23gen 2023
TEROLDEGO E LAGREIN CANTINA LAVIS - I CLASSICI
Articolo di: Fabiano Guatteri

Cantina Lavis, della quale abbiamo scritto qui e qui, è stata fondata nel 1850 dalla famiglia Cembran, per nascere ufficialmente nel 1948. Oggi conta 800 soci e oltre 750 gli ettari di vigneto distribuiti su un territorio molto ampio e con significative diversità geologiche e climatiche considerato che si sviluppa dalle colline intono a Lavis, alla Valle di Cembra, alla Vallagarina, fino all’ Alto Adige.

 

Abbiamo degustato il Teroldego e il Lagrein (foto 1) della linea I Classici Lavis. Nascono sulle Colline Avisiane dove i vigneti sono situati su dolci declivi da 250 a 550 metri di altitudine. Qui godono del respiro dell’ Ora del Garda, vento tipico del lago che si propaga nelle vallate subalpine, e che dà vita a vini freschi e versatili.

 

 

Teroldego
Il Teroldego è un grande vino rosso con una lunga storia quantomeno di origine medievale. Generoso e di indubbio pregio, nonostante rappresenti il vino più rappresentativo dell’enologia trentina, non è molto conosciuto al di fuori della zona di produzione. A puro titolo informativo il Consorzio nasce nel 1948 ed è il Teroldego è stato il primo vino trentino a essere rcionosciuto Doc nel lontano 1971. La zona storica di produzione è la Piana Rotalina che comprende le Colline Avisiane, dove dimorano le viti del Teroldego Lavis.

 

Teroldego Vigneti delle Dolomiti IGT (foto 2)

Le uve teroldego sono raccolte manualmente; il pigiato fermenta e macera in vasche di acciaio inox. Il vino ottenuto svolge la malolattica in vasche di cemento vetrificato e matura sur lies per 6 mesi nelle stesse vasche di cemento eccetto una parte che è elevata in legno di secondo passaggio per altrettanto tempo.

 

Note gustative
Possiede colore rosso rubino profondo con timidi riflessi porpora.
Al naso l’impatto è fruttato, frutta matura estiva, si riconoscono la prugna, note di mirtillo; sentori floreali di viola quindi note balsamiche.
In bocca si rivela lineare, senza asperità, ed è rotondo con tannini maturi e sottile freschezza. Si colgono le caratteristiche proprie del vitigno e nuance saline appena accennate.

 

Abbinamenti
Risotto alla pasta di salame, anguilla grigliata, formaggi intensi di lungo affinamento.

 


Lagrein
E’ un vitigno altoatesino, vinificato sia in rosso, sia in rosato. Da circa 70 anni alligna sulle Colline Avisiane per dar vita a un vino di grande piacevolezza, complesso senza mai essere pesante.

 

Lagrein Trentino DOC (foto 3)
La vendemmia delle uve lagrein è manuale e una volta in cantina, dopo la pigiatura, la massa fermenta e macera in vasche di acciaio inox. Segue la decantazione statica del vino che matura sur lies in vasche di cemento e in parte è elevato in botti di rovere, per 6 mesi.

 

Note gustative
Colore rosso rubino con riflessi violacei.
Profumi di frutta, di ciliegia, di lamponi, di mirtillo, sentori vegetali e sfumature vegetali.
In bocca è scorrevole, caldo, con tannini presenti, ma che non rallentano il sorso; è un rosso corposo senza essere concentrato, dotato di sottile eleganza.

 

Abbinamenti
Tagliolini al sugo di fagianella, faraona in casseruola, triglie in guazzetto.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
“1000 MIGLIA CHARITY 2021” PER LA RICERCA UN’ASTA CALVISIUS CAVIAR
C’è tempo fino a mezzanotte di lunedì 28 per fare del bene e, contestualmente, conquistare una preziosità gastronomica che sarà ancora più pregiata per come sarà utilizzato il ricavato della vendita all’asta.... Leggi di più
LE DONNE DEL VINO A COLLISIONI 2018: “BIODIVERSITÀ E VIGNETI STORICI”
A Barolo una degustazione di 8 produttrici che ha coinvolto un pannel internazionale di importatori, giornalisti e wine educator del Progetto Vino. Le Donne del Vino sono tornate a Barolo, per Collisioni 2018, con una n... Leggi di più
VITISOM. STARE DALLA PARTE GIUSTA: VITICOLTURA SOSTENIBILE
Soluzioni innovative in grado di ottimizzare tempi e risorse e di garantire rispetto dell’ambiente come alleati nella lotta ai cambiamenti climatici. Un futuro non troppo lontano, tanto che l’Italia punta ad ... Leggi di più
CHALLENGE DEI FORMAGGI DI MALGA | IL VINCITORE | L’ASTA DEI FORMAGGI
A FORMANDI, la rassegna di formaggi di Malga della montagna friulana, tenutasi lo scorso dicembre nel comune di Sutrio, in Carnia, hanno partecipato 24 malghe della Carnia. Per l’occasione son state degustate il me... Leggi di più
CARBONARA CON TUORLO CREMOSO AL TARTUFO E GAMBERI
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE: PINOT BIANCO BRUT NATURE MIRABELLA
Alessandro Schiavi, enologo di Mirabella, cantina spumantistica franciacortina, ci ha presentato, in un incontro su piattaforma zoom organizzato dal proprio ufficio stampa, Pinot Bianco Brut Nature (foto 1), raro esempio... Leggi di più
JOŠKO GRAVNER: IL VINO IN ANFORA DAL COLLIO ALLA GEORGIA
Sabato 29 agosto a Mezzocorona (Trento) Joško Gravner (foto 1)dialogherà con il coordinatore nazionale di Slow Wine Fabio Giavedoni. La Georgia, repubblica caucasica dalle imponenti catene montuose, crocevia di c... Leggi di più
BAR BOON BAND A GORILLA GALLERY
Nello Spazio Atelier di Corso Como 5 a Milano la BBB suonerà in occasione degli eventi Gorilla Gallery organizzati da Lush per il lancio della nuova campagna https://www.facebook.com/events/486039961734712/
Gorilla is ho... Leggi di più
“THE FAMILY, RISTORATORI UNITI PER TE”, PORTA A CASA GLI INGREDIENTI PER PREPARARE QUALSIASI PIATTO
Quando apriranno i ristoranti a Milano? Una domanda da risposta difficile, visto che qui il covid-19 è ancora in giro e tra alti e bassi, non sembra che abbia tanta voglia di andarsene. E, così, il decisore politico &nda... Leggi di più
EUROPA, DOVE LA QUALITÀ È DI CASA | I VINI ALTOATESINI (1/2)
I prodotti dell'Alto Adige sono a tutti noti per l’elevato profilo qualitativo e la genuinità. Alcuni di questi sono contraddistinti dai marchi di qualità europei che permettono ai consumatori di risalirne all&rsqu... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.