02giu 2019
STEFANO ANTONUCCI: IN ALTRE PAROLE OVVERO, ESSERE FUORI DALLA CLASSE
Articolo di: Stefania Turato

Stefano Antonucci, vignaiolo nella regione Marche, tesse in sé la stoffa di un uomo caparbio e visionario, bisognoso di riconoscersi in un racconto emozionante.
Stefano Antonucci è uno fuori dalla classe…
Le sue calzature, il taglio dei capelli, il taglio della sua giacca sono biglietti da visita come lo sono i suoi vini, descritti dal Sommelier, campione del Mondo nel 2010 Luca Gardini

 

Al Ristorante VUN a Milano (foto 2) si è tenuta la degustazione dell’ultima produzione Stefano Antonucci.
Riportiamo le parole di Luca Gardini, perché cosi ricche di sfumature, da non poter ovviamente competere. Un fuori classe.
Abbiamo potuto degustare:
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico doc 2018 Le Vaglie (foto 3)
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Stefano Antonucci 2017 (foto 4)
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Stefano Antonucci 2007 
Verdicchio Castelli di Jesi docg Riserva Classico, Tardivo ma non Tardo, etichetta dipinta di Catia Uliassi, pittrice e ristoratrice (foto 5)
Marche igt, Merlot, Mossone (foto 6)
Aereo per me, il Merlot. Un rosso con la freschezza di un bianco.

 

E’ una ottima espressione di questo vitigno, gran carisma e riferimento, in vista di una interessante evoluzione.

I vini di Stefano Antonucci sono apprezzati molto dal mercato estero infatti, il 58% della sua produzione viene esportata.
Oggi , nominato vignaiolo dell’anno dal Corriere della Sera, non gli si può attribuire l’abitudine di produrre vini che piacciano agli stranieri bensì i suoi vini, li fa come piace e a lui.
Lui, li beve per primo.

Spera sempre di riuscire a far emozionare, con un vino almeno, dice Antonucci.


Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico doc 2018 Le Vaglie
Spiega Luca Gardini, che è stata una annata da gestire, si rivela una annata della precisione.
Le Vaglie, Il vino, è un biglietto da visita deil’azienda, è vinificato solo in acciaio e una oculata macerazione.
Cedro, pesca gialla, agrume dolce e amaro, cremosità e intensità, questo vino profuma di chinotto. Salato, iodato, preciso e tagliente.

 

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Stefano Antonucci 2017
Tutti i componenti sono in asse; 60% vinificato in cemento. Utilizzo del legno regala al vino sentori maggiormente complessi: agrumi, sale e iodio, grande densità. Il vino svela una parte selvatica di salvia; salamoia. Questo vino è una freccia e …. “ lo bevi! “.
La mineralità, precisa Luca Garcini, e non si sente al naso ma in bocca e utilizzando il suo caldo commento “è come succhiare un cappero” fa sorridere la sala.

 

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Stefano Antonucci 2007
Il vino è praticamente giallo dorato con grandi riflessi verdi. Agrume sempre presente, nella sfumatura del mandarino. La parte floreale si è trasformata in eucalipto, la sapidità in mandorla.
Da questo vino si capisce che l’uva è stata vendemmiata bene. Non si parla di vino biodinamico, la vigna è di per sé biodinamica.

 

Verdicchio Castelli di Jesi docg Riserva Classico, Tardivo ma non tardo.
Fa legno grande e acciaio. Affinamento su fecce fini per due mesi. 6 mesi di affinamento in bottiglia. E' un vino grasso. Cachi e melone, timo e basilico, inebrianti i sentori nel bicchiere

 Marche igt, Merlot, Mossone

Ultimo vino in degustazione possiede due punti di forza. E’ fresco e  sapido. Geranio e melagrano per un vino di grande pulizia, grande beva, grande rigore.

Ma chi ve l’ha fatto fare di venire a bere questi vini, conclude Luca Gardini, scanzonato sempre e, oggi, Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica, riceve l’onorificenza dalPresidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

 

A Luca Gardini facciamoo alcune domande:

Hai visto e assaggiato i vini di tante aziende, prolungamenti di te. Una cantina che non puoi dimenticare?
Con Stefano Antonucci, c’è un legame speciale, da sempre.

