22feb 2020
PINOT NERO RISERVA 110 NOIR LA GENISIA TORREVILLA UN ROSSO IN DIVENIRE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Torrevilla è una realtà vitivinicola cooperativa dell’Oltrepò pavese fondata nel 1907 che conta 600 ettari di terreno vitato e ha a suo attivo 200 soci. Negli ultimi anni ha realizzato La Genisia che rappresenta la linea top di gamma della cantina.

 

Si inserisce all’interno di un progetto più ampio frutto del lavoro di Gabriele Picchi direttore ed enologo, Simone Fiori agronomo con la collaborazione dell’agronomo ed enologo, Leonardo Valenti docente dell’Università degli Studi di MilanoIl progetto riguarda l’intero vigneto e ha reimpostato l’approccio produttivo grazie alla zonazione: ogni vigna è stata profilata, con lo scopo di fornire indicazioni sui metodi colturali da impiegare per ricavare la migliore uva.

 

Sono state inoltre individuate le parcelle a maggiore vocazione da destinare ai vini della linea La Genisia. Si tratta di un lavoro lungo e laborioso che guarda al futuro e non solo al presente. Il potenziale di alcune produzioni, già ora apprezzabili, si esprimerà al meglio domani perché per raggiungere livelli qualitativi giustamente ambiziosi occorre tempo.

 

Un vitigno alloctono su cui l’Oltrepò Pavese crede è il pinot nero utilizzato da Torrevilla per la produzione sia di spumanti sia di vini rossi, di diverse linee. Delle basi degli Spumanti La Genisia abbiamo detto qui

 

In merito ai vini rossi l’etichetta di punta è il Pinot Nero Riserva 110 Noir La Genisia su cui la Cooperativa ha molte aspettative.

 

E’ prodotto utilizzando unicamente uve pinot nero allevate in parcelle dislocate nei comuni di Torrazza Coste e Montebello.

 

La vendemmia è rigorosamente manuale e le uve sono raccolte in cassette per evitare che i grappoli possano schiacciarsi.

 

Dopo la macerazione il vino è travasato in barrique dove ha luogo la fermentazione malolattica. L’affinamento, sempre in barrique, ha una durata di 12 mesi quindi il vino è imbottigliato.

 

Alla degustazione presenta colore rosso rubino con riflessi violacei;

 

al naso si impongono innanzitutto sentori di frutta matura, in particolare di amarena, di frutti di bosco come il mirtillo, il lampone oltre a note floreali di rosa e rosa canina;

 

si avvertono inoltre nuance speziate di pepe nero e una sottile sensazione speziata; in bocca è immediato, dotato di piacevole morbidezza, avvolgente e al tempo stesso fresco; i tannini sono soffici e il finale lungo.

 

E’ un vino in divenire che già ora apprezzato per la complessità, è in costante miglioramento. Sarebbe interessante fra qualche anno organizzare una verticale di Noir.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
Botticino Noventa: i grandi vini di un piccolo territorio
Noventa è un’ azienda vitivinicola a conduzione famigliare di Botticino Mattino, borgo nel cuore della zona DOC bresciana Botticino.   Fondata nel 1970, la cantina dispone di 11 ettari vitati di proprietà disposti... Leggi di più
EAST MARKET, L’EVENTO VINTAGE MILANESE TORNA DOMENICA 22 MAGGIO 
Nuovo appuntamento con East Market, l’evento del vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare. 300 selezionati espositori da tutta Italia tornano con miglia... Leggi di più
Intelligenza artificiale e turismo. La parola a Febo Leondini
In attesa del BTO - Be Travel Onlife, che si svolgerà a Firenze il 22 e il 23 novembre che tratterà anche il tema Intelligenza Artificiale e Turismo, abbiamo chiesto a un esperto del settore di darci una chiave di lettur... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.