26apr 2020
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
Articolo di: Fabiano Guatteri
Tempo di realizzazione :

Procedimento

Pulite gli asparagi eliminando la parte fibrosa: piegate ciascun asparago, si spezzerà nel punto in cui il gambo diventa legnoso; scartate questa parte e utilizzate interamente il resto. Lavate gli asparagi, legateli a mazzetto e fateli cuocere in un recipiente alto e stretto in acqua bollente salata con le punte che fuoriescono dall’acqua, circa 8 minuti, secondo il calibro. Sgocciolate il mazzetto, slegatelo e disponete gli asparagi su un piatto con tutte le punte rivolte nella stessa direzione; cospargete sulle punte con metà formaggio e tenete il piatto nel forno a 50 °C.

 

Per la preparazione delle uova in cereghin, ossia in padella al burro, è preferibile utilizzare uova di galline allevate all’aperto meglio se a conduzione bio. Potete riconoscerle, oltre che dalla confezione, anche dal timbro sul guscio che numera il tipo di allevamento (il primo numero):

0 produzione bio

1 all’aperto

2 a terra

3 in gabbia

In merito alla cottura delle uova in cereghin occorre tenere presente che tuorlo e albume hanno tempi cottura diversi, infatti l’albume solidifica interamente a 85 °C mentre il tuorlo si addensa a 65 °C solidificandosi a 70 °C. Ciò comporta che per portare a cottura completa l’albume, il tuorlo cuoce troppo perdendo cremosità; diversamente se dovessimo interrompere la cottura quando il tuorlo è a 65 °C, parte dell’albume non avrebbe ancora raggiunto la giusta densità. Da qui la cottura in due tempi dell'uovo in cereghin che abbiamo proposto qui.

 

Venendo alla nostra ricetta, utilizzando il metodo tradizionale fate fondere in una piccola padella antiaderente 5 g di burro (foto 1), sgusciatevi un uovo e fatelo cuocere a fiamma medio alta sin quando l’albume avrà assunto una densità cremosa (foto 2 quasi a cottura); proseguire la cottura se volete addensare albume e tuorlo.

 Fate scivolare l’uovo in cereghin sulle punte degli asparagi (le punte non la base); cuocete l’altro uovo con il restante burro, disponete con una paletta l’uovo anch’esso sulle punte, cospargete con il restante grana e versate sopra il burro della padella (foto 3). Servite subito. Potete salare leggermente i tuorli.

 

Diversamente adagiate nel piatto prima le uova, quindi gli asparagi disponendoli con le punte sulle uova e cospargeteli con il formaggio e il burro.

 

Un altro modo consiste nell’adagiare le uova in cereghin a fianco degli asparagi.

 

Gli asparagi, nella tradizione milanese, si consumano prendendoli alla base con le dita o con un’apposita pinza e intingendo le punte nei tuorli (per questo le uova non vanno messe sulla base dei gambi). 

Ingredienti per 0 persone

Uova in cereghin

Per 1 una persona 

250 g di asparagi

15 g di Grana Padano grattugiato

2 uova bio

20 g di g di burro

sale

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
EAST MARKET, L’EVENTO VINTAGE MILANESE TORNA DOMENICA 22 MAGGIO 
Nuovo appuntamento con East Market, l’evento del vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare. 300 selezionati espositori da tutta Italia tornano con miglia... Leggi di più
Botticino Noventa: i grandi vini di un piccolo territorio
Noventa è un’ azienda vitivinicola a conduzione famigliare di Botticino Mattino, borgo nel cuore della zona DOC bresciana Botticino.   Fondata nel 1970, la cantina dispone di 11 ettari vitati di proprietà disposti... Leggi di più
Intelligenza artificiale e turismo. La parola a Febo Leondini
In attesa del BTO - Be Travel Onlife, che si svolgerà a Firenze il 22 e il 23 novembre che tratterà anche il tema Intelligenza Artificiale e Turismo, abbiamo chiesto a un esperto del settore di darci una chiave di lettur... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.