26ago 2019
SARTORIAL: DA CERESIO7 LA MIXOLOGY SPOSA LA MODA
Articolo di: Laura Biffi

Ceresio7 è uno dei luoghi più rappresentativi della “Milano da bere” contemporanea e d’estate è il posto ideale per godersi uno dei migliori aperitivi della città a bordo piscina affacciati su uno skyline mozzafiato.

La cocktail list estiva Sartorial creata dal bar manager Guglielmo Miriello e il suo team punta ad offrire un percorso sensoriale alla scoperta del mondo tessile e delle sue origini. L’ispirazione, è arrivata grazie a un intenso lavoro di squadra: l’idea dei tessuti nasce sia per dare alla clientela un’esperienza nuova e suggestiva, sia per ricordare e celebrare la connessione con il mondo della moda e del design, origine del concept di Ceresio7.

 

Il nome Sartorial, si forma dall’idea di creare un’esperienza personalizzata e su misura. Proprio come un abile sarto crea i suoi abiti con passione e premura, il team di Ceresio7 studia ed elabora i drink. Un meraviglioso “laboratorio della mixology”, dove Guglielmo Miriello  e gli altri bartender effettuano con grande professionalità il lavoro di preparazione che a volte necessita ore o giorni e permette la completa estrazione degli aromi utilizzati al fine di dare tempo ai differenti sapori e fragranze di miscelarsi e combinarsi.

 

Miriello ci confessa che creare la carta Sartorial gli ha dato la possibilità di sperimentare tecniche diverse e giocare con sapori e consistenze. Tutto è nato dalla voglia di incuriosire e sorprendere i clienti, con l'obiettivo di regalare emozioni sia agli appassionati sia ai neofiti della mixology. ( Foto 2 )

 

Il menù, realizzato interamente in tessuto Jacroki, un materiale naturale ed ecologico, composto principalmente da cellulosa e brevettato è consegnato al cliente arrotolato e chiuso da un sottile laccio di cuoio rivelando da subito l’esclusivo percorso che si sta per approcciare. ( Foto 3 )

 

All’interno la carta è divisa in due sezioni: la prima Textiles, in cui ogni cocktail, che rappresenta un tessuto è disegnato pensando all’eleganza e alla raffinatezza delle stoffe. Le texture sono sorprendenti e gli abbinamenti audaci e inaspettati come Pride of silk, ispirato alla seta, con ingredienti provenienti dal Giappone, come i kumquat, il mandarino Miyagawa ed il whisky Nikka from the Barrel con sentori di camomilla e miele di acacia; viene servito in una particolare “tazza” giapponese con ornamenti floreali orientali. 

 

Purple velvet, ispirato al velluto, ha un chiaro richiamo alla Toscana poiché è un’innovativa versione del Negroni. Viene ricoperto da un’emulsione per richiamare la sensazione del velluto, creata con con albumi, vino Chianti e sherbet agli agrumi. ( Foto 4 ) 

 

Organza, richiama all’omonimo tessuto. La leggerezza del materiale è trasmessa grazie ad un processo di chiarificazione del cocktail che lo rende morbido e setoso, pur mantenendo una giusta acidità e freschezza. ( Foto 5)

 

Smoking, si rifa al celebre abito ed è ispirato all’ Old fashion in cui lo zucchero della ricetta originale viene sostituito da uno sciroppo del cocktail Le Vieux Carrè. Di grande impatto visivo, viene servito in una bottiglietta colmata con del fumo di legno di ciliegio. (Foto 6)

 

Star of Gins, ispirato al jeans, dal colore turchese, è un cocktail dalle note balsamiche e aromatiche, preparato con un ingrediente particolare che regala una piacevole sensazione umami: lo sherbet di oliva di Nocellara ed erbe aromatiche.

 

Between the sheets, celebra il lino e si lascia influenzare dall’Antico Egitto per la ricerca dei suoi ingredienti, troviamo quindi note dolci di albicocca, a ricordare l’antica bevanda, Qamar al-Din, a base di albicocca. 

 

La seconda sezione della cocktail list è You Inspire Me, ci regala invece sorprendenti rielaborazioni e rievocazioni di momenti importanti nel mondo della mixology come Hellfire che nasce per incuriosire e stupire ed ha un look estremamente sensuale, grazie al suo ingrediente principale, il peperone rosso, che viene arrostito e, insieme al cocktail, cotto a bassa temperatura per due ore. Viene poi aggiunta una nota piccante del peperoncino Ancho e il gusto deciso e lievemente affumicato del Mezcal. (Foto 7)

 

Centenario  (Foto 8) è una celebrazione del Negroni che nel 2019 celebra i suoi 100 anni. Le note sono soprattutto esotiche, grazie ad una serie di super ingredienti come il distillato aromatizzato con spezie ed erbe botaniche asiatiche mixato con un gin Finlandese invecchiato in botti di quercia bianca.

