10ott 2022
SETTIMOCIELO LAMBRUSCO GRASPAROSSA ROSÉ BRUT METODO CLASSICO SETTECANI
Articolo di: Fabiano Guatteri

La Cantina Settecani è una realtà cooperativa forte di 150 conferenti per un totale di 300 ettari vitati. Produce Lambrusco, Pignoletto, Sangiovese. La collezione da quest’anno comprende anche Settimocielo , Trebbiano, che sarà sicuramente stappato anche l’anno prossimo quando la cantina compirà i suoi primi cent’anni.

 

Il vino

Si tratta di un Rosé ottenuto unicamente da uve lambrusco grasparossa di un solo vigneto ventennale posto a 425 metri di altitudine. Il clone impiegato ha bassa resa a vantaggio della concentrazione; è dotato di elevata acidità; il grappolo è spargolo con buccia spessa. Inoltre altitudine, terreno calcareo franco argilloso, esposizione a correnti d’aria, escursioni termiche nei mesi più caldi garantiscono oltre la salubrità delle uve, anche ampiezza aromatica.

 

L’uva ha quindi tutte le caratteristiche per essere destinata alla produzione di un vino spumantizzato.
Dopo la vendemmia che precede la maturità fenolica per garantire una buona acidità, ha luogo la pressatura a grappolo intero, ossia senza diraspatura, per ampliare l’aromaticità del mosto e quindi del vino. Dopo la fermentazione del solo mosto in acciaio, avviene presa di spuma sui lieviti che si protrae per 24 mesi. Seguono la sboccatura e la colmatura.

 

Note gustative
Entra nel calice frusciante, riflette tonalità rosate con note che virano al color amarena, al cerasuolo scarico percorso da minute bollicine.
Al naso un tripudio di frutta, ricordi di ciliegia, di ribes rosso, di lampone, quindi note agrumate di arancia e ricordi floreali di rosa appassita.
In bocca è secco, verticale, sorso lungo che porta a note minerali, più saline che sapide, probabilmente conferite dal terreno calcareo. Ritorno di ricordi fruttati, nota di amarena e di agrumi. Freschezza e salinità danno tensione oltre a conferire eleganza al vino che è al tempo stesso complesso e di dichiarata bevibilità.

 

Abbinamenti
Vino conviviale, gastronomico da provare oltre che con salumi cotti della tradizione emiliana, con tempura, cappesante gratinate, animelle impanate.

 

Settimocielo è acquistabile anche all'e-shop della Cantina cliccando qui

 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
I TAKOYAKI DI TAKOCHU: UN SAPORE INSOLITO DAL GIAPPONE SUI NAVIGLI
Sempre più città dell'appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.Ieri c'è stato l'assaggio-anteprima al ... Leggi di più
LE ECCELLENZE AGRO-ALIMENTARI PARTENOPEE A MILANO
Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agro-alimentari della provincia di Napoli, grazie all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli presieduta da Ciro Fiola e da S.I.... Leggi di più
FRITTATA IN STILE GIAPPONESE TAMAGOYAKI FARCITA AL BRIE E SCALOGNO
IL FESTIVAL: IL MONDO DEL RAVIOLO A EATALY SMERALDO
A Eataly Smeraldo torna il Festival più "cosmopolita" di sempre! L'ultimo weekend di gennaio, il festival "Il mondo in un raviolo" Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle... Leggi di più
GLI ULTIMI ACQUISTI PER SAN VALENTINO
SAN VALENTINO E' QUI   FIVE ROSES 74° ANNIVERSARIO ROSATO IGT 2017 Per San Valentino non può mancare il primo vino rosato imbottigliato in Italia. E, cioè, il famoso Five Roses – già romantico per il nome con c... Leggi di più
IL NUOVO APPUNTAMENTO ALLA FIERA DI BOLZANO CON LAGREIN EXPERIENCE
Alla Fiera di Bolzano  gli appuntamenti enologici si infittiscono. Dopo Autocthona, 14-16 ottobre (foto 1)  e Vinea Tirolensis, 17 ottobre,  il 18 ottobre esordirà Lagrein Experience. Si tratta di una rassegna dedicata a... Leggi di più
PAROSÉ 2012 LE BOLLICINE CHE FANNO PENDANT CON I COLORI DELL'AUTUNNO
Mosnel Parosé 2012 Ecco le bollicine che fanno pendant con i colori dell'autunno. Note purissime di ribes e fiori di montagna, accese dalla freschezza del mandarino e della melagrana, con una vena speziata a far da sfond... Leggi di più
GOUMARTE2018 IL TRITTICO DA NON PERDERE; GLI APPUNTAMENTI CON GLI CHEF
A GourmArte2018, il trittico da non perdere.   Maestro del Gusto - Barone Pizzini Ha visto lontano  Barone Pizzini, cantina in Franciacorta. Il merito di avere creduto nella produzione bio (20 anni quest’anno) è ... Leggi di più
SODA, CARNOSA, CROCCANTE: LUCREZIA LA NUOVA OSTRICA ITALIANA
È nata “Lucrezia” un’ostrica tutta italiana, più precisamente emiliano-romagnola. L’esordio milanese ha avuto luogo presso il ristorante A’Riccione Terrazza 12 dove la nuova ostrica è stata ... Leggi di più
IL PALIO DELL’AGNOLOTTO: QUAL È L’AGNOLOTTO PIÙ BUONO DELL’OLTREPÒ?
Torna Il Palio dell’Agnolotto  la sfida benefica per incoronare il migliore agnolotto dell’Oltrepò Pavese: il 28 aprile alla Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) 13 Ristoranti pa... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.