19mar 2020
MORATTI, GLI SPUMANTI METODO CLASSICO DEL CASTELLO DI CIGOGNOLA
Articolo di: Fabiano Guatteri

L’Azienda Agricola Castello di Cigognola, mutua il nome dall’edificio del XIII secolo in cui risiede. Fondata nel 2000 è di proprietà di Gian Marco e Letizia Moratti. Alla conduzione dell’Azienda si è recentemente unito il figlio Gabriele. Il podere si trova tra Broni e Stradella, nel cuore dell’Oltrepò Pavese vinicolo e conta 36 ettari, di cui 28 vitati, collocati a un’altitudine compresa tra 300 e 350 metri s.l.m.

 

Il vitigno più rappresentativo dell’azienda è il pinot nero, affiancato da barbera e nebbiolo. Pinot nero qui significa spumante Metodo Classico, inserito un progetto di grande ambizione. Infatti, Gabriele Moratti con l’AD Gian Matteo Baldi, credono che uno spumante di elevato profilo qualitativo abbia qui lo spazio per diventare punto di riferimento, interessante sia per il mercato italiano, sia per quello internazionale.

 

Gian Matteo Baldi in merito precisa: “Il nostro vino deve essere incontrato, condiviso, contestualizzato e non per forza apprezzato. Ciò che più importa è viverne l’esperienza in modo spontaneo e genuino, così che il consumatore possa essere sorpreso dall’insieme delle sensazioni che il calice trasmette: il suo gusto, il colore, l’intimo umore, il profumo, la vocazione, la storia, il genius loci e le altre indescrivibili sfumature percettive che avvicinano il mondo del vino a quello dell’arte”.

 

Per mettere in luce al meglio le diverse espressioni del Pinot Nero, è stato realizzato un restyling significativo delle etichette della Tenuta in stile francese con il solo nome Moratti come griffe sui Metodo Classico e il brand Castello di Cigognola sui vini fermi.

 

Abbiamo degustato tre referenze (foto 1).

 

Moratti Cuvée ’More Brut Metodo Classico Oltrepò Pavese Docg (foto 2)
Vino elegante, matura sui lieviti da 18 a 24 mesi secondo l’annata. Riproduce sentori di piccoli frutti, fresca fragranza e al tempo stesso è rotondo oltre a essere ampio e complesso.

 

Moratti Cuvée ’More Pas Dosé Metodo Classico Oltrepò Pavese Docg (foto 3)
Nasce e matura esattamente come il brut, ma a differenza di questo non è dosato. Rispetto al primo si sviluppa in modo più evidente in verticalità. E’ un vino dotato di giusta freschezza, e piace perché pur nella complessità si rivela immediato, pulito, diretto.

 

Moratti Cuvée dell’Angelo 2012 (foto 4)
Sosta 72 mesi sui lieviti con sboccatura avvenuta nel maggio 2019. Non è dosato ed è uno spumante di grande armonia e suadenza, frutto maturo, pieno. Strutturato, piacevole spinta carbonica, conserva, nonostante gli anni, una garbata freschezza che lo vivacizza.

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
LA CRESCITA DELL’EXPORT VINICOLO ITALIANO E VERAISON GROUP SPA
In francese veraison indica la fase in cui il grappolo giunge a maturazione cambiando la sua pigmentazione, che per noi è l’invaiatura. In italiano, adesso, veraison potrebbe rappresentare la volontà di crescere su... Leggi di più
GELATI NON SOLO D’ESTATE
Si è soliti ritenere che l’estate sia la stagione dei gelati, ed è un’affermazione ovvia perché il caldo richiama alimenti e bevande freschi, ma anche inesatta perché il gelato non ha stagioni. Ci viene da pe... Leggi di più
IL MAGICO PAESE DI NATALE PROMUOVE TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO
Quella di Babbo Natale è una favola alla quale credono o sono affezionate oramai decine di generazioni di grandi e di bambini, ma nessuno probabilmente ci ha mai creduto così tanto come Pier Paolo Guelfo, imprenditore di... Leggi di più
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il ... Leggi di più
SHAMBALA UN GIARDINO INCANTATO ASIAN STYLE CON CUCINA FUSION
Shambala  riapre per la bella stagione il suo giardino, per cene in tutta sicurezza e per un doppio appuntamento con il brunch, il sabato e la domenica. Shambala, la locanda asiatica dai grandi alberi, presente da più di... Leggi di più
CHE STOFFA DI CHAMPAGNE | ABBINAMENTO “TATTILE”
Lo Champagne, si può degustare senza accompagnamenti, ma le occasioni di abbinarlo al cibo non mancano: l’accostamento viene effettuato in base alle caratteristiche dello Champagne, in base cioè alle percezioni olf... Leggi di più
Il Dolce di Natale, leggero e salutare, firmato da Carlo Cracco
Buono e salutare rappresentano un binomio che talvolta, con un certo senso di rassegnazione, consideriamo alla steregua di un ossimoro. Anche perché i cibi veramente golosi, a torto o a ragione, riteniamo che facciano ma... Leggi di più
Botticino Noventa: i grandi vini di un piccolo territorio
Noventa è un’ azienda vitivinicola a conduzione famigliare di Botticino Mattino, borgo nel cuore della zona DOC bresciana Botticino.   Fondata nel 1970, la cantina dispone di 11 ettari vitati di proprietà disposti... Leggi di più
EAST MARKET, L’EVENTO VINTAGE MILANESE TORNA DOMENICA 22 MAGGIO 
Nuovo appuntamento con East Market, l’evento del vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare. 300 selezionati espositori da tutta Italia tornano con miglia... Leggi di più
Intelligenza artificiale e turismo. La parola a Febo Leondini
In attesa del BTO - Be Travel Onlife, che si svolgerà a Firenze il 22 e il 23 novembre che tratterà anche il tema Intelligenza Artificiale e Turismo, abbiamo chiesto a un esperto del settore di darci una chiave di lettur... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.