19apr 2023
Otto vini rossi incontrati a Vinitaly 2023
Articolo di: Fabiano Guatteri

Abbiamo segnalato qui cinque vini da uve bianche degustati a Vinitaly 2023. Proponiamo ora otto vini rossi, assaggiati alla stessa esposizione, che abbiamo trovato, pur nelle differenze, tra i più piacevoli.

 

 

Otte vini rossi 

 

Corte Brà Amarone della Valpolicella Classico Riserva 2015, Sartori(foto 1)
È prodotto con uve corvina 60%, corvinone 20%, rondinella 15% e oseleta 5%, raccolte in cassette piccole, selezionate e fatte appassire su tradizionali graticci all’interno di ampi fruttai per circa 4 mesi. Le uve sono poi ulteriormente selezionate, quindi pigiadiraspate e dopo la fermentazione e la macerazione il vino ottenuto è elevato per circa sei anni in botti piccole e medie; è successivamente affinato in bottiglia per almeno sei mesi.

 

Note gustative
Alla degustazione possiede rosso rubino tendente al granato.
Profumi di prugna e di ciliegia anche in confettura, oltre che di amarena e sfumature di spezie.
In bocca è potente, caldo avvolgente, fruttato, morbido con piacevole nota fresca che lo mantiene lineare, pulito ed elegante. Lunga persistenza.

 

Abbinamenti
Fagianella alla panna.

 

 


Crociferro Chianti dei Colli Fiorentini 2020, Torre a Cona (foto 2) 
Nasce da più vigneti prodotto con uve sangiovese 90% e colorino, fermenta e macera per sette giorni in acciaio inox e sempre in acciaio il vino svolge la fermentazione malolattica. È successivamente elevato in botti di 50 hl di rovere per il 30%, mentre il restante 70% matura in acciaio per 8 mesi. Dopo l’assemblamento il vino affina per almeno 3 mesi in bottiglia.

 

Note gustative
Colore rubino vivace
Al naso il profumo intenso apre a note di frutta rossa matura, di prugna, di ciliegia, di ribes. quindi a più tenui nuance floreali in cui si riconosce la viola oltre a una nota balsamica appena espressa.
In bocca l’impatto è morbido, con tannino che, per quanto il vino sia giovane, è maturo, privo di ruvidezza, con acidità ben espressa; il sorso si arricchisce di riflessi minerali i quali virano al sapido-salino; piacevole la persistenza.

 

Abbinamenti
Carni rosse alla griglia.

 

 

Laccento Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG 2021 Montalbera (foto 3)
Le  uve ruchè in purezza, sono raccolte a maturazione ottimale, eccetto il 20% vendemmiato quando sono sovramature. Essendo un’uva ricca di zuccheri, e povera di acidità, la sovramaturazione ne amplifica le caratteristiche aromatiche. La macerazione  avviene in vasche di acciaio e sempre in acciaio matura sino all'imbottigliamento.

 

Note gustative
Possiede  colore rosso rubino intenso con sfumature violacee.

Al naso  profumi sia floreali  in particolare di rosa, di viola, cui si uniscono sentori di frutti rossi e frutti di bosco anche in confettura, oltre a note fresche di menta.

In bocca è morbido, setoso, caldo, rotondo, di salda struttura, di grande piacevolezza e garbo  con corrispondenza con quanto percepito in fase olfattiva; i tannini sono morbidi e il vino ha una lunga persistenza.

 

Abbinamenti

Guancia di manzo stufata.

 

 

 

Lupicaia Rosso Toscano IGT 2018, 2017, 2013, Castello del Terriccio (foto 4) 
Nasce da uve cabernet sauvignon e petit verdot selezionate manualmente sul tavolo di cernita, diraspate e pressate delicatamente. La fermentazione-macerazione avviene in acciaio per circa 20 giorni con dèlestage giornalieri. Il vino è successivamente elevato in tonneau di rovere francese di primo e di secondo passaggio per circa 22 mesi, quindi è affinato in bottiglia.

 

Note gustative
Colore rosso rubino cupo che assume sfumature granate più evidenti nella 2013.
Al naso ricordi di frutta rossa come prugna e ciliegia, sentori di tabacco con speziatura più evidente con il trascorrere degli anni.
In bocca è strutturato sapido, ricco, complesso, salino e con freschezza ben delineata che si mantiene nel tempo mentre i tannini, mai ruvidi, evolvono levigandosi con gli anni. Lungo finale.

 

Abbinamenti
Pappardelle al sugo di lepre.

