23lug 2021
TOM, TOUCH OF MILANO, IL GIN DELLE OCCASIONI DEL BON VIVRE
Articolo di: CityLightsNews

Un tempo, neanche troppo lontano, i gin erano associati all’Inghilterra, alle etichette dei grandi brand d’oltremanica. Poi i gin sono tornati a fiorire anche sul continente, tornati perché l’ascendente è olandese, e qui si sono riprodotti in vari paesi, ed esiste anche un ottima produzione di gin extra continentale giapponese. L’Italia si è dimostrata paese vocato e, a parte qualche eccezione, la produzione si è subito distinta per l’elevata qualità, con distillati dotati di tratti distintivi ben caratterizzati.

 

Tra questi TOM, acronimo di Touch of Milano: nasce in una città eclettica e cosmopolita, che ha dimostrato grande interesse per questo prodotto tanto dedicargli alcuni locali. TOM trova il proprio côté distintivo nell’esclusività: puro distillato di coccole di ginepro in cui sono messe a macerare erbe e radici certificate, provenienti da culture naturali; una volta filtrato, è diluito unicamente con acqua sorgiva, senza aggiunta di altri alcol, o di zuccheri per. Cui, netto, secco, pulito rinunciando quindi al pubblico meno esigente più propenso ai distillati piacioni.

 

A volerlo e a produrlo Caterina Rossi Puri e Giordano Conca i quali spiegano che è un “Premium dry gin così speciale perché racchiude in sé note aromatiche corpose e persistenti, caratterizzanti e di grande gradevolezza, un gin perfetto da gustare in purezza o mixato in cocktail e aperitivi di tendenza”.

 

Dotato di 42° alcolici, si può trovare in alcuni locali milanesi, ma anche di altre città. E’ inoltre disponibile cliccando qui, per riprodurre a casa il proprio cocktail preferito o mix inediti oppure provare accostamenti con i cibi per scoprire nuove prospettive di abbinamento.

 

E lasciando la parola ai fatti TOM è già stato premiato con la medaglia d'argento alla quarta edizione della a London Spritis Competition tenutasi a marzo 2021, una delle principali manifestazioni internazionali di alcolici, dove è piaciuto non solo per la qualità delle materie prime e le tecniche di distillazione, ma anche per l'appeal del packaging.

 

I numeri di TOM
500 ml
9 botaniche
42 ° alcolici
0 zuccheri
0 OGM
100 % Premium

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Il progetto BioQitchen “Fair Food Innovation Lab”
Mauro Benincasa (a destra nella foto 1), Ceo del Gruppo HQ Food & Beverage, ha presentato alla stampa BioQitchen “Fair Food Innovation Lab” brand che affianca le altre tre anime del gruppo operative in divers... Leggi di più
BOLLICINE DAL MONDO, L’APP ON-LINE
Sul palco del Teatro Manzoni di Milano ha debuttato la prima edizione della guida BOLLICINE DEL MONDO innovativo progetto editoriale, in formato esclusivamente digitale, dedicato al meglio della produzione dei vini spuma... Leggi di più
LOCANDA RADICI: SOSTENIBILITÀ, CONTEMPORANEITÀ E SAPORI DELLA MEMORIA
La Locanda Radici si trova a Melizzano, nel Sannio Beneventano, alla confluenza dei fiumi Calore e Volturno, sulle prime pendici occidentali del Taburno.   È luogo non solo di bellezze paesaggistiche, ma anche di giaci... Leggi di più
LA MISCELA PERFETTA PER IL TIRAMISÙ ? È DOLCE DI GOPPION CAFFÈ
Si chiama Dolce ed è la storica miscela di Goppion Caffé  per fare un tiramisù perfetto. Chi lo dice? L’ Accademia del Tiramisù,  durante la serata dedicata alla scoperta della torrefazione. L’annuncio è stat... Leggi di più
IL GRANDE EVENTO DELL’ASSOCIAZIONE VITICOLTORI DI GREVE IN CHIANTI
I Viticoltori di Greve in Chianti si sono riuniti in una associazione di produttori del territorio lo scorso anno e, durante l’evento di presentazione della loro attività nel novembre 2021, hanno raccontato la prop... Leggi di più
ZENI1870 E IL MUSEO DEL VINO MULTIMEDIALE
Dopo quasi due anni di lavoro dedicato alla raccolta e alla catalogazione di foto e di reperti, è stato inaugurato l’Album Digitale del Museo del Vino di Zeni1870, risultato di una collaborazione con vari attori qu... Leggi di più
SARANNO FAMOSI - PROMESSE MANTENUTE, A CURA DI PAOLA RICAS
Il libro “Saranno Famosi” mutua il nome dall’omonima rubrica del mensile La Cucina Italiana, pubblicata quando il magazine era diretto da Paola Ricas. La rubrica era curata da Tony Cuman raffinato somme... Leggi di più
Matteo Torretta è il nuovo chef di  El Porteño Gourmet Milano
El Porteño Gourmet è un ristorante argentino inaugurato nel dicembre del 2019 in pieno centro cittadino, in via Speronari 4.   L’interior design (foto 1 e 2) è firmato da Angus Fiori architects, studio curatore d... Leggi di più
CARNEVALE, MA CON STILE, DA MARCHESI 1824
In occasione di Carnevale, Marchesi 1824 e il Pastry Chef Diego Crosara presentano chiacchiere, tortelli, torte e biscotti decorati in tema carnevalesco.   Ecco le proposte Tortelli: selezione di tortelli vuoti, uvett... Leggi di più
LE GUIDE FOOD DORCHESTER COLLECTION DOVE SCOPRIRE LE METE PIÙ INSTAGRAMMABILI
Le #DCmoments City Guides, ossia e guide ai monumenti e ai siti di interesse architettonico e artistico delle città in cui sono presenti gli hotel Dorchester Collection si sono rivelate progetto vincitore degli Shorty Aw... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.