25feb 2021
GRÜNER VELTLINER, VINO AROMATICO DELL’ABBAZIA DI NOVACELLA
Articolo di: CityLightsNews

Il grüner veltliner è un vitigno quasi sconosciuto in Italia, fatte salve alcune realtà altoatesine. Eppure in Austria, paese non lontano, è l’uva da vino più diffusa. In Alto Adige ha trovato un habitat ideale per diffondersi anche se è ancora allevato episodicamente.

 

L’ Abbazia di Novacella, nata nel 1142, da sempre attenta al potenziale anche dei vitigni meno diffusi, non solo vinifica il Grüner Veltliner, ma lo ha inserito nella propria Linea Praepositus, la più prestigiosa. Fedele alla propria filosofia produttiva, la cantina con questo, così come con gli altri vini, valorizza l’espressione del territorio e quella dell’uva, così da raggiungere livelli di eccellenza qualitativa.

 

Il grüner veltliner di Novacella è allevato a 650-700 metri di altitudine in terreni poveri, adatti a quest’uva che tende a dare alte rese a discapito della qualità, ma che se allevate con attenzione riproducono caratteristiche uniche e danno vini vocati all’invecchiamento, definiti da una ben espressa spalla acida nonché mineralità, sapidità, con un impatto fruttato e speziato.

 

L’elevata altitudine permette al vitigno di vegetare in un clima consono in quanto ama le temperature rigide e con il surriscaldamento climatico occorre spingersi ad altitudini elevate per trovare i gradi calore ideali.
Rispetto all’origine, il vitigno nasce con tutta probabilità dall’incrocio naturale di traminer e st. georgen, uva austriaca nota anche con il nome di “weissgipfler”.

 

Per produrre l’Alto Adige Valle Isarco Grüner Veltiner Doc Praepositus, le uve sono raccolte verso metà ottobre e la vinificazione ha luogo per due terzi in vasche di acciaio inox, e per il restante terzo in botti di rovere da 30 ettolitri. Il vino è elevato per un anno sui propri lieviti, quindi viene affinato per altrettanto tempo in bottiglia.

Alla degustazione possiede:

colore giallo oro;

profumo intenso di note fruttate di mela matura e mela cotogna e di agrumi, con una nuance di miele e soprattutto di pepe rosa molto caratterizzante;

gusto  fresco, con sentore salino e finale che ricorda l’anice e ancora sfumature più speziate.

 

Grüner Veltliner, come tutti gli altri vini Praepositus, è attualmente commercializzato nella nuova annata a partire dal 1° ottobre e non più dal 1° giugno  per conferire maggiori complessità e potenzialità di invecchiamento ai vini. 

 

“Il Grüner Veltilner è certamente uno dei vini maggiormente dotati di personalità tra quelli presenti a Novacella, difficile da dimenticare sin dal suo primo assaggio” spiega Werner Waldboth, direttore vendite della cantina dell’Abbazia. “La sua aromaticità, particolarmente incisiva e intensa, tutta giocata su note fruttate e speziate, la grande freschezza al palato, nonché l’ottima propensione all’invecchiamento, lo hanno fatto diventare uno dei vini più pregiati della linea Praepositus”.
 

Per acquistare l'Alto Adige Valle Isarco Grüner Veltiner Doc Praepositus on-line cliccare qui.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.