02lug 2021
FRANCESCA D’ORAZIO: APPUNTI D’ESTATE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Dopo Appunti di Natale, Francesca D’Orazio propone Appunti d’Estate, storie, ricette e tavole per la bella stagione.

 

Ma prima di entrare nel merito del libro, vorremmo presentare maestra di cucina in Italia e all’estero, esperta in arte del ricevere, autrice di libri, organizzatrice di eventi, food and table stylist.

 

L’attenzione per la realizzazione dei piatti e l’arte del ricevere che significa anche saper arredare la tavola con le stoviglie più adatte, sono i due aspetti più rappresentativi della sua professionalità. Professionalità cui si unisce una profonda conoscenza, elaborata prima nella sua famiglia d’origine depositaria della tradizione gastronomica abruzzese, successivamente in numerosi corsi di cucina, anche attraverso esperienze significative maturate a Singapore e a New York dove l’autrice ha vissuto. Laureata in Lettere Moderne, a Singapore inizialmente insegnava lingua italiana ma la sua passione culinaria ha fatto sì che l’ars culinaria diventasse la sua attività principale. Di quel periodo è il libro Pasta in a wok, pubblicato a Singapore dalla casa editrice Snp.
Poi a New York è esplosa un’altra passione, l’arte del ricevere, però questa è un’altra storia.

 

Ma veniamo al libro. Innanzitutto è un ricettario narrato. E’ un testo che si legge con piacere non solo per cercare una particolare ricetta, ma per seguire l’autrice nel suo percorso culinario che esemplifica con ricette immediate, lineari. Alcune preparazioni sono raccontate senza elencare gli ingredienti, senza dosarli come la salsa di pomodoro, ricordando quella della mamma senza bucce, né semini (regola aurea ignorata dai più, ma che fa la differenza) o il mitico brodetto “dettato” al telefono dalla nonna: semplicemente magistrale.

 

Sono brani che piace leggere anche se non si ha intenzione, almeno per il momento, di passare ai fatti.
Ed è l’estate che rappresenta al meglio il trionfo dei sapori mediterranei: i pomodori, i peperoni, le melanzane, le erbe aromatiche, il mare, con ricorrenti riferimenti all’Abruzzo. L’estate è la stagione dei piatti freschi e veloci, mesi in cui le occasioni conviviali, specie all’aperto si moltiplicano e sono anche questi gli spunti che animano il ricettario. E non occorre necessariamente andare al mercato per realizzare queste ricette. Per molte è sufficiente aprire il frigo per trovarci gli ingredienti necessari, ed è poi la maestria dell’autrice ad abbinarli a scegliere le cotture adeguate così da portare a tavola piatti ben caratterizzati dove non mancano suggerimenti di varianti in modo da diversificarle. Per quanto riguarda la semplicità che sa esaltare i sapori originari dei cibi… ci siamo persi nel leggere Pane Olio e Pomodoro in città. Una questione di stile

 

 

Francesca D’Orazio
Appunti d’estate
Pagine 140
Prezzo 16,00 €
Disponibile su franescadorazio.com, libreriauniversitaria.it, punti vendita locali

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
I TAKOYAKI DI TAKOCHU: UN SAPORE INSOLITO DAL GIAPPONE SUI NAVIGLI
Sempre più città dell'appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.Ieri c'è stato l'assaggio-anteprima al ... Leggi di più
LE ECCELLENZE AGRO-ALIMENTARI PARTENOPEE A MILANO
Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agro-alimentari della provincia di Napoli, grazie all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli presieduta da Ciro Fiola e da S.I.... Leggi di più
FRITTATA IN STILE GIAPPONESE TAMAGOYAKI FARCITA AL BRIE E SCALOGNO
IL FESTIVAL: IL MONDO DEL RAVIOLO A EATALY SMERALDO
A Eataly Smeraldo torna il Festival più "cosmopolita" di sempre! L'ultimo weekend di gennaio, il festival "Il mondo in un raviolo" Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle... Leggi di più
GLI ULTIMI ACQUISTI PER SAN VALENTINO
SAN VALENTINO E' QUI   FIVE ROSES 74° ANNIVERSARIO ROSATO IGT 2017 Per San Valentino non può mancare il primo vino rosato imbottigliato in Italia. E, cioè, il famoso Five Roses – già romantico per il nome con c... Leggi di più
IL NUOVO APPUNTAMENTO ALLA FIERA DI BOLZANO CON LAGREIN EXPERIENCE
Alla Fiera di Bolzano  gli appuntamenti enologici si infittiscono. Dopo Autocthona, 14-16 ottobre (foto 1)  e Vinea Tirolensis, 17 ottobre,  il 18 ottobre esordirà Lagrein Experience. Si tratta di una rassegna dedicata a... Leggi di più
PAROSÉ 2012 LE BOLLICINE CHE FANNO PENDANT CON I COLORI DELL'AUTUNNO
Mosnel Parosé 2012 Ecco le bollicine che fanno pendant con i colori dell'autunno. Note purissime di ribes e fiori di montagna, accese dalla freschezza del mandarino e della melagrana, con una vena speziata a far da sfond... Leggi di più
GOUMARTE2018 IL TRITTICO DA NON PERDERE; GLI APPUNTAMENTI CON GLI CHEF
A GourmArte2018, il trittico da non perdere.   Maestro del Gusto - Barone Pizzini Ha visto lontano  Barone Pizzini, cantina in Franciacorta. Il merito di avere creduto nella produzione bio (20 anni quest’anno) è ... Leggi di più
SODA, CARNOSA, CROCCANTE: LUCREZIA LA NUOVA OSTRICA ITALIANA
È nata “Lucrezia” un’ostrica tutta italiana, più precisamente emiliano-romagnola. L’esordio milanese ha avuto luogo presso il ristorante A’Riccione Terrazza 12 dove la nuova ostrica è stata ... Leggi di più
IL PALIO DELL’AGNOLOTTO: QUAL È L’AGNOLOTTO PIÙ BUONO DELL’OLTREPÒ?
Torna Il Palio dell’Agnolotto  la sfida benefica per incoronare il migliore agnolotto dell’Oltrepò Pavese: il 28 aprile alla Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) 13 Ristoranti pa... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.