17nov 2018
OLIO EXTRA VERGINE: 540 SFUMATURE DI OLIVA (1/3) | SCEGLIERE LA QUALITÀ
Articolo di: Giuliana Fais

La campagna olearia 2018/2019 sta per concludersi e le proiezioni sulla produzione italiana sono tutt’altro che confortanti. Si stima che la flessione produttiva media nazionale si attesterà attorno al 50%, complici condizioni climatiche avverse e infestazioni parassitarie. Ma quanto conosciamo l’olio extra vergine d’oliva che, da sempre, portiamo sulle nostre tavole? In origine era il simbolo dell’alimentazione dei Paesi mediterranei, portato in Italia dapprima dai Fenici e, successivamente dai Greci.

 

L’Italia è attualmente il quarto produttore mondiale di olio da olive, dopo Spagna, Grecia e Tunisia, ma prima per biodiversità: si annoverano infatti circa 540 varietà autoctone, che hanno fortemente caratterizzato i territori di provenienza. L’olio extra vergine d’oliva rappresenta oggi un elemento irrinunciabile alla base di un regime alimentare bilanciato. Anche a livello legislativo ne è stato riconosciuto ufficialmente il valore: l’Unione Europea ha fissato, con il regolamento n. 2568/91, gli standard qualitativi da rispettare per la commercializzazione con la dicitura “olio extra vergine”.

 

Il nettare verde mette tutti d’accordo: dal nutrizionista allo chef stellato, dalla massaia al medico di base, in sintonia con le tendenze del momento e le evidenze scientifiche piú autorevoli. È un concentrato di acidi grassi monoinsaturi (dal 55 all’85%), in particolare di acido oleico, il cui valore misura l’indice di aciditá di un olio: in un buon extra vergine deve attestarsi al di sotto dello 0,8%. Gli acidi grassi saturi sono presenti tra l’8 e il 22% (acido palmitico e acido stearico), mentre gli acidi grassi polinsaturi tra il 6% e il 10% (acido linolenico e acido linoleico); questi ultimi non sintetizzati naturalmente dall’organismo, tuttavia essenziali nella dieta.

 

Un ulteriore fattore propedeutico al consumo di olio extravergine è il suo effetto antiossidante, grazie all’azione dei polifenoli, fondamentali nella difesa dai radicali liberi. Ma quanti e quali siano gli extra vergini migliori o quali siano gli abbinamenti corretti a tavola, passando per la valutazione organolettica, nessun consumatore abituale medio è in grado di affermarlo con certezza . Non che sia un peccato, semplicemente un vuoto della nostra cultura alimentare, che troppo si basa sulle mode del momento e sulle abitudini, molto meno sulla conoscenza di ció che si consuma.

 

È pur vero che, nel caso dell'olio extra vergine d'oliva, riuscire a scegliere un prodotto con il giusto rapporto qualità/prezzo si traduce in un vicolo cieco. L'offerta della grande distribuzione ci obbliga a sperimentare, guidati molto spesso da vendite sottocosto e ci induce a chiederci: perché un prezzo così basso? Le risposte potrebbero essere svariate, ma una su tutte dovrebbe prevalere: rifiutare il risparmio a discapito della qualità. Ma come riconoscere un buon olio? Ne parliamo nella prossima puntata.

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Giuliana Fais
Photo 2 : Giuliana Fais
Photo 3 : Giuliana Fais
Articoli Simili
I più letti del mese
Quinoa
La quinoa una pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci e della barbabietola; pertanto non è un cereale, anche se erroneamente è spesso considerata tale in quanto contiene molto amido. Si differenzia dai cereali... Leggi di più
Carpaccio di baccalà
LIVE WINE: IL VINO ARTIGIANALE A MILANO
Oltre cento produttori da tutta Italia e dall’estero vengono a far conoscere i loro vini, tutti in degustazione con il solo biglietto d’ingresso. Un salone-mercato rivolto sia al grande pubblico sia ai professionisti al... Leggi di più
15 GENNAIO, MORIMONDO SALUTA L’ANNO NUOVO CON IL FALÒ DI SANT’ANTONIO
Mercatino dei sapori pavesi con il MEC e borgo in festa: chiacchiere, dolci, cioccolata e vin brulè per tutti Il borgo sede della stupenda abbazia con l’evento di domenica prossima dà il via  ad un anno ricco di festosi... Leggi di più
HAUSBRANDT PER L’ESTATE CON ESPRESSO, CREMOSI, CAPPUCCINI TUTTI FREDDI
Hausbrandt rinfresca l’estate con numerose e fresche ricette al caffè abbinato a dolci ingredienti.   Espresso Freddo  “Il fresco gusto dell’estate” si declina in due diverse preparazioni di un perfetto espresso Hausb... Leggi di più
“WARSTEINER ART BATTLE”, APRE L’AFFORDABLE ART FAIR 2017
“Warsteiner Art Battle”, la competizione dedicata agli artisti emergenti apre L’Affordable ART FAIR 2017   Uno scouting di giovani talenti promosso dalla birra Warsteiner per realizzare progetti all’avanguardia     ... Leggi di più
PIATTO UNICO, DEFINIZIONE E VALORE DIETETICO
Il pasto umano è sempre consistito in un unico piatto frugale, spesso brodoso, molto povero soprattutto nei periodi di carestia. Grassi, carboidrati, verdure e, nei periodi più ricchi carni o pesci, venivano cotti insiem... Leggi di più
ELMO, UN NUOVO VITIGNO AUTOCTONO DELLA VALPOLICELLA
Cantina Valpantena scopre elmo, un nuovo vitigno autoctono della Valpolicella  Ritrovato in Valdonega e a Marano di Valpolicella. Grappoli spargoli adatti all'appassimento, contribuiranno alla diversificazione ampelogra... Leggi di più
ALTOC LA BOTTEGA-SUPERMERCATO CON CUCINA
Nel comune di Magenta, alle porte della città, distante pochi minuti dall’autostrada Torino-Trieste si incontra alTOC  un RistoNegozio che ha le dimensioni di un supermercato. E in quanto a dimensioni supermercato ... Leggi di più
Champagne Amour de Deutz 2005
E’ uno Champagne prodotto unicamente con uve chardonnay di un’unica eccezionale annata allevate nei comuni vocati di Avize, Le Mesnil-sur-Oger, e in parte di Villers-Marmery. Il vino non entra mai in contatto con vasi vi... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.