 


Maiolica Terre di Chieti IGP 2021, Cantina Tollo (foto 5)
Maiolica è un vitigno un tempo coltivato in Abruzzo e successivamente abbandonato. E’ stato recupero dalla Cantina Tollo in collaborazione con l’Istituto Sperimentale di Viticoltura di Conegliano Veneto (Treviso). L’ etichetta è ispirata alle tavelle seicentesche della chiesa di San Donato di Castelli (Teramo), definita dallo scrittore Carlo Levi la Cappella Sistina della Maiolica. Per produrre Maiolica 2021, che è la prima annata, le uve fermentano e macerano in acciaio, quindi il vino svolge la malolattica e successivamente matura sia in acciaio, sia in anfora, quindi viene imbottigliato senza essere sottoposto ad alcuna chiarifica e filtrazione.

 

Note gustative
Colore rosso rubino tenue.
Al naso si evidenziano note fruttate di piccoli frutti rossi quali fragole e lamponi.
In bocca l’ingresso è morbido, si avverte una trama tannica non verde, ben integrata ad alcolicità e acidità. È un vino immediato, gastronomico, di piacevole beva.

 

Abbinamento
Scaloppe di tonno in salsa al vino rosso.

 


Mimesi Sangiovese Terre di Pisa DOC 2020, Tenuta di Ghizzano (foto 6) 
È un sangiovese in purezza, l’espressione totale di questo vitigno in un assolo capace di valorizzarne l’esprit. Le uve, da conduzione biologica, sono vendemmiate al raggiungimento della maturazione fenolica a tutto vantaggio della compiutezza del vino. I grappoli sono selezionati in fase di raccolta, quindi sul tavolo di cernita prima della diraspatura, infine gli acini sono ulteriormente controllati sul tavolo vibrante. La pigiatura avviene con i piedi e la vinificazione ha luogo in vasche di cemento vetrificato dove si svolge la macerazione fermentativa. Il vino ottenuto è fatto maturare per 15 mesi in anfore di cocciopesto Drunk Turtle materiale che garantisce la micro ossigenazione controllata, ottenendo prodotti non ossidati, ma evoluti. Il vino affina 10 mesi in bottiglia.

 

Note gustative
Colore rosso rubino.
Al naso l’impatto è fruttato: frutta rossa e nera come prugna , ciliegia, mora di rovo, cui si uniscono sentori floreali di viola e balsamici.
In bocca è immediato, piacevole, maturo, con tannini levigati e con corrispondenza dei sentori fruttati e floreali con quelli colti in fase olfattiva, e una nota fresca che percorre il sorso fonendo tensione e lunghezza.

 

Abbinamenti
Petto d’anatra stufato.

 


Nectar Dei Maremma Toscana DOC 2019, Fattoria Nittardi (foto 7)
Nectar Dei il top di gamma della casa di Castellina in Chianti. L’uvaggio comprende cabernet sauvignon 50%, petit verdot 30%, merlot 15%, e varietà “segrete” per il rimanente 5%. La vinificazione si svolge in serbatori d’acciaio, quindi il vino ottenuto è elevato in barrique e tonneau di rovere francese per 24 mesi; matura poi in vasche di cemento non vetrificate per 6 mesi, infine affina in bottiglia per 9 mesi.

 

Note gustative
Colore rosso rubino intenso profondo.
Al naso prevalgono sentori di ciliegia, di mora e una nota erbacea, vegetale con fondo speziato.
In bocca rivela salda struttura, ed è rotondo, con tannini fitti, concentrato, armonico e persistente.

 

Abbinamenti
Spezzatino di cinghiale.

 

 

Pietra Sacra Rosso Riserva DOC Erice 2014, Fazio (foto 8) 
Nero d’Avola in purezza prodotto nella Sicilia Occidentale; dopo la pigiatura delle uve, nel corso della macerazione lenta che si svolge in 25 giorni sono eseguite più follature. Il vino viene travasato in acciaio dove ha luogo la fermentazione malolattica e la decantazione. È quindi elevato in barrique in parte nuove per 24 mesi, e prima della commercializzazione è affinato per un anno in bottiglia.

 

Note gustative
Colore rosso rubino che vira al granato.
Al naso profuma di frutta matura estiva come prugna e mora di rovo, oltre che di frutta secca e lascia spazio a sentori di tabacco, di cacao, di pepe nero e vanigliate.
In bocca è morbido grazie ai polisaccaridi, avvolgente, complesso, strutturato con giusta trama tannica che bene armonizza con la freschezza; lungo finale.

 

Abbinamenti
Costolette di castrato al forno.

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

Articoli Simili
I più letti del mese
Il saluto del Villaggio delle Uova è un mare di colori… con i palloncini
Saranno protagonisti i palloncini, con le loro forme più disparate, che, il 6 e 7 Maggio saranno gli assoluti protagonisti del parco a tema alle porte di Pavia. Miriadi di colori e forme per dire arrivederci alla prossim... Leggi di più
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.