 

Divertenti e altrettanto creative sono anche le proposte analcoliche come Shirley is Back, Spice moon, e Spring garden.

 

Ceresio 7 – Pools & Restaurant

Aperto tutti i giorni | Ristorante 12.30 - 15.00 / 19.30 - 23.00 | American Bar 12.30 - 1.0

1

2

3

4

5

6

7

8

Indirizzo : Via Ceresio 7 Milano
Telefono : +39 02 31039221
Articoli Simili
I più letti del mese
MONTEVERGINE CLASSICO, L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA SALENTINO
Azienda Montevergine nasce nel 2000 dalla cooperazione tra quattro aziende che da generazioni operano in agricoltura, soprattutto, nel settore dell'olivicoltura.  Nasce dall'esigenza di far conoscere direttamente ai cons... Leggi di più
TASTE OF COURMYEUR, ECCELENZE ITALIANE AD ALTA QUOTA
E’ arrivato il momento del primo Taste Festival sul ghiaccio. Taste Of Courmayeur  dal 26 al 28 gennaio. Per un'edizione "ad alta quota" che si rispetti non potevamo non esserci grandi brand come ingredienti essenz... Leggi di più
LEFTOVER LOVERS: DIARIO DI PROGETTO
Il progetto LOL-Leftover Lovers è ufficialmente partito il 30 aprile con l’inaugurazione al Castello di Otranto (foto 1 e 2), infatti, si è dato l’avvio ai previsti trenta giorni di sperimentazione contro lo ... Leggi di più
NOMAD 2022: ARTE E DESIGN PER COLLEZIONISTI SULLE NEVI DI SANKT MORITZ
Nomad Circle, la fiera dedicata ai collezionisti d’ arte è tornata lo scorso marzo ad animare, con successo, la perla dell’Engadina: St. Moritz. Si tratta di una rassegna itinerante che ogni anno sceglie un l... Leggi di più
QUORE IL NUOVO CONCEPT APRE ALL’OMBRA DI PIAZZA GAE AULENTI
Un “censimento” di anni fa rilevava che a Milano vi erano più pizzerie che a Napoli. Ma non si entrava nel merito della qualità. Ora, a prescindere dalle statistiche, grazie anche all’arrivo dei maestri... Leggi di più
LA NUOVA INIZIATIVA PER LA VALORIZZAZIONE TURISTICA DELLA FRANCIACORTA LANCIATA DA BARONE PIZZINI
Arte e Sapori in Franciacorta – tutto in un click: la Franciacorta fa squadra per superare la crisi del Covid-19Provaglio d'Iseo – Dalla crisi causata dal lockdown dovuto al Covid-19 nessunopuò uscirne da sol... Leggi di più
FESTE NATALIZIE 2020: L’ALTO ADIGE NEL PIATTO CON PUR SÜDTIROL (1/2)
Pur Südtirol porta la magica atmosfera dei mercatini di Natale dell’Alto Adige nelle case di tutti. Fino al 6 gennaio sul sito di Pur Südtirol si potrà acquistare online in tutta comodità il meglio dell’enoga... Leggi di più
SONO ARRIVATE “LEVAGABONDE” DEL BUONGUSTO
Elena Miano e Frida Tironi sono soprattutto due amiche, appassionate di prodotti tipici, di vini e di tutte le sfaccettature del food & beverage.   E per esprimere il proprio talento in merito, hanno dato vita a un pro... Leggi di più
TRA TRADIZIONE E CREATIVITÀ, VINCE LA COLOMBA MADE IN ITALY
Si è tenuta giovedì 4 marzo, la terza edizione del concorso Una Mole di Colombe, organizzato dall’agenzia Dettagli, ideatrice del concept Una Mole di. I lavori si sono tenuti dalle 9.30 alle 15.00, presso l’H... Leggi di più
VAJA: IL CAVATAPPI SOLIDALE DI AIS VENETO PER LE FORESTE DELLE DOLOMITI
 Vaja sarà il cavatappi ufficiale del 53° Congresso Nazionale AIS. Il ricavatoservirà a sostenere le aree danneggiate dalla tempesta Vaia   Il 53° Congresso Nazionale dell'Associazione Italiana Sommelier saràall'inseg... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.