06set 2020
PROSECCO ALLA MOSTRA CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA
Articolo di: Michele Pizzillo

Una delle sorprese della 77^ edizione della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica in corso a Venezia, è la presenza del Prosecco che con le sue bollicine dorate, nell’Italian Pavilion, presso l’Hotel Excelsior, sta facendo bella mostra sul palcoscenico dove sono presenti le più importanti star internazionali. All’inaugurazione dell’Italian Pavilion, con il film “Lacci” di Daniele Luchetti, presentato dal regista e dall’intero cast, le bollicine del Prosecco, hanno reso ancor più frizzante l’atmosfera di charme di un evento come il Festival del cinema. Così, il Prosecco Ponte1948, in collaborazione con Consorzio Prosecco Doc, accompagnerà l'intera manifestazione che ha per tema “È una festa la vita, viviamola insieme!”.
Ponte1948, cantina cooperativa nata due anni dopo la Repubblica Italiana per iniziativa di un piccolo gruppo di viticoltori, oggi conta 1.000 soci con oltre 3.000 ettari di vigneti che si estendono in un vasto territorio dalle pendici del Montello alle alture della zona di Conegliano, lungo il corso del Piave, sino alla sua foce, dove i vigneti crescono rigogliosi, in un clima particolarmente favorevole alla coltivazione di viti, caratterizzato da ideali escursioni termiche e giusta piovosità.
La presenza di Ponte1948 a Venezia, premia, inoltre, un’azienda che enfatizza la sua italianità. Tant’è che a ridosso del 2 giugno, giorno in cui si festeggia la nascita della Repubblica italiana – la vocazione repubblicana dei Viticoltori Ponte forse fa parte del proprio dna, visto che le loro vigne sono presenti in un territorio che nel passato faceva parte della Serenissima Repubblica di Venezia – l’azienda propose una confezione con tre bottiglie di Prosecco con etichette verde, bianco e rosso, e con lo slogan “l'Italia s'è desta! E ora, tutti insieme, rifacciamo grande il nostro bel Paese”. Perché, comunicarono da Ponte di Piave, sede dell’azienda “Sono passati oltre 70 anni dalla fondazione di Viticoltori Ponte, avvenuta solo un paio d'anni dopo la nascita della Repubblica Italiana, ma la data del 2 giugno 2020 segnerà simbolicamente per la nostra azienda una nuova nascita, corredata dello stesso entusiasmo e gli stessi valori di un tempo. Questa pandemia ha messo l'intera umanità duramente alla prova, colpendoci nel vivo in maniera inaspettata e feroce. Un attacco invisibile e inarrestabile, che è riuscito ad arrivare fino al cuore delle nostre comunità. “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.”, così recita il primo articolo della Costituzione. Oltre al dolore per le tante vittime del virus, gli ostacoli al lavoro hanno messo in discussione la nostra stessa natura, destabilizzandoci come mai prima. Tutto ciò, non deve tuttavia essere accaduto invano. L'Italia ora può ripartire e noi possiamo e dobbiamo far sì che torni a splendere, ancor più di prima! Aiutiamo l'economia del nostro Paese, scegliendo mete turistiche, negozi, bar e ristoranti, prodotti e servizi italiani, siamo un grande popolo e insieme ce la faremo. Noi di Ponte ci crediamo. Parafrasando una strofa meno conosciuta dell'inno di Mameli: “Noi Italiani siamo da secoli umiliati e dominati da altri popoli, perché non siamo un popolo ma siamo divisi tra di noi; dobbiamo raccoglierci sotto un’unica bandiera, in una sola speranza; è arrivata l'ora di essere tutti uniti”.
Un po' di sano patriottismo non è mai troppo. D’altronde, sin dall’atto costitutivo i padri fondatori della cantina hanno rivolto lo sguardo all’altissimo valore sociale che avrebbe rappresentato nella promozione delle attività culturali, ricreative e sportive. Il messaggio è che ancor oggi è attuale perché, con la valorizzazione del contesto sociale e territoriale si concretizza nel supporto di numerose iniziative locali e nazionali atte a promuovere gli stessi ideali di etica, rispetto, passione ed impegno. Tant’è vero che dopo l’esordio al Festival del Cinema di Venezia, Ponte1948, con le sue bollicine, si accinge a salire sul podio dei due Gran Premi di Misano, in programma il 13 e il 20 settembre 2020, è stato già presente l’anno scorso, sempre in collaborazione con il Consorzio Prosecco doc. Anche ai due Gran Premi MotoGP™ di Misano, il Prosecco scelto è il doc extra dry Treviso.

