12ott 2018
GIOVANNI COVA & C. CELEBRA RICORDI
Articolo di: Dirce Bottardi

Alla Biblioteca Braidense sono stati presentati i risultati di una collaborazione insolita: quella tra il marchio storico della pasticceria Giovanni Cova & C. e la rinomata casa di edizioni musicali, Ricordi, entrambi emblemi della storia della città di Milano. Giovanni Cova & C. ha dato nuova vita a spartiti musicali, bozzetti e manifesti tratti dall'Archivio Storico Ricordi, che sono stati ristampati per avvolgere e impreziosire le confezioni di panettoni, pandori e piccola pasticceria. La selezione comprende immagini iconiche come quelle delle locandine di Madama Butterfly di Giacomo Puccini, il libretto dell’Iris di Pietro Mascagni, e le eleganti illustrazioni di Marcello Dudovich.


In occasione dei 150 anni dalla morte di Gioacchino Rossini, grande compositore e amante della buona cucina, Giovanni Cova & C. rende omaggio alle sue opere con un nuovo panettone con scaglie di cioccolato fondente e granella di nocciole, goloso nella ricetta e prezioso nell’incarto che riproduce la partitura autografa de L’Italiana in Algeri con il ritratto del Maestro di Pesaro eseguito da Vespasiano Bignami (il costo è di 22 euro).


Non sorprende che i progressi di questa partnership meneghina tra pasticceria e cultura sia stata presentata proprio alla Braidense perchè è qui che dal 2003 sono custoditi i documenti dell 'Archivio Storico Ricordi la cui missione, come ha dichiarato il direttore Pierluigi Ledda, è "preservare e promuove il proprio patrimonio artistico, attraverso la ricerca scientifica, il restauro conservativo, mostre, pubblicazioni e convegni. Ed è con lo stesso intento che ci siamo legati al panettone milanese, una vera eccellenza dolciaria, come mezzo per promuovere il nostro tesoro musicale e iconografico nel mondo”.

 

Era il 1930 quando all'ombra della Madonnina Giovanni Cova & C. sfornava i suoi panettun de Milan in Viale Monza, secondo l'antica ricetta della tradizione. Ma il marchio ha in realtà radici ben più lontane, che rimandano agli anni della Belle Epoque milanese, quando in via Amerigo Vespucci, a Porta Nuova, Angelo Grioni aveva iniziato l’attività di pasticcere, che i figli continuarono unendosi al pasticcere Giovanni Cova.
Da allora il dolce simbolo della città è stato reinventato e riproposto in numerose varianti di impasto, farcitura e topping con ingredienti classici come cioccolato, pistacchio, marron glacé o inconsueti come curcuma e zenzero candito.
Qualificandosi ben presto come il “marchio che rinnova una tradizione” le specialità di Giovanni Cova & C. possono essere assaggiate al bistrot che si trova in via Cusani, 10 a Milano.

 

 

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
BELVEDERE CAMPOLI È LA NUOVA TENUTA CONTE GUICCIARDINI: I VINI
Conte Guiccardini è una realtà vitivinicola toscana in provincia di Firenze, di proprietà dell’omonima famiglia, dal 1199 proprietaria del Castello di Poppiano la cui tenuta attualmente si sviluppa su 265 ettari 14... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.