Francia, Italia o Nuovo Mondo?
Solo Italia.

La Cina. Spaventa il dragone?
Per niente, abbiamo bisogno della Cina.

Il prossimo desiderio?
Ripetere quello che faccio con le persone giuste.

 

Vi racconteremo della visita a Stefano Antonucci, non appena ci sarà possibile raggiungerlo nelle Marche.

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
MILANO, AL VIA IL 3° FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI DEPURATORI
Milano, al via il 3° Festival Internazionale dei Depuratori. Incontro con il depuratori di Nosedo e di San Rocco In contemporanea con “Milano Food City”, da sabato 6 a lunedì 8 maggio si terrà la terza edizi... Leggi di più
ACADÉMIE DU CHAMPAGNE – LA FERMENTAZIONE MALOLATTICA – DEGUSTAZIONE
Masterclass: le scelte dello Chef de cave – La fermentazione malolattica dello Champagne - L'acido malico. Introducendo le tre masterclass tenute dall’Académie du Champagne lo scorso anno a Milano all’... Leggi di più
STARS COOKING 2017: EVENTO NELL’EVENTO A “CUCINARE
Stars Cooking 2017: evento nell’evento a “Cucinare – Per piacere, per mestiere”  Quest’anno alla fiera di Pordenone (11-14 febbraio) Fabrizio Nonis si “sdoppia” in due arene, con un parterre di chef superstar Dopo le u... Leggi di più
LSDM IL CONGRESSO INTERNAZIONALE ALLA DECIMA EDIZIONE
Ieri primo febbraio si è tenuto a Milano l’LSDM, Congresso Internazionale di cucina d’autore dedicato ai latticini di latte di bufala a Milano. Un doppio appuntamento, il Congresso e il post Congresso, che ha visto prota... Leggi di più
IL NUOVO MILLESIMATO GRAND CRU CHARDONNAY 2008 NICOLAS FEUILLATTE
Nicolas Feuillatte, il terzo Champagne più bevuto al mondo presenta la nuova annata 2008 per il Grand Cru Chardonnay, considerata una grande annata per lo Champagne. Il 2008 è stato contrastante sul piano climatico, a un... Leggi di più
MARE CULTURALE URBANO: IL ROMANZO DI MARIA LOMBARDI; MAMME DEL MONDO
L’8 marzo di mare culturale urbano: il romanzo di Maria Lombardi e la cucina delle mamme del mondo   Mercoledì 8 marzo mare ​culturale urbano in via G. Gabetti 15 ospita per la Festa della donna due appuntamenti ​in cu... Leggi di più
CONTAMINAZIONI/2: PITTURA E PASTRY-ART IN NOME DELLA DONNA
Da alcuni anni il mondo del food e quello delle produzioni vinicole vengono sempre più spesso abbinati e messi in connessione con altre forme di produzione, comunicazione e arte, perché si è capito che anche produrre un ... Leggi di più
GIUDIZIO UNIVERSALE | UNO SPETTACOLO IMMERSIVO UNICO AL MONDO
All’Auditorium Conciliazione di Roma, ha debuttato lo scorso 15 marzo 2018 il nuovissimo e avvincente Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Stistine Chapel, lo spettacolo prodotto da Artainment W... Leggi di più
A MORIMONDO PER LA BEFANA IL FARMERS MARKET DELLA CERTOSA DI PAVIA
Il MEC ossia Mercatino Enogastronomico della Certosa è di nuovo on the road: per la Befana destinazione Morimondo con tutto il meglio della produzione agricola delle colline stese tra le province di Pavia, Milano e Aless... Leggi di più
VIDEOINTERVISTA A GINEVRA ESPOSITI, ENOLOGA DI ROCCAPESTA
Videontervista a Ginevra Espositi, Enologa dell’Azienda Agricola Roccapesta  Fra il cielo ed il mare, in una terra spazzata dal vento e scaldata dal sole è dove Alberto Tanzini ha scelto di dare vita al suo sogno.... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.