Prosecco doc extra dry Treviso
Le uve Glera sono raccolte in vigne ubicate nell’area del Piave, in pianura, pressate a freddo e mosti fermentati a temperatura controllata. Di colore giallo paglierino, perlage fine e persistente, alla degustazione evidenzia un elegante profumo fresco, frutta e con un delicato sentore di fiori di prato. In bocca è sapido, piacevolmente brioso e una moderata alcolicità.

Prosecco doc extra dry biologico
Uve Glera ben mature, trasformate con pressatura soffice e fermentazione e temperatura controllata e seconda presa di spuma con metodo Charmat. Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, il bouquet è fresco e fruttato e al palato si rivela equilibrato tra acidità e dolcezza, completate dalla giusta sapidità.

Pinot grigio delle Venezie doc vino spumante brut
Vino ottenuto da uve Pinot grigio che assicurano un bel colore giallo paglierino, profumo fruttato con note di gelsomino. In bocca è morbido, armonico ed anche accattivante, evidenziando anche le note fruttate e floreali del bouquet.

Pinot Chardonnay spumante brut
Le due uve utilizzate, vengono vinificate a temperatura controllata con lieviti selezionati e presa di spuma con metodo Charmat. Delicato ed elegante il profumo con gradevoli note floreali. Al palato è fresco, brioso e moderatamente acido.

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
TRA BOBBIO E CASTELL’ARQUATO, LA POMPEI DEL NORD | TRA BALENE E VINO
Bobbio di cultura, Castell’Arquato la Pompei del Nord, e ovunque il buon vino. Castell’Arquato, la Pompei del Nord, dove sono stariritrovati reperti fossili di Alee e rinoceronti, ed è terra di buon vino.   ... Leggi di più
TÀSCARO, A MILANO È UN ATTO D’AMORE
Sandra ha realizzato Tàscaro per lei e suo padre, ma ancheper raccontare la sua regione d'origine e soprattutto la cucina veneziana, per ricordare la nonna paterna Edera che oggi è comunque con lei in tutte le piccole ed... Leggi di più
GIOVEDÌ 13 LUGLIO: ROSMARINO FREGENE-FISH SOUND SYSTEM
Don Pasta e Pasquale Torrente straordinariamente insieme per una serata – spettacolo sulla spiaggia di Rosmarino Fregene
Vinili vs Padelle... 
Alici vs Polpi...Otranto vs Cetara a Fregene.. 

Giovedì 13 luglio, DON... Leggi di più
ACCIUGHE DEL MAR CANTABRICO SALATE SOTT’OLIO
RIBOTTA VIGNA DU BERTIN CARLOFORTE, LA STORIA DI UNA TERRA
E’ quasi mezzogiorno, il terreno pietroso e argilloso è stato preparato per la vigna con un lavoro faticoso per la quantità di massi mischiati superficialmente e in profondità.Ora la vigna pettinata, figura come un... Leggi di più
LE FOTO DEI PIÙ BEI GIARDINI DEL MONDO NEL QUADRILATERO DELLA MODA
Si possono ammirare ancora per qualche giorno le belle grandi foto di Gardenology la mostra fotografica en plein air dei più bei giardini italiani e internazionali che ha anticipato Orticola (di cui abbiamo scritto qui) ... Leggi di più
IL PANETTONE: DA UN’ ANTICA LEGGENDA AL LUSSO CONTEMPORANEO
La leggenda narra che durante un Natale sul finire del 1400 nel Castello Sforzesco di Milano, il Duca Ludovico Maria Sforza detto “Il Moro” intrattenesse insieme alla consorte Beatrice d’Este i suoi osp... Leggi di più
IL JAZZ A MARE CULTURALE URBANO IN NOVEMBRE E DICEMBRE
A mare culturale urbano, in via Giuseppe Gabetti 15 a Milano, in zona 7 vicino allo stadio San Siro, prosegue un'articolata e ricca proposta dedicata alla musica jazz, grazie alla preziosa collaborazione con Novara Jazz ... Leggi di più
ANTEPRIMA GUIDA VINI D’ITALIA 2021 GAMBERO ROSSO A MILANO
Sicuramente un segnale che stuzzica la voglia di ripartire, il tour wine tasting di Gambero Rosso “Anteprima Guida Vini d’Italia 2021” che debutta anche a Milano, il 14 settembre, con il coinvolgimento ... Leggi di più
BOB IL SAPERE DEL BERE MISCELATO: LA DRINK LIST
Aggiornamento febbraio 2021   Empathy è la nuova drink list di Bob che rappresenta una svolta più intima e ancor più sofisticata, (forse generata dalla attuale situazione attuale che sta cambiando così tanto le abitudi... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.