06nov 2022
RAVIOLI DI RICOTTA E SPINACI AL BURRO FUSO E SALVIA
Articolo di: CityLightsNews

Oggi parliamo dei ravioli ricotta e spinaci, un primo piatto non semplicissimo da preparare ma che fa venire a tutti l’acquolina in bocca.

 

Prima di procedere con la ricetta è bene focalizzarsi sugli ingredienti principali del piatto, ovvero la ricotta e gli spinaci. Sono entrambi due alimenti molto apprezzati dagli italiani e consumati separatamente ma anche insieme. Infatti le ricette che vedono l’abbinamento di questi due ingredienti sono numerose, basti pensare alla sfiziosa torta salata ricotta  e spinaci. È un accostamento che ha sempre funzionato e che continua, quindi, ad essere protagonista nel ricettario dei piatti italiani più richiesti e cucinati.
In questo articolo forniamo gli ingredienti e i passaggi per preparare dei ravioli ricotta e spinaci perfetti nella forma e nel sapore e concludiamo con qualche informazione che riguarda le proprietà di questi due alimenti.

 

Ingredienti e preparazione
Come anticipato non si tratta di un primo piatto per dilettanti. C’è bisogno di impegno e di pazienza per preparare i ravioli, soprattutto se è la prima volta che ci si mette alla prova con la pasta fatta in casa.
Non c’è, tuttavia, da scoraggiarsi perché per ogni cosa esiste una prima volta. Seguendo il dosaggio degli ingredienti e alla lettera tutti i passaggi riuscirai a ottenere dei gustosi ravioli.

 

Per la pasta occorrono:
3 uova;
200 gr di farina 00;
100 gr di semola rimacinata di grano duro.

 

Per il ripieno:
300 gr di ricotta mista;
400 gr di spinaci;
6 cucchiai di parmigiano grattugiato;
1 uovo;
noce moscata;
sale e pepe.

 

Per il condimento:
70 gr di burro;
parmigiano grattugiato
salvia.

 

Ovviamente la prima cosa da fare è preparare la pasta all’uovo. Su un piano di lavoro versare le due farine e formare una fontana, al centro rompervi le uova. Unire farina e uova fino ad ottenere un composto dalla consistenza liscia. La pasta deve essere avvolta in una pellicola trasparente e riposare (fuori dal frigo) per circa mezz’ora.

 

Lavare gli spinaci, cuocerli, scolarli e tritarli. In una ciotola unire gli spinaci appena trattati con: l’uovo, il parmigiano, la ricotta, la noce moscata, il sale ed il pepe. Traferire questo condimento in una sacca da pasticciere.

 

Trascorso il tempo di riposo della pasta stenderla con un matterello e tagliarla a dischi con un coppapasta circolare di 8 cm di diametro. Disporre nel centro di ciascun disco una piccola parte di ripieno. Ripiegate i dischi a mezzaluna e premerne i bordi per saldare la pasta ed evitare di perdere il ripieno in cottura.

 

La cottura dei ravioli è di pochi minuti, scolarli e condirli con il burro fatto precedentemente fondere con la salvia, e con il parmigiano grattugiato; mescolarli  e servirli.

 

Proprietà
Gli spinaci sono ricchi di proprietà e di nutrienti. Contengono sali minerali (ferro, potassio, calcio, magnesio, fosforo e rame) e alte concentrazioni di vitamina A, acido folico e nitrato. Fondamentale anche la presenza di luteina, amica degli occhi.

La ricotta ha un contenuto relativamente basso di grassi ed è un’ottima fonte di proteine nobili. Inoltre, questo formaggio contiene buone quantità di: calcio, iodio, fosforo e vitamina A.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
OAD E LA CLASSIFICA 2021 DEI 150 MIGLIORI RISTORANTI EUROPEI
Opinionated About Dining (OAD), la piattaforma globale di recensioni di ristoranti diSteve Plotnicki che celebra il meglio del talento culinario mondiale, ha annunciato lasua attesa classifica dei migliori ristoranti eur... Leggi di più
BIANCO SICILIA DOC 1934 CVA CANICATTÌ
Abbiamo degustato Bianco Sicilia doc 1934, bianco della CVA Canicattì, vino di cui non è la prima volta che parliamo in quanto l’abbiamo selezionato come bianco adatto anche ad accompagnare anche piatti di carne co... Leggi di più
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
LA STRADA DEL TARTUFO PASSA PER APPENNINO FOOD
Dire che l’autunno è tempo di tartufi è riduttivo considerato che ce ne sono in ogni stagione, ma non è informazione sorprendente. Affermare invece che a decretare il pregio dei tartufi non sia la terra di provenie... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.