24feb 2019
TORNA SIMPLY THE BEST! LE 51 CANTINE SELEZIONATE
Articolo di: Michele Pizzillo

Avere a disposizione 147 vini prodotti da 51 aziende vinicole nazionali è, meno male, un’opportunità che offre Civiltà del Bere con il suo wine tasting dedicato al Top delle guide vini 2019. Cioè il Simply the Best! che permette di portare a Milano, le Cantine più premiate dalla critica enologica nazionale e, quindi, i vertici dell’enologia nazionale in un evento aperto a professionisti e appassionati del buon bere. Un appuntamento imperdibile che evidenzia anche una gran bella ricerca alla base dell’idea di Simply the Best! 

L’appuntamento, a Milano, lunedì 25 febbraio, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (Salone delle Cavallerizze).

 

 

L’ingresso è dalle ore 15.30 alle 20.30 per operatori, sommelier e professionisti, dalle 17.30 alle 20.30 per il pubblico degli appassionati. Il contributo organizzativo di 20 euro include calice tecnico + catalogo + degustazione libera dei vini protagonisti + accesso all’area food (salumi e formaggi).

 

“Il criterio di selezione per essere ammesse a questa degustazione, che punta ai vertici dell’enologia italiana, le Cantine devono soddisfare un requisito molto esclusivo: aver ottenuto il massimo punteggio da almeno 3 tra le 7 principali Guide enologiche italiane 2019: Ais Vitae, Bibenda, Cernilli/DoctorWine, L’Espresso, Gambero Rosso, Slow Wine, Veronelli”, evidenziano gli organizzatori nell’invito inviato agli appassionati della grande enologia nazionale.

 

Tant’è vero che ai banchi d’assaggio di Simply the Best 2019, si troveranno i nomi più prestigiosi, tra aziende storiche e giovani realtà di nicchia. Come Altemasi, Marchesi Antinori, Argiolas, Bellavista, Guido Berlucchi, Bertani Domains, Bucci, Cà Maiol, Famiglia Cecchi, Cleto Chiarli, Cantina Colterenzio, Cusumano, Donnafugata, Marco Felluga e Russiz Superiore, Ferrari, Feudo Antico, Gianfranco Fino, Frescobaldi, Il Colombaio di Santa Chiara, Kettmeir, Le Macchiole, Librandi, Livon, Lungarotti, Marchesi di Barolo, Masciarelli, Masi Agricola, Mastroberardino, Monteverro, Nino Negri, Ornellaia, Quintodecimo, Cantina Santadi, Suavia, Tasca d’Almerita, Tenuta di Fiorano, Tenuta San Guido, Tenuta San Leonardo, Tenute Lunelli – Bisol, Tommasi Family Estates, Torre dei Beati, Torrevento, Cantina Tramin, Umani Ronchi, Velenosi, Venica & Venica, Bruno Verdi, Villa Sandi, Vite Colte, Zenato, Zymè. Ogni produttore porterà in assaggio fino a 3 etichette simbolo.

 

A questo punto dobbiamo dire che questo evento prevede una ricerca diciamo in tre fasi: la prima quella dei degustatori delle guide che hanno estrapolato e campioni fra migliaia di etichette; quella dello staff di Civiltà del Bere, per la certosina pazienza nel mettere insieme i campioni premiati da tre guide e, infine, l’ultima fase, lasciata all’appassionato che lunedì 25, nel grande salone del Museo della scienza, visto che è praticamente impossibile degustare tutti e 147 vini, potrà fare una personale selezione. Ed, anche la scelta personale  non sarà facile da fare, perché si dovranno fare non poche rinunce.

 

Per permettere agli appassionati di arrivare preparati all’evento, elenchiamo i vini in degustazione a Simply the Best 2019.

