30nov 2018
MILAN COFFE FESTIVAL | LA TRE GIORNI MILANESE DEL CAFFÈ | FERRAN ADRIÀ
Articolo di: Michele Pizzillo

Per gli appassionati di caffè saranno tre giorni indimenticabili quelli compresi tra il 30 novembre e il 2 dicembre, visto che a Milano, nello Spazio Pelota (via Palermo 11), sbarca “Milan Coffe Festival”, un format internazionale ideato dalla londinese Allegra Events, che al suo attivo presenta i successi, con manifestazioni identici, riscossi in città come Londra, Amsterdam, New York e Los Angeles. Figurarsi cosa accadrà nel capoluogo lombardo, ormai città trainante dell’offerta enogastronomica di un Paese come il nostro che ha fatto del caffè la bevanda nazionale. E, poi, quello ideato dalla multinazionale londinese è un format accattivante per la sue degustazioni gratuite, workshop interattivi, performance di baristi, torrefattori e mixologist, logicamente tutto all’insegna di un comune denominatore: il caffè artigianale nelle sue molteplici declinazioni. L’obiettivo di Milan Coffe Festival, è quello di diventare l’evento di riferimento per gli operatori del settore e, ovviamente, per amanti del caffè.

 

D’altronde le esperienze e le attività in cui potranno cimentarsi i visitatori nelle varie aree espositive sono studiate proprio per assicurare un’esperienza davvero interessante. Per esempio Kimbo accoglierà tutti gli appassionati dei caffè in un proprio stand, offrendo agli ospiti l’esperienza di un perfetto caffè espresso e di tante altre proposte che coniugano tradizione napoletana e i più diffusi trend internazionali. Lo spazio Kimbo sarà diviso in tre aree che racconteranno tre modi diversi e alternativi per consumare il caffè, in qualunque momento della giornata.

 

E, cioè, l’area dedicata all’ Espresso bar, che ospiterà una macchina per caffè espresso con macinino e permetterà di degustare diversi blend Kimbo, frutto dei 3 talenti Kimbo, la selezione, la miscelazione e la tostatura dei migliori caffè del mondo, come le Kimbo Limited Edition, selezione di caffè provenienti da Brasile, Salvador, India e Jawa, con un carattere deciso e un tono leggermente speziato, a Prestige, blend premium con gusto delicato, fino a Gran Gourmet, selezione di caffè pregiati del Centro e Sud America bilanciati da un tocco di Robusta dall’Asia, che rivelano note di biscotti e pane appena sfornato.

 

Saranno inoltre disponibili il Caffè Espresso Crema Perfetta, certificato Utz, miscela frutto di un’agricoltura sostenibile, garantita lungo tutta la filiera e secondo buone prassi produttive, nel rispetto delle persone e dell’ambiente, affiancato anche dal Bio Organic Fairtrade, un esclusivo blend coltivato nelle migliori piantagioni biologiche del mondo, come il Nicaragua, il Perù, l’India e la Tanzania, e che vanta contemporaneamente le certificazioni Bio Organic e Fairtrade. La zona Brew Bar sarà, invece, dedicata alle estrazioni pour over, come la V60, una metodologia di hand brewing tra le più diffuse e trendy del momento, e come la Cuccuma, la tradizionale caffettiera napoletana, reinventata Kimbo in una chiave più innovativa e internazionale.

 

Mentre “THE LAB, POWERED BY LAVAZZA”, offrirà un programma comprensivo di dimostrazioni interattive, workshop, degustazioni, conferenze e dibattiti live su argomenti che vanno dalla diffusione della figura femminile nel mondo del caffè alle curiosità sulle sue origini passando per i segreti di un espresso perfetto e di una buona tostatura tra le mura domestiche. Oltre ad avere, sabato alle 12, un ospite d’eccezione come Ferran Adrià che presenterà in anteprima il volume "Coffee Sapiens", contributo di Lavazza al suo progetto Bullipedia; una vera e propria enciclopedia dedicata alla ristorazione gastronomica del mondo occidentale, nella quale l’universo espanso del caffè si fa protagonista e diventa luogo di conoscenza e di confronto.

 

LA MARZOCCO’S TRUE ARTISAN CAFE’” sarà invece il pop-up in cui, a rotazione, si alterneranno diversi torrefattori indipendenti per creare bevande e cocktail d’autore, offrendo al pubblico la possibilità di incontrare gli artigiani del caffè uno ad uno. La line-up del Festival prevede la presenza di locali e caffetterie leader della scena milanese come Cafezal, Tipografia Alimentare, Taglio, Orsonero, Cofficina, Pavè, Panini Durini, Milano Roastery, Hygge, Café Gorille e Trippa. Mentre “La Marzocco Home”, domenica (dalle 11 alle 16), ospiterà il “Fusillo Cafè”: un laboratorio a cura dell’influencer e fotografo Michael Gardenia che guiderà i suoi ospiti nella realizzazione del caffè perfetto e nell’apprendimento delle tecniche per fotografarlo al meglio, con la possibilità di aggiudicarsi anche dei premi.

 

Se al “FAEMA ESPRESSO BAR” si potrà degustare l’espresso tradizionale all’italiana e pregiati monorigine, al “CMx™ BREW BAR” protagoniste saranno invece le preparazioni a filtro – Chemex, Aeropress, V60 e French Press – oltre all’acqua. Mentre gli esperti di BRITA dimostreranno l’importanza di questo elemento per valorizzare l’aroma e il gusto del caffè.

