26apr 2020
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
Articolo di: Fabiano Guatteri
Tempo di realizzazione :

Procedimento

Pulite gli asparagi eliminando la parte fibrosa: piegate ciascun asparago, si spezzerà nel punto in cui il gambo diventa legnoso; scartate questa parte e utilizzate interamente il resto. Lavate gli asparagi, legateli a mazzetto e fateli cuocere in un recipiente alto e stretto in acqua bollente salata con le punte che fuoriescono dall’acqua, circa 8 minuti, secondo il calibro. Sgocciolate il mazzetto, slegatelo e disponete gli asparagi su un piatto con tutte le punte rivolte nella stessa direzione; cospargete sulle punte con metà formaggio e tenete il piatto nel forno a 50 °C.

 

Per la preparazione delle uova in cereghin, ossia in padella al burro, è preferibile utilizzare uova di galline allevate all’aperto meglio se a conduzione bio. Potete riconoscerle, oltre che dalla confezione, anche dal timbro sul guscio che numera il tipo di allevamento (il primo numero):

0 produzione bio

1 all’aperto

2 a terra

3 in gabbia

In merito alla cottura delle uova in cereghin occorre tenere presente che tuorlo e albume hanno tempi cottura diversi, infatti l’albume solidifica interamente a 85 °C mentre il tuorlo si addensa a 65 °C solidificandosi a 70 °C. Ciò comporta che per portare a cottura completa l’albume, il tuorlo cuoce troppo perdendo cremosità; diversamente se dovessimo interrompere la cottura quando il tuorlo è a 65 °C, parte dell’albume non avrebbe ancora raggiunto la giusta densità. Da qui la cottura in due tempi dell'uovo in cereghin che abbiamo proposto qui.

 

Venendo alla nostra ricetta, utilizzando il metodo tradizionale fate fondere in una piccola padella antiaderente 5 g di burro (foto 1), sgusciatevi un uovo e fatelo cuocere a fiamma medio alta sin quando l’albume avrà assunto una densità cremosa (foto 2 quasi a cottura); proseguire la cottura se volete addensare albume e tuorlo.

 Fate scivolare l’uovo in cereghin sulle punte degli asparagi (le punte non la base); cuocete l’altro uovo con il restante burro, disponete con una paletta l’uovo anch’esso sulle punte, cospargete con il restante grana e versate sopra il burro della padella (foto 3). Servite subito. Potete salare leggermente i tuorli.

 

Diversamente disponete prima le uova, quindi gli asparagi disponendoli con le punte sulle uova e cospargetevi con formaggio e burro.

 

Un altro modo consiste nell’adagiare le uova in cereghin a fianco degli asparagi.

 

Gli asparagi, nella tradizione milanese, si consumano prendendoli alla base con le dita o con un’apposita pinza e intingendo le punte nei tuorli (per questo le uova non vanno messe sulla base dei gambi). 

Ingredienti per 0 persone

Uova in cereghin

Per 1 una persona 

250 g di asparagi

15 g di Grana Padano grattugiato

2 uova bio

20 g di g di burro

sale

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
IL BUONO IN TAVOLA: IN SANT’EUSTORGIO I PRODOTTI AGRICOLI LOMBARDI
Il Buono in TavolaBuono in Tavola, da martedì 16 Gennaio ritorna a Milano all’ombra della Basilica di Sant’Eustorgio con il meglio della produzione agricola lombarda a chilometro “vero”.  Tra le n... Leggi di più
DEBUTTI MILANESI: LA PIZZA IN TEGLIA ROMANA DI PIZZOTTELLA
In effetti è proprio la prima volta che a Milano si inaugura un locale dedicato solo all’autentica pizza in teglia romana, ossia Pizzottella, ed è proprio il caso di dire: “Era ora”!   Com’è pos... Leggi di più
EL GRAN BURGHER DE MILÀN, NEL MENÙ DE LE BICICLETTE
E adesso chi glielo dice alla famosa catena americana degli archi d'oro che ha preso d'assalto tutto il mondo con il suo famoso burgher? Si, perché a Le Biciclette - che sembra un angolo del newyorchese Red Rooster sui ... Leggi di più
BOCUSE D’OR: ANNUNCIATI I 4 CHEF CHE RAPPRESENTERANNO L'ITALIA
BOCUSE D’OR: annunciati a Milano i 4 chef che rappresenteranno l'Italia nella prossima edizione  Chissà lo stupore e l'orgoglio dei cuochi del Mugello e del gelataio di Urbino che Caterina de' Medici  portò in Fra... Leggi di più
ABRUZZO PASSERINA SUPERIORE DOP FERZO 2016
L’Abruzzo enologico trova in Codice Citra  la realtà vitivinicola più rappresentativa. Fondata nel 1973 riunisce nove cantine sociali. Da pochi anni il Consorzio ha lanciato Ferzo, una nuova linea costituita da pic... Leggi di più
CHAMPAGNE E GELATO, APRE A MILANO IL CONCEPT STORE CERDINI & QUENARDEL
Può sembrare un accostamento insolito quello tra le bollicine francesi il gelato e i Macaron, eppure la Maison de Champagne J. Henri Quenardel, fondata a Ludes nel 1906, da molti anni proprio insieme con la famiglia Cerd... Leggi di più
BIG PEAT IN EDIZIONE LIMITATA PER IL NATALE 2015
Il Premium Islay Vatted Malt Scotch Whisky Big Peat, della Douglas Laing & Co., lancia sul mercato italiano la sua edizione limitata per le Festività Natalizie del 2015. Imbottigliato alla gradazione piena di 53,8 % vol... Leggi di più
FAUSTO MELOTTI: QUANDO LA MUSICA DIVENTA SCULTURA
Al castello di Miradolo l’11 novembre apre la grande mostra “Fausto Melotti. Quando la musica diventa scultura”, organizzata dalla Fondazione Cosso. Artista poliedrico, considerato uno dei protagonisti ... Leggi di più
A UN PASSO DAL CIELO (W LA MAFIA). ORA A MILANO
A un passo dal cielo è il terzo spettacolo della rassegna PALCO OFF: un'occasione per incontrare la Sicilia negli spettacoli, negli incontri e nelle degustazioni di cibi e vini nei giorni 27, 28, 29 gennaio 2017   Aldo... Leggi di più
TARASSACO: POTENTE DEPURATIVO, AMICO DEL FEGATO
Il tarassaco è chiamato anche dente di leone, soffione o insalata matta: si tratta di una pianta erbacea che cresce spontaneamente nei prati dalla primavera e per molti mesi dell’anno, e che difficilmente viene coltivata... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.