Altemasi: Altemasi Pas Dosè, Trentodoc 2012 (Chardonnay 60%, Pinot nero 40%), Altemasi Riserva Graal, Trentodoc 2011 (Chardonnay 70%, Chardonnay 30%), Altemasi Riserva Graal, Trentodoc 2010 (Chardonnay 70%, Pinot nero 30%);

Marchesi Antinori: Guado al Tasso – Cont’Ugo, Bolgheri Doc 2016 Merlot; Tenuta Tignanello – Marchese Antinori, Chianti Classico Riserva Docg 2015 (Sangiovese e altre varietà complementari),

La Braccesca – Bramasole, Cortona Syrah Doc 2013 (Syrah);

Argiolas: Iselis Bianco, Nasco di Cagliari Doc 2017 (Nasco 100%), Cerdena, Isola dei Nuraghi Igt 2014 (Vermentino 95%, Nasco 5%), Turriga, Isola dei Nuraghi Igt 2014 (Cannonau 85%, Bovale, Carignano, Malvasia nera);

Bellavista: Teatro alla Scala, Franciacorta Brut Docg 2013 (Chardonnay 75%, Pinot nero 25%), Pas Operé, Franciacorta Extra Brut Docg 2012 (Chardonnay 63% Pinot nero 37%), Vittorio Moretti, Franciacorta Riserva Extra Brut Docg 2011 (Chardonnay 67%, Pinot nero 33%);

Guido Berlucchi: Nature ’61, Franciacorta Nature Docg 2011 (Chardonnay 70%, Pinot nero 30%), Nature ’61, Franciacorta Nature Rosé Docg 2011 (Pinot nero 100%), Palazzo Lana Extrême, Franciacorta Riserva Docg 2008 (Pinot nero 100%);

Bertani Domains: Fazi Battaglia – San Sisto, Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Classico Docg 2016

(Verdicchio 100%), Val di Suga – Poggio al Granchio, Brunello di Montalcino Docg 2013 (Sangiovese 100%), Amarone della Valpolicella Classico Docg 2010 (Corvina veronese 80%, Rondinella 20%);

Bucci: Bucci Classico, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc 2017 (Verdicchio 100%), Villa Bucci, Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Docg 2016 (Verdicchio 100%), Villa Bucci, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Doc 2004 (Verdicchio 100%);

Cà Maiol: Fabio Contato, Lugana Dop 2016 (Turbiana 100%), Molin, Lugana Dop 2017 (Turbiana 100%), Roseri, Valtènesi Chiaretto Riviera del Garda Classico Dop 2017 (Groppello 60%, Marzemino, Barbera, Sangiovese 40%);

Kettmeir: 1919, Extra Brut Riserva Alto Adige Doc 2012 (Chardonnay 60%, Pinot nero 40%), Athesis, Rosé Brut Alto Adige Doc 2015 (Pinot nero 70%, Chardonnay 30%), Vigna Maso Reiner, Alto Adige Pinot nero Doc 2016 (Pinot nero 100%);

Famiglia Cecchi: Val delle Rose – Cobalto, Maremma Toscana Doc 2017 (Vermentino 100%), Riserva di Famiglia, Chianti Classico Riserva Docg 2015 (Sangiovese 90%, altre varietà 10%), Tenuta Villa Rosa – Chianti Classico Gran Selezione Docg 2015 (Sangiovese 100%);

Cleto Chiarli: Vecchia Modena Premium Mention Honorable, Lambrusco di Sorbara Doc 2018

(Lambrusco di Sorbara 100%), Lambrusco del Fondatore, Lambrusco di Sorbara Doc 2017

(Lambrusco di Sorbara 100%), Vigneto Cialdini, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Doc 2018 (Lambrusco Grasparossa 100%);

Cantina Colterenzio: Lafòa, Alto Adige Gewürztraminer Doc 2017 (Gewürztraminer 100%), Lafòa, Alto Adige Chardonnay Doc 2016 (Chardonnay 100%), Lafòa, Alto Adige Sauvignon Doc 2016

