17mar 2022
19 MARZO: UNO, ANZI DUE REGALI, PER UN PAPÀ FIGO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Se il tuo papà non è tutto poltrona e ciabatte, se ama tenersi in forma e non disdegna una giusta mondanità, allora ti suggeriamo due regali pensati proprio per lui: un distillato e un profumo (foto 2).
Sono due prodotti apparentemente senza alcuna vincolo di parentela, ma in realtà chi ama mettere il naso nel bicchiere per cogliere sentori fruttati e floreali, sicuramente sa apprezzare un grande profumo, quando questo è garbato e armonico. Pertanto non ti consigliamo due prodotti così, come dire, qualsiasi.

 

 

Hennessy XO 

 

Per distillato ti proponiamo un Cognac (foto 3), una scelta di classe. E’ sicuramente in controtendenza rispetto ai distillati vocati alla mixology. Bere Cognac è uno stile di vita. Si può sicuramente miscelare, ma sorseggiarlo in purezza in un ballon, non è per tutti. In particolare ti consigliamo l’etichetta di una grande Maison, l’Hennessy. Fondata 1765 da Richard Hennessy, nobile irlandese che militò nell’esercito francese, nella Charente fondò la sua distilleria. La fama del distillato qui prodotto varcò negli anni i confini così da raggiungere tutte le corti d’Europa.

 

L’etichetta in questione è l’ XO, ,creata nel 1870 da Maurice Hennessy per la sua cerchia di amici. La denominazione XO, Extra Old, definisce i Cognac lungamente invecchiati. Le botti di rovere dove il distillato matura per anni, ne ammorbidiscono la ruvidezza giovanile, e ne nobilitano il corpo. Alla commercializzazione, in un’elegante bottiglia da collezione il distillato svela un colore ambrato profondo. Odorandolo è un effluvio di sentori di frutta matura, candita, essiccata, secca, una polifonia di note dolci, carezzevoli, suadenti. In bocca l’impatto è caldo, pieno, avvolgente. La morbidezza fa sì che la componente alcolica faccia da sfondo, garbata e mai invadente, al gusto intenso del distillato. Alle note di frutta candita già percepite odorandolo si uniscono sensazioni speziate e nuance boisée comunicate dal rovere.

 

Poi il papy potrà miscelarlo in cocktail, degustarlo con ghiaccio o assaporarlo in totale purezza in un ballon, inseguendo ricordi che quel distillato gli suggerisce.

 

 

Creed Erolfa

 

Veniamo al profumo (foto 4). Le origini del marchio Creed, risalgono a metà Settecento a Londra. Nell’Ottocento i profumi Creed ,non solo erano destinati a Sua Maestà Britannica e alla sua corte, ma anche alle famiglie regali di Francia, Austria e Ungheria, e anche di Spagna. Nel 1854
per volere dell'Imperatrice Eugenia di Francia, moglie di Napoleone III, Henry Creed II si stabilì a Parigi sotto la protezione della regnante.

 

E nei secoli ciascuna generazione Creed diede il proprio apporto dando vita a nuove fragranze anche grazie alla collaborazione di grandi “nasi”. Nella collezione Creed abbiano scelto Erolfa perché bene si adatta a un uomo raffinato che sa cogliere la classe di un altrettanto raffinato profumo. Le note discrete, penetranti, ma non pungenti, sottili e non ostentate, di Erolfa ricorderanno al papy qualche suo viaggio dall’Asia al Sud America, ma anche il profumo del mare della Normandia e della Bretagna quando si mescolava a quello dell’erica. Apprezzerà le note agrumate di bergamotto, così come quelle erbacee e speziate. Tutte queste sfumature olfattive si integrano per dar vita a un’elegante tessitura.

 

 

Epilogo


E mentre il papy sorseggerà il suo XO e tu avvertirai  la fragranza dell'Erolfa, apprezzando il suo stile di vita potrai capire meglio perché un uomo così piace, e non solo alla mamma.



1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
KISEN EXPERIENCE, VIAGGIO FUSION IN ESTREMO ORIENTE
Kisen di via Gian Giacono Mora, a Milano, è un ristorante fusion, il primo nato dei 3 Kisen, dei quali uno in via Moscova di cui abbiamo detto qui, e uno a Busto Arsizio.   Dire fusion è corretto, ma non esaustivo in q... Leggi di più
OLIO OFFICINA FESTIVAL - CONDIMENTI PER IL PALATO & LA MENTE
In merito alle proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine d’oliva non ci sono dubbi. E’ considerato un alimento nutraceutico, ossia un cibo medicina per le sue proprietà che giovano al benessere fis... Leggi di più
FISH&CHEF CELEBRA IL DECENNALE ATTRAVERSO LA CUCINA D’AUTORE
Dal 6 al 13 maggio 2019 riflettori accesi per la 10a edizione di Fish&Chef, il lago di Garda ci conquista. Dieci anni di Fish&Chef, grandi festeggiamenti per onorare la kermesse volta a raccontare il territorio del lago... Leggi di più
I SETTANT’ANNI DELLA CANTINA RUGGERI
La Cantina Ruggeri è nota per la qualità dei suoi Valdobbiadene Prosecco. L’azienda ha compiuto ora 70 anni, ma è tesa al futuro, più che al passato.   E questa tensione si concretizza attraverso la realizzazione... Leggi di più
CALAMARI RIPIENI SFUMATI CON LUGANA
Diciotto Magnum di vini bianchi e rossi per San Valentino
Facciamo seguito all’articolo Sedici Magnum di Bollicine per San Valentino (cliccare qui),  per passare dalle bollicine ai formati magnum per bianchi e rossi.     Alto Adige pinot nero riserva doc Praepositus 20... Leggi di più
DIVINO FESTIVAL, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO SICILIANO PIÙ COOL
Sono 13 anni che i buongustai – locali e non, visto che arrivano anche i turisti che visitano la Sicilia – si danno appuntamento a Castelbuono per il DiVino Festival, quest’anno in programma dal 2 al 4 ... Leggi di più
BELVEDERE CAMPOLI È LA NUOVA TENUTA CONTE GUICCIARDINI: I VINI
Conte Guiccardini è una realtà vitivinicola toscana in provincia di Firenze, di proprietà dell’omonima famiglia, dal 1199 proprietaria del Castello di Poppiano la cui tenuta attualmente si sviluppa su 265 ettari 14... Leggi di più
“SAFARI NIGHT”: MIRO OSTERIA DEL CINEMA INCONTRA IL 1930 COCKTAIL BAR
Il 21 luglio arriva Safari Vol 1, il primo appuntamento nato dalla collaborazione tra il ristorante con il giardino nascosto nel cuore di Brera e il secret bar più famoso di Milano Cos’hanno in comune MIRO, osteri... Leggi di più
DONNE DEL VINO DELLA LOMBARDIA: MAGIA ED ELEGANZA DEL PINOT NERO
Milano sempre in movimento, Milano che non si ferma mai così come le Donne del Vino della Lombardia che in occasione della 5ª edizione della Milano Wine Week, la settimana milanese del vino, ripropone una degustazione a ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.