21apr 2021
CARBONARA DI ASPARAGI CON COTECHINO
Articolo di: Fabiano Guatteri
Tempo di realizzazione :

Procedimento

La pasta alla carbonara  è un piatto codificato che ammette poche varianti. Quella che noi proponiamo è un’altra ricetta, un’ interpretazione più ampia che chiamiamo Carbonara di, sull'esempio della Parmigiana di… la quale non riprende necessariamente la ricetta delle Melanzane alla parmigiana e può utilizzare anche altri ortaggi. Volendola esprimere con una proporzione

 

pasta alla carbonara : melanzane alla parmigiana = carbonara di : parmigiana di

 

La Carbonara di prende ossia spunto dalla ricetta romana, ma solo per utilizzarne i tuorli e in parte la procedura. Avevamo precedentemente proposto la Carbonese, ossia la carbonara interpretata alla milanese con ingredienti lombardi.

 

Nella ricetta che qui illustriamo il cotechino è croccante e morbido ed è una vera rivelazione da provare nei piatti che utilizzano salumi croccanti senza rinunziare alla morbidezza e in morbidezza supera qualsiasi dadino di pancetta o di guanciale.

Fatte le dovute premesse ecco la ricetta.

 

 

Lavate e mondate gli asparagi come indicato qui  o tenendoli alle estremità e flettendoli in modo da spezzarli in due parti; raccogliete le basi legnose in una casseruola, coprite d’acqua salate, portate in ebollizione e lasciate sobbollire 20 minuti (foto 2).


Affettate la cipolla; tagliate gli asparagi a fettine lasciando intere le punte.


Fate fondere 10 g di burro e passatevi le fette di cotechino un minuto per parte, poi sgocciolatele e tenetele in caldo.

 

Aggiungete il restante burro fatelo fondere lasciatevi appassire la cipolla circa 5 minuti. Unite gli asparagi affettati, lasciateli appassire.

 

 

 

Dopo 2-3 minuti aggiungete la pasta e mescolatela in modo da insaporirla per un minuto (foto 3).

 

Se la volete “tostare” come si fa per alcuni risotti, fatelo a recipiente vuoto, utilizzando solo il burro o se preferite l’olio.

 

 

Bagnatela con il brodo e fatela cuocere a fiamma medio alta; i rigatoni che abbiamo utilizzato richiedono circa 15 minuti di cottura. Coprite la pasta a filo con il brodo, coperchiatela per qualche minuto, poi proseguite a recipiente scoperto come fareste per un risotto (foto, 4 video 5).

 

 

 

A 5-6 minuti da fine cottura unite le punte di asparago, coperchiate per 2 minuti e tolto il coperchio, portate a cottura.

 

 

In una ciotola raccogliete i tuorli e mescolateli con il grana grattugiato in modo da ottenerne una crema densa (foto 6); tagliate le fette di cotechino a dadini.

 

 

 

Concludete la cottura della pasta lasciandola umida, “all’onda” e spegnete la fiamma. Unite la crema di tuorlo e grana e mescolate (foto 7).

 

 

 

 

 

Distribuite la pasta nei piatti (foto 8 e 9).

 

 

 

Completatela con il cotechino e servite (foto 1)

 

Ingredienti per 0 persone

160 g di rigatoni
600 g di asparagi
2 tuorli
30 g di grana grattugiato
1 piccola cipolla
40 g di burro
3 fette di cotechino cotto (non acquistato precotto)
sale

1

2

3

4

5

6

7

8

9

Articoli Simili
I più letti del mese
PIZZOCCHERI IN SALSA OLANDESE AL GORGONZOLA
LA NUOVA PARTNERSHIP TRA BOTTEGA E LINDT CONIUGA IL PROSECCO ALLE PRALINE
Bottega, cantina e distilleria di Bibano di Godega (TV), e LINDT & SPRÜNGLI Duty Free hanno lanciato una nuova partnership per promuovere le vendite congiunte dei loro prodotti bestseller nel settore Travel Retail. Le d... Leggi di più
CANTINA DI CARPI E SORBARA: QUANDO IL LAMBRUSCO È MANTOVANO
Il Lambrusco Mantovano. La Cantina di Carpi e Sorbara  nasce nel 2012 ma non appare dal nulla. Rappresenta, infatti, l’unione di due realtà storiche locali ossia la Cantina di Carpi, fondata nel 1902 e la Cantina d... Leggi di più
GUIDA ESSENZIALE AI VINI D’ITALIA 2021
Sarà Daniele Cernilli, alias Doctor Wine, ad inaugurare la stagione della presentazione delle guide enogastronomiche. Cernilli, infatti, ha fatto sapere che la sua “Guida essenziale ai vini d’Italia 2021&rdq... Leggi di più
NON AVVOLGERE L’ARROSTO NELL’ALLUMINIO
La cucina è un luogo strano. Ci sono persone brillanti che in cucina perdono lucidità quasi che i fornelli resettassero la loro intelligenza. Per cui una persona dotata di buona logica, può finire per perderla tra padell... Leggi di più
IL MERCATO IL BUONO IN TAVOLA | DA OGGI TUTTI I MARTEDÌ A S.EUSTORGIO
Il Buono a Tavola: ogni  martedì il meglio  della produzione agricola lombarda all’ombra di Sant’Eustorgio. Tra le novità di quest’anno dalla provincia di Lodi formaggi e salumi di bufala. Filiera compl... Leggi di più
ANCHE LE COLOMBE HANNO UNA REGINA | PREMIATA A MILANO LA MIGLIORE
Nell’ambito della mostra mercato di dolci pasquali La Primavera è Dolce, di cui le due prime edizioni hanno avuto luogo a Saint-Vincent (AO), è nato il Premio Regina Colomba. Il creatore è Stanislao Porzio, già pat... Leggi di più
PRESENTATO IL VIDEO DELLA PROSSIMA MILANO FOOD WEEK: LA NONA EDIZIONE DAL 7 AL 13 MAGGIO
Cuochi, blogger e giornalisti diventano attori per promuovere l’edizione 2018 della manifestazione organizzata da Lievita con il patrocinio del Comune di Milano, è stato infatti presentato a Milano, nella Sala Pres... Leggi di più
ALLA TENUTA TRAVAGLINO PER L’ULTIMO APPUNTAMENTO CON CANTINE APERTE
Domenica 11 dicembre a Calvignano alla Tenuta Travaglino per l’ultimo appuntamento con Cantine Aperte. Natale è alle porte e la Tenuta Travaglino apre le porte della sua cantina per accogliere gli amanti del buon bere e... Leggi di più
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE DEI VINI BADIA DI MORRONA
Filippo Gaslini Alberti rappresenta la terza generazione della famiglia Gaslini nella conduzione dell’Azienda Badia di Morrona, in provincia di Pisa. Da titolare ci ha presentato tre etichette in un incontro su pia... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.