(Sauvignon 100%);

Cusumano: Altamora, Etna Bianco Doc 2017 (Carricante 100%), Sàgana, Sicilia Doc 2016

(Nero d’Avola 100%);

Donnafugata: Chiarandà, Contessa Entellina Sicilia Chardonnay Doc 2015 (Chardonnay 100%), 

Mille e Una Notte, Terre Siciliane Rosso Igt 2014 (Nero d’Avola, Petit Verdot, Syrah e altre uve),

Ben Ryé, Passito di Pantelleria Doc 2016 (Zibibbo, Moscato di Alessandria 100%);

Marco Felluga e Russiz Superiore: Russiz Superiore – Col Disôre, Collio Bianco Doc 2016 (Pinot bianco 40%, Friulano 35%, Sauvignon 15%, Ribolla gialla 10%), Russiz Superiore – Collio Pinot bianco Riserva Doc 2015 (Pinot bianco 100%), Russiz Superiore – Collio Sauvignon Riserva Doc 2013 (Sauvignon 100%);

Ferrari: Ferrari Perlé Zero Cuvée Zero 11, Trentodoc (Chardonnay 100%), Ferrari Perlé Nero Riserva, Trentodoc 2010 (Pinot nero 100%), Ferrari Perlé Bianco Riserva, Trentodoc 2009

(Chardonnay 100%);

Tenute Lunelli – Bisol: Bisol – Relio, Rive di Guia Valdobbiadene Superiore Prosecco Docg (Glera 85%), Tenute Lunelli – Auritea, Costa Toscana Igt 2015 (Cabernet Franc 100%), Tenute Lunelli – Carapace, Montefalco Sagrantino Docg 2014 (Sagrantino 100%);

Feudo Antico: Casadonna, Terre Aquilane Pecorino Igp 2017 (Pecorino 100%), Tullum Pecorino Dop Bio 2017 (Pecorino 100%), InAnfora, Tullum Rosso Dop 2017 (Montepulciano 100%);

Gianfranco Fino: Es, Salento Primitivo Igt 2016 (Primitivo 100%), Es, Primitivo di Manduria Riserva Doc 2014 (Primitivo 100%), Es più Sole, Salento Primitivo Igt 2017 (Primitivo 100%);

Frescobaldi: Castello di Nipozzano – Montesodi, Toscana Igt 2015 (Sangiovese 100%), Tenuta Perano – Rialzi, Chianti Classico Gran Selezione Docg 2015 (Sangiovese 100%), Castelgiocondo – Ripe al Convento, Brunello di Montalcino Riserva Docg 2012 (Sangiovese 100%);

Il Colombaio di Santa Chiara: Selvabianca, Vernaccia di San Gimignano Docg 2018 (Vernaccia 100%), Campo della Pieve, Vernaccia di San Gimignano Docg 2016 (Vernaccia 100%), L’Albereta Riserva, Vernaccia di San Gimignano Docg 2015 (Vernaccia 100%);

Le Macchiole: Bolgheri Rosso Doc 2017 (Merlot 40%, Cabernet Franc 30%, Syrah 15%, Cabernet Sauvignon 15%), Paleo, Toscana Igt 2015 (Cabernet Franc 100%);

Librandi: Efeso, Val di Neto Igt 2017 (Mantonico 100%), Gravello, Val di Neto Igt 2016 (Gaglioppo 60%, Cabernet Sauvignon 40%), Duca Sanfelice, Cirò Doc 2015 (Gaglioppo 100%);

Livon: Solarco, Collio Bianco Doc 2017 (Friulano e Ribolla), Braide Alte, Venezia Giulia Igt 2016

(Sauvignon, Chardonnay, Picolit, Moscato giallo), Manditocai, Collio Doc 2017 (Friulano 100%);

