24nov 2018
MERANO WINE FESTIVAL EDIZIONE 2018 : NUMERI ED ECCELLENZE (1/2)
Articolo di: Laura Biffi

Excellence is an attitude per il Wine Hunter Helmut Köcher ed infatti il Merano Wine Festival 2018 si è concluso all’insegna dell’eccellenza, nei numeri e nella qualità.

 

Si conferma nuovamente uno degli eventi del mondo vitivinicolo in crescita ogni anno e l’ultima edizione ha confermato il trend: + 8,5% di visitatori ed una carrellata di eventi che hanno reso la kermesse di Merano strepitosa.

 

L’8 e 9 novembre sono stati i giorni dedicati alla natura del vino, con il Convegno Naturae et Purae ideato dal Patron Helmut Köcher e da Angelo Carrillo ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, dove esperti ed interpreti del mondo vitivinicolo si sono confrontati sui concetti di naturalità e purezza del vino e sulle nuove tendenze che puntano al ritorno alle radici della vitivinicoltura e dell’alimentazione; è seguito un suggestivo wine tasting nella cornice dei Giardini Botanici di Castel Trauttsmansdorf (foto 2).

 

In Piazza della Rena, allestita per l’occasione, all’evento Wild Cooking si sono alternati show-cooking , tavole rotonde sull’evoluzione del vino di domani e degustazioni di vini PIWI (derivati da nuovi genomi viticoli ottenuti dall’incrocio di viti resistenti alle malattie fungine).

 

In contemporanea alle Vecchie Terme si è svolta un’importante selezione per il nord Italia del Premio Emergente Sala 2019. Il concorso ideato da Luigi Cremona e Lorenza Vitali in collaborazione con Merano Wine Festival conferma l’impegno per la valorizzazione delle figure professionali di eccellenza nel mondo della ristorazione ed ha visto sul palco giovani professionisti, tutti under 30, molto preparati e professionali, che si sono sfidati tra prove teoriche e pratiche culminate con il servizio di sala durate la cena di Gala.

 

Sul podio, a pari merito Giuseppe Laboragine, che ha dato prova di un notevole aplomb e di capacità di gestione di team, maître presso Il Ristorante Del Cambio a Torino, vanta esperienze in Italia e all’estero, ha lavorato a Londra dove ha partecipato all’ “Award of Excellence 2016” e conseguito il “WSET terzo livello“. Gabriele Bianchi, giovane e brillante toscano, ha dato prova di grande professionalità, attualmente al Ristorante Marconi a Bologna, ha lavorato al ristorante Da Vittorio di Brusaporto e di Saint Moritz . Daniele Rinzivillo, professionista che ha dimostrato grande versatilità, dopo varie esperienze lavorative come Head Waiter, Bartender, Chef de Rang, oggi lavora presso Palazzo Matteotti a Milano come Restaurant e Bar Manager. (foto 3)
Le tre giovani promesse dovranno ora affrontare l’ultima sfida a Roma nell’autunno 2019 con i finalisti di Emergente Sala sud.

 

Durante il concorso, oltre ai vincitori, si sono distinti per preparazione e capacità anche Davide Botter maître presso il ristorante Petit Royal del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur e Stefano Grandis che lavora presso il ristorante El Coq a Vicenza.

 

Grande successo di visitatori hanno avuto anche l’evento Spirits Experience, novità di quest’anno e Catwalk Champagne, rassegne che hanno evidenziato i nuovi trend nel mercato della mixology e dello Champagne.

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Laura Biffi
Photo 3 : Facebook di emergente Sala
Articoli Simili
I più letti del mese
Il saluto del Villaggio delle Uova è un mare di colori… con i palloncini
Saranno protagonisti i palloncini, con le loro forme più disparate, che, il 6 e 7 Maggio saranno gli assoluti protagonisti del parco a tema alle porte di Pavia. Miriadi di colori e forme per dire arrivederci alla prossim... Leggi di più
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.