ammirarla, ricchezza olfattiva e gustativa che si manifesta appieno nei vini. Va aggiunto che Planeta oltre a concentrarsi sulla viticoltura, ha assunto sempre più il profilo di un’azienda polifunzionale, dedicandosi a un’agricoltura più differenziata che comprende la produzione di olio e la coltivazione di grano duro e di mandorle.

 

Planeta è una realtà che conta oggi 371 ettari di vigneto e sette Cantine dislocate in cinque territori: Menfi, Sambuca di Sicilia, Vittoria, Noto, Etna e Capo Milazzo, 151 ettari di oliveto con un frantoio posto proprio nel centro della proprietà; le altre coltivazioni sono tutte in regime biologico.



1

2

Photo Credits

Photo 1 : Paola Licciardello
Photo 2 : Paola Licciardello
Articoli Simili
I più letti del mese
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
Botticino Noventa: i grandi vini di un piccolo territorio
Noventa è un’ azienda vitivinicola a conduzione famigliare di Botticino Mattino, borgo nel cuore della zona DOC bresciana Botticino.   Fondata nel 1970, la cantina dispone di 11 ettari vitati di proprietà disposti... Leggi di più
EAST MARKET, L’EVENTO VINTAGE MILANESE TORNA DOMENICA 22 MAGGIO 
Nuovo appuntamento con East Market, l’evento del vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare. 300 selezionati espositori da tutta Italia tornano con miglia... Leggi di più
Intelligenza artificiale e turismo. La parola a Febo Leondini
In attesa del BTO - Be Travel Onlife, che si svolgerà a Firenze il 22 e il 23 novembre che tratterà anche il tema Intelligenza Artificiale e Turismo, abbiamo chiesto a un esperto del settore di darci una chiave di lettur... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.