Lungarotti: Torre di Giano Vigna Il Pino, Bianco di Torgiano Doc 2015 (Trebbiano 50%, Vermentino 30%, Grechetto 20%), Rubesco Vigna Monticchio, Torgiano Rosso Riserva Docg 2013 (Sangiovese 100%);

Marchesi di Barolo: Barolo Cannubi Docg 2014 (Nebbiolo 100%), Cascina Bruciata – Rio Sordo, Barbaresco Riserva Docg 2013 (Nebbiolo 100%), Barolo Riserva Docg 2011 (Nebbiolo 100%);

Masciarelli: Castello di Semivicoli, Trebbiano d’Abruzzo Doc 2015 (Trebbiano 100%), Villa Gemma, Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2018 (Montepulciano 100%), Villa Gemma, Montepulciano d’Abruzzo Riserva Doc 2013 (Montepulciano 100%);

Masi Agricola: Toar, Valpolicella Classico Superiore Doc 2015 (Corvina 80%, Rondinella 10%, Oseleta 10%), Costasera Riserva, Amarone della Valpolicella Classico Docg 2013 (Corvina 70%, Rondinella 15%, Oseleta 10%, Molinara 5%), Mazzano, Amarone della Valpolicella Classico Docg 2011 (Corvina 75%, Rondinella 20%, Molinara 5%);

Mastroberardino: Neroametà, Campania Bianco Igt 2017 (Aglianico 100%), Stilèma, Fiano di Avellino Docg 2015 (Fiano 100%), Naturalis Historia, Taurasi Docg 2012 (Aglianico 100%);

Monteverro: Toscana Chardonnay Igt 2015 (Chardonnay 100%), Monteverro, Toscana Rosso Igt 2015 (Cabernet Sauvignon 40%, Cabernet Franc 30%, Merlot 20%, Petit Verdot 10%), Terra di Monteverro, Toscana Rosso Igt 2014 (Cabernet Sauvignon 40%, Cabernet Franc 35%, Merlot 20%, Petit Verdot 5%);

Nino Negri: Sassorosso, Valtellina Grumello Superiore Docg 2016 (Chiavennasca 100%), Cinque Stelle, Sforzato di Valtellina Docg 2015 (Chiavennasca 100%), Vigneto Fracia, Valtellina Superiore Docg 2015 (Chiavennasca 100%);

Ornellaia: Ornellaia, Bolgheri Superiore Doc 2015 (Cabernet Sauvignon 53%, Merlot 23%, Cabernet Franc 17%, Petit Verdot 7%), 

Quintodecimo: Giallo d’Arles, Greco di Tufo Docg 2017 (Greco 100%), Exultet, Fiano di Avellino Docg 2017 (Fiano 100%), Terra d’Eclano, Irpinia Aglianico Doc 2016 (Aglianico 100%);

Cantina Santadi: Cala Silente, Vermentino di Sardegna Doc 2018 (Vermentino 100%), Rocca Rubia, Carignano del Sulcis Riserva Doc 2015 (Carignano 100%), Terre Brune, Carignano del Sulcis Superiore Doc 2014 (Carignano 95%, Bovaleddu 5%);

Suavia: Monte Carbonare, Soave Classico Doc magnum 2016 (Garganega 100%), Le Rive, Veronese Bianco Igt magnum 2015 (Garganega 100%), Massifitti, Veronese Bianco Igt magnum 2015

(Trebbiano di Soave 100%);

Tasca d’Almerita: Vigna San Francesco, Sicilia Doc 2016 (Chardonnay 100%), Guarnaccio, Sicilia Perricone Doc 2016 (Perricone 100%), Rosso del Conte, Contea di Sclafani Rosso Doc 2014 (Nero d’Avola 62%, Perricone 38%);

Tenuta di Fiorano: Fiorano, Vino Bianco 2016 (Grechetto 50%, Viognier 50%), Fioranello, Lazio Rosso Igt 2016 (Cabernet Sauvignon 100%), Fiorano, Vino Rosso 2013 (Cabernet Sauvignon 65%, Merlot 35%);

