23apr 2020
DUBBIO AMLETICO: PENTOLA E CASSERUOLA SONO SINONIMI?
Articolo di: Fabiano Guatteri

Al contrario di ciò che succede in enologia, dove ogni termine ha un preciso significato e non si può confondere bottiglia con barrique, in campo gastronomico, nella scrittura delle ricette, è utilizzato un linguaggio molto più disinvolto, per nulla rigoroso.

 

Grazie alla rete un numero sempre maggiore di persone ha potuto postare le proprie ricette non sempre scritte in modo rigoroso. Se leggiamo un ricettario pubblicato da una casa editrice affidabile, ci accorgiamo che il linguaggio è appropriato, in quanto una redazione specializzata ha eseguito l’editing delle ricette utilizzando norme editoriali precise; pertanto non si trovano molte approssimazioni o neologismi.

 

Per contro leggendo ricette postate direttamente dall’autore che non padroneggia l’ABC della gastronomia, e non rilette da un redattore, ci accorgiamo di come alcuni termini siano impropriamente utilizzati come sinonimi. Per quanto riguarda i recipienti di cottura, per esempio, il termine pentola in tutte le sue declinazioni da pentolino a pentola dai bordi alti, è utilizzato come sinonimo di padella, tegame, casseruola, recipiente di cottura (foto 1). Il “pentolino” va bene per mille preparazione. La difficoltà a riconoscere il giusto recipiente di cottura per una determinata preparazione porta all’uso di pentola come termine generico adattabile a ogni cottura.

 

Ma non si tratta di una utile semplificazione, bensì di una generalizzazione che non giova alla credibilità della cucina in rete. Quindi se vogliamo friggere con tanto olio sceglieremo una padella capace, e non una pentola dai bordi alti.

 

Definiamo pentola il recipiente di cottura  la cui altezza è pari o superiore al diametro per cui dire pentola dai bordi alti è un’inutile precisazione in quanto la pentola è il recipiente con le pareti proporzionalmente più alte e pertanto l’autore della ricetta allude a un recipiente che pentola non è.

 

Inoltre friggere nella pentola è l'indicazione a un altro recipiente di cottura, per esempio la padella, in quanto il recipiente meno adatto alla frittura è proprio la pentola (foto 2).

 

Esiste un recipiente di cottura simile alla pentola, vale a dire la casseruola e dunque è più comprensibile che i due recipienti possano essere confusi. Di fatto però la casseruola ha altezza inferiore al diametro, ossia circa la metà, risulta rispetto alla pentola  più bassa, pertanto non è difficile da distinguere.

 

La pentola  è adatta a cuocere i cibi da bollire o da lessare come nel caso della carne del bollito, ed è meno adatta a preparazioni che richedano rosolature, soffritti. La casseruola permette più agevolmente di rosolare lo spezzatino, di preparare il soffritto per preparazioni in umido, di tostare il riso per il risotto, cucinare paste risottate in luogo della padella.

 

Utilizzare termini corretti significa non costringere il lettore a compiere sforzi interpretativi... o a cercare pentole dai “bordi” alti. 

 

Dello stesso autore

Non depurate / spurgate le vongole in acqua e sale!

Il curioso linguaggio di certa letteratura gastronomica: tuffare, irrorare, farcire

 Non avvolgere l’arrosto nell’alluminio 

Usi e abusi del rosmarino in cucina

Non “sigillare” l’arrosto. La persistenza di riti tribali

Ma mescolare, emulsionare e mantecare sono diventati sinonimi?

Rucola o ruchetta? Precisazione in merito a due piante spesso confuse

Le bugie di Topo Gigio e le grappe di bambù

1

2

3

Photo Credits

Photo 2 : Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay 
Photo 3 : Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay 
Articoli Simili
I più letti del mese
NUOVI ORIZZONTI PER POKE HOUSE: CHIUDE UN ROUND SERIE B DA €20 MILIONI
Poke House, ( ne abbiamo parlato qui ) il brand leader del poke in Europa, annuncia il perfezionamento di un round di finanziamento serie B da €20 milioni guidato da Eulero Capital, con il sostegno di FG2 Capital e ... Leggi di più
I GIOIELLI ITTICI DELL’ALASKA IN VETRINA A IDENTITÀ GOLOSE
I gioielli ittici dell’Alaska in vetrina alla XIII edizione di Identità Golose a Milano, dal 4 al 6 marzo, al MiCo, l’eccellenza della pesca del Pacifico in un elegante e raffinato menù realizzato dallo chef Alessio Taff... Leggi di più
ALTO FERMENTO E LA BIRRA IN OSTERIA | OSTERIA DI PORTA CICCA
La birra artigianale in Italia vanta un’ampia platea di estimatori attenti ai vari stili e a ogni sfumatura aromatica. In questo contesto trova spazio Alto Fermento  progetto che ha per mission la promozione delle ... Leggi di più
 CAPODANNO CINESE A MILANO, L’APPUNTAMENTO DA NON PERDERE
Il Capodanno cinese è ormai entrato, possiamo dire nella “toponomastica” dei festeggiamenti italiani, specialmente a Milano dove, il 25 gennaio, è diventato un appuntamento sempre più popolare, visto che tutt... Leggi di più
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
ETERNO FEMMINILE | UN FILM DI NATALIA BERISTAIN
Al Cinemino. Uscita: l’8 Marzo in occasione della giornata della donna.   Rosario (nome che in spagnolo è femminile) Castellanos non sembra una donna del suo tempo. Da studentessa universitaria introversa diventa ... Leggi di più
CRISTINA BIOLLO L’ARTISTA DEL VEGETARIANO
Abbiamo incontrato Cristina Biollo (foto 1) in occasione dell’inaugurazione del suo negozio milanese per il format Artisti del Vegetariano (foto 2). I prodotti esposti, ovviamente vegetariani, hanno un aspetto molt... Leggi di più
LA LIMITED EDITION SANPELLEGRINO FIRMATA TOILETPAPER
Tempo d’estate tempo più che mai di bibite, e tra queste le più celebrate Aranciata, Aranciata Amara e Chinò Sanpellegrino. Bevande più che mai attuali proposte ora in limited edition con packaging curato da TOILET... Leggi di più
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a n... Leggi di più
MASSIMO BOTTURA E ALAIN DUCASSE PER IL NUOVO REFETTORIO DI NAPOLI
Massimo Bottura (foto 1 a destra) ha appena inaugurato a Napoli “Social Tables Made in Cloister”, un altro pezzo del progetto di Food for Soul, l’associazione no profit creata dallo chef insieme alla mo... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.