07apr 2020
BERLINER WEIN TROPHY E CANNONAU SUELZU
Vigneto Suelzu per il Cannonau d.o.c. premiato per il secondo anno consecutivo
Articolo di: Stefania Turato

Il  Berliner Wein Trophy, il concorso vinicolo internazionale indetto dall’agenzia DWM Deutch Wein Marketing che, con il patrocinio dell’OIV – Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino – ha confermato  al Cannonau Suelzu lo stesso riconoscimento nell’edizione 2019 del concorso (immagine 2).


 

“Riconferma che stiamo facendo un buon lavoro, siamo orgogliosi – spiega Gianfranco Paddeu, Presidente di Farina srl – di aver ricevuto per il secondo anno consecutivo un premio così importante, è ancor più un motivo di soddisfazione,

 

(immagine 3 un altro riconoscimento della cantina)

 

Chi siamo | Vigneto Suelzu

 

Risorto tra il 2008 e il 2009 nel 2011 viene imbottigliato la prima annata dal Vigneto Suelzu. L’azienda Farina srl ha riscoperto l’antico vigneto di uve Cannonau e Alicante e dal quale produce vino di alta qualità.
Il vino è uno, con una declinazione ottenuta da uve surmature: Suelzu che è il nome della quercia di sughero e il logo in etichetta da cui prende il nome il Vigneto e dà il nome al vino principale dell’azienda.

 

Suelzu viene prodotto nel vigneto, esposto a sud, nella ideazione originale a Ozieri in Sardegna (è l’unico vino in questa zona che ha ottenuto la Denominazione) che cresce uve Cannonau e Alicante Bouschet e quest’ultimo, in percentuali variabili dal 2 al 5%, arricchisce il colore del vino, il frutto e l’intensità del vino.

 

Andende, andando, in sardo, l’altro vino prodotto, in versione secca da uve surmature o in versione dolce, prodotto solo in annate favorevoli, rispecchia l’intensità e la cura di un territorio ripreso dopo anni di abbandono la cui esposizione è unica e produce una uva con grande estrazione. Fa passaggio in legno che secondo noi rivela ancor più il suo pregio.

 

Chi è Farina srl.
Proprietaria del vigneto Suelzu, commercializza 4.000 bottiglie all’anno, di grande qualità, il vino di Gianfranco Paddeu, Ingegnere impegnato in America Latina, studioso appassionato di Archeologia, comunicano storicità, impegno, naturalità, eccellenza, territorialità, un percorso di ricerca e sviluppo di antiche tradizioni rivolte al futuro del vino italiano La produzione è concentrata sui vitigni tipici e autoctoni del territorio (Cannonau da viti ottuagenarie e Alicante Bouschet ritrovato nel vigneto), coltivati tradizionalmente a cordone speronato, con una spiccata vocazione alla sperimentazione in campo e in cantina.
Le bottiglie di Suelzu sono distribuite a Milano in Italia e a Miami guardando anche ai nuovi mercati emergenti come Russia, India e Cina.

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Berliner Wein TRophy
Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATINO DEL RI-USO IN TOUR, DOMENICA 2 GIUGNO A TRAVACÒ SICCOMARIO
Cultura del Ri-Uso e festa per celebrare i 10 anni de Il Girasole: alle porte di Pavia domenica di festa all’insegna del flower power e della sostenibilità. Woodstock alle porte di Pavia, nei pressi del Ponte Cope... Leggi di più
LE PIZZE D’AUTORE DI LIEVITÀ VETRA: PIZZE GOURMET AD ALTA DIGERIBILITÀ
Il marchio Lievità,  che conta cinque locali a Milano, ha recentemente aperto una nuova pizzeria in Piazza Vetra sotto il porticato del Vetra Buinding.     Le pizze   La pizzeria, come le altre del brand, si qualifi... Leggi di più
ECHI DI FRANCIA: CÔTES DES ROSES DI GERARD BERTRAND IN ITALIA CON VALDO
Côte des Roses di Gérard Bertrand  è il simbolo dell’art de vivre nel sud della Francia, fa parte di una realtà enologica con un fatturato di 175 milioni di euro ed è distribuito in oltre 110 Paesi nel mondo. Impor... Leggi di più
TORNA VIN-o-TON: MUSICA CLASSICA ALLA TENUTA ALOIS LAGEDER
In anteprima sarà presentata l’opera della compositrice olandese Mathilde Wantenaar (foto 1), "Songs of Transience".   Il concerto si inserisce in un più ampio programma che vedrà intrecciarsi musica, vino e cibo... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
Don Papa Experience Lab
È il tema Materia Natura ad aver convinto Don Papa il Rum filippino (foto 1) a partecipare per la prima volta al Fuorisalone 2024 creando un’oasi dove natura, design, arte, sapore, musica si intersecano in un&rsquo... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
CALDO FREDDO DI PENNE AL NERO E CRUDITÀ DI CALAMARI E GAMBERI
Colline Albelle: l’interpretazione del vino di Julian Reneaud
Colline Albelle  è una giovane azienda toscana con sede nel comune di Riparbella, borgo medievale in provincia di Pisa, nata dall’incontro di Julian Reneaud (foto 1), agronomo ed enologo, con due produttrici di vin... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.