Tenuta San Guido: Guidalberto, Toscana Igt 2016 (Cabernet Sauvignon 60%, Merlot 40%), Sassicaia, Bolgheri Sassicaia Doc 2012 (Cabernet Sauvignon 85%, Cabernet Franc 15%);

Tenuta San Leonardo: Villa Gresti, Vigneti delle Dolomiti Igt 2014 (Merlot 90%, Carménère 10%); 

San Leonardo, Vigneti delle Dolomiti Igt 2014 (Cabernet Sauvignon 60%, Carménère 30%, Merlot 10%);

Tommasi Family Estates: Paternoster – Don Anselmo, Aglianico del Vulture Doc 2015 (Aglianico 100%), Casisano – Colombaiolo, Brunello di Montalcino Riserva Docg 2013 (Sangiovese grosso 100%), De Buris, Amarone della Valpolicella Classico Docg 2008 (Corvina 62%, Corvinone 25%, Oseleta 8%, Rondinella 5%);

Torre dei Beati: Giocheremo con i fiori, Abruzzo Pecorino Doc 2017 (Pecorino 100%), Rosa-ae, Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2017 (Montepulciano 100%), Cocciapazza, Montepulciano d’Abruzzo Doc 2015 (Montepulciano 100%);

Torrevento: Veritas, Castel del Monte Bombino nero Rosato Docg 2018 (Bombino nero 100%), 

Ottagono, Castel del Monte Nero di Troia Riserva Docg 2015 (Nero di Troia 100%), Vigna Pedale, Castel del Monte Nero di Troia Riserva Docg 2015 (Nero di Troia 100%);

Cantina Tramin: Nussbaumer, Alto Adige Doc 2016 (Gewürztraminer 100%), Stoan, Alto Adige Doc 2016 (Chardonnay 65%, Sauvignon 20%, Pinot bianco 10%, Gewurztraminer 5%), Terminum, Alto Adige Vendemmia Tardiva Doc 2015 (Gewürztraminer 100%);

Umani Ronchi: Vecchie Vigne, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc 2016

(Verdicchio 100%), Centovie, Colli Aprutini Rosato Igt 2018 (Montepulciano 100%), Campo San Giorgio, Conero Riserva Docg 2013 (Montepulciano 100%);

Velenosi: Verso Sera, Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo Docg 2017 (Montepulciano 100%), Ludi, Offida Rosso Docg 2015 (Montepulciano 85%, Cabernet Sauvignon 8%, Merlot 7%), 

Roggio del Filare, Piceno Rosso Superiore Doc 2015 (Montepulciano 70%, Sangiovese 30%);

Venica & Venica: Ronco delle Mele, Collio Sauvignon Doc 2017 (Sauvignon 100%), Tàlis, Collio Pinot bianco Doc 2017 (Pinot bianco 100%), Ronco delle Cime, Collio Friulano Doc 2017

(Friulano 100%);

Bruno Verdi: Vergomberra, Oltrepò Pavese Metodo Classico Docg 2013 (Pinot nero 70%, Chardonnay 30%), Campo del Marrone, Oltrepò Pavese Barbera Doc 2016 (Barbera 100%), 

Cavariola, Oltrepò Pavese Rosso Riserva Doc 2015 (Croatina 55%, Barbera 25%, Ughetta di Canneto 10%, Uva rara 10%);

Villa Sandi: Biodiversity Friend, Asolo Prosecco Brut Docg (Glera 100%), Vigna La Rivetta, Conegliano Valdobbiadene Superiore di Cartizze Docg 2017 (Glera 100%), Còrpore, Montello Colli Asolani Doc 2015 (Merlot 100%);

Vite Colte: Essenze, Barolo del Comune di Serralunga d’Alba Docg 2013 (Nebbiolo 100%), Essenze, Barolo Riserva Docg 2008 (Nebbiolo 100%), La Bella Estate, Piemonte Moscato Passito Doc 2016

(Moscato bianco 100%);

Zenato: Sergio Zenato, Lugana Riserva Doc 2016 (Trebbiano di Lugana 100%), Sansonina – Evaluna, Garda Doc 2016 (Cabernet Sauvignon 65%, Cabernet Franc 35%), Sergio Zenato, Amarone della Valpolicella Classico Riserva Docg 2012 (Corvina 80%, Rondinella 10%, Oseleta 10%);

Zýmē: From Black to White, Veneto Bianco Igt 2017 (Rondinella bianca 60%, Gold Traminer 15%, Kerner 15%, Incrocio Manzoni 10%), Kairos, Veneto Rosso Igp 2016 (minimo 15 uve tra bianche 8 – 10% e rosse), Amarone della Valpolicella Classico Docg 2013 (Corvina 40%, Corvinone 30%, Rondinella 15%, Oseleta 10%, Croatina 5%).

 

Informazioni: Agnese Pellucci 02.76.11.03.03 eventi@civiltadelbere.com

1

Indirizzo : via Olona 6 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
Roner
La Roner è una distilleria altoatesina che produce grappe in purezza e aromatizzate con bacche, radici, piccoli frutti, e distillati di frutta, ossia ottenuti dalla distillazione di frutta opportunamente macerata. La pri... Leggi di più
ESCLUSIVA MOËT & CHANDON AL TEMPORARY LOUNGE @ LARINASCENTE
Lo spazio Temporary Lounge @ laRinascente  al primo piano in piazza del Duomo a Milano sino all'11 gennaio  sarà interamente ed esclusivamente dedicato agli Champagne Moët & Chandon per essere luogo di incontro dove con... Leggi di più
iFOODQ UN NUOVO MODO DI INTENDERE LA QUALITÀ
E’ nato iFOODQ, il primo Food Quality Web Hub Italiano. Disquisire di qualità alimentare... ben venga, in quanto è il presupposto imprescindibile che deve caratterizzare qualsiasi prodotto. Le tutele teoricamente n... Leggi di più
IL GARDA DOC DEBUTTA AL FESTIVAL LETTERATURA DI MANTOVA 2017
Il nuovo spumante Garda Doc, creato dal Consorzio di tutela omonimo, è stato presentato ieri in anteprima a Mantova al Festival Letteratura, quest'anno alla sua 21esima edizione, e dove, per tutta la durata dell'evento, ... Leggi di più
LE PRUGNE IN CUCINA, LA CALIFORNIA E LO CHEF
Le prugne della California non sono solo uno dei superfrutti naturalmente nutritivi ma sono, anche, un prodotto molto versatile in cucina. Addirittura dagli abbinamenti insospettati. E, per passare dalle parole ai fatti,... Leggi di più
GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA VODKA BELUGA
La Vodka russa Beluga lancia in novembre una grande campagna affissioni, che coinvolge le metropoli di tutti i suoi principali mercati internazionali. Per l’Italia, le due città prescelte per la pubblicità outdoor sarann... Leggi di più
Negroamaro
Si è tenuto allo showroom JVstore di Jannelli&Volpi a Milano un percorso sensoriale condotto dall’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino) Lombardia sul Negroamaro e altri vini salentini. Numerose e qualificate ... Leggi di più
PIOVRA CONFIT E GRIGLIATA CON POMODORINI ASCIUGATI AL FORNO CREMA DI MELANZANE E BURRATA
CAROL RAMA, LEONE D’ORO ALLA CARRIERA ALLA BIENNALE DI VENEZIA 2003
Dopo Barcellona, Parigi, Espoo, Dublino la grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) è sbarcata alla GAM di Torino. L’artista, autodidatta, iniziò a dipingere fin dalla prima adolescenza e, ... Leggi di più
VIDEOINTERVISTA WALTER DI GEMMA, CABARETTISTA

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.