 

Ci sarà spazio anche per il “VEGAN COFFEE BAR DI ALPRO”, il primo coffee bar vegano d’Italia, aperto da mattina a sera per offrire cappuccini, macchiati, affogati e cocktail a base di latte 100% vegetale.

 

Infine il “LATTE ART LIVE”, un’area interamente dedicata alla Latte Art con una serie di dimostrazioni e workshop per scoprire tutti i segreti e le tecniche alla base della creazione di vere e proprie opere d’arte decorando la superficie di espressi e cappuccini tramite l’uso del latte. Il tutto sarà condito dalle competizioni fra i maggiori esperti e campioni mondiali di questa singolare disciplina.

 

The Milan Coffee Festival” sarà anche il palcoscenico di CMx™ - ITALIA, la prima competizione nazionale per baristi legata al rinomato format internazionale di Coffee Masters, in cui gli 8 aspiranti campioni che hanno superato le selezioni delle scorse settimane, per la prima volta utilizzeranno la miscela Trilogy, frutto della collaborazione tra Rubens Gardelli, campione mondiale di torrefazione, Francesco Sanapo, pluripremiato “caffesperto”, e Paolo Scimone, trainer e consulente per varie aziende del settore caffeicolo. I tre guru della tostatura “made in Italy” hanno unito le forze con le rispettive micro-torrefazioni – Gardelli Specialty Coffees di Forlì, Ditta Artigianale di Firenze e His Majesty the Coffee di Monza – per la creazione di un nuovo blend, unico nel suo genere, che sarà presentato in anteprima mondiale proprio durante la tre giorni milanese.

 

Grande spazio sarà dedicato anche alla MIXOLOGY e, in particolare, ai drink a base di caffè creati dai migliori barman, come il greco Michalis Dimitrakopoulos, campione del mondo di Coffee in Good Spirits 2016, l’olandese Merijn Gijsbers, vincitore del campionato per baristi 2017 del suo Paese, e degli italiani Federico Volpe, bar manager del Dry Milano, Vito Sportelli e Andrea Peconio, vincitori di Coffee Mixologists all’Amsterdam Coffee Festival 2018. Per tutte e tre le giornate dell’evento, nel pieno rispetto della tradizione milanese, non mancherà in ogni caso l’appuntamento con APERITIVO O’ CLOCK, che vedrà in prima linea Salvatore Aloe di Berberè con le sue pizze dedicate all’evento e una selezione di vini biologici e birre artigianali.

 

I biglietti, oltre che in loco, si possono pre-acquistare online cliccando qui al prezzo scontato di 12 €, per mezza giornata in una delle due fasce orarie d’ingresso previste (sabato dalle 10.00 alle 16.00 o dalle 14.00 alle 21.00, domenica dalle 10.00 alle 16.00 o dalle 14.00 alle 20.00), oppure di 20 €, per la speciale opzione Weekend, con ingresso illimitato al festival nelle giornate di sabato e domenica.
The Milan Coffee Festival, infine, strizza l’occhio anche alla solidarietà. Il 10% del ricavato della vendita dei biglietti verrà devoluto alla Onlus Project Waterfall a sostegno delle sue attività volte a garantire l’approvvigionamento di acqua pulita ai Paesi produttori di caffè.

1

2

3

4

Indirizzo : via Palermo 11 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
SARTORIAL: DA CERESIO7 LA MIXOLOGY SPOSA LA MODA
Ceresio7 è uno dei luoghi più rappresentativi della “Milano da bere” contemporanea e d’estate è il posto ideale per godersi uno dei migliori aperitivi della città a bordo piscina affacciati su uno skyli... Leggi di più
ACCIUGHE CANTABRICO, BACCALÀ FÆR ØER… AL MERCATINO SETTIMANALE
Acciughe Cantabrico, baccalà Fær Øer… al mercatino settimanale.   I mercatini settimanali all’aperto, quelli chiamati anche mercatini delle bancarelle, sono molto frequentati in quanto piacciono per il rap... Leggi di più
Trancetti di salmerino di montagna, in panure di mandorle tostate, arrostiti su guazzetto di porcini, patate e chiffonade di porro fritto
FUMETTI E ALTA CUCINA AL RISTORANTE LES PETITES MADELEINES
Les Petits Madeleines, il ristorante del Turin Palace Hotel , nel 2017 in occasione della mostra al Gam “L’emozione dei colori nell’arte”, creò un piatto in grado di fondere arte e gastronomia di ... Leggi di più
BERLINER WEIN TROPHY E CANNONAU SUELZU
Il  Berliner Wein Trophy, il concorso vinicolo internazionale indetto dall’agenzia DWM Deutch Wein Marketing che, con il patrocinio dell’OIV – Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino &ndash... Leggi di più
INCONTRO RESTAURANT & DRINK: UNA GIOVANE, FRIZZANTE GRANDE CUCINA
Un ristorante gestito da due giovani, Federico Anibaldi in sala, Ivan Mancin in cucina, è sempre promettente, perché chi non ha molti anni di professione alle spalle è spesso disponibile a mettersi in discussione. Cuochi... Leggi di più
FAÌVE ROSÉ BRUT, NINO FRANCO. L’ESTATE È ROSA
Faìve è la definizione dialettale di faville , le piccole fiammelle di fuoco che si staccano da un grande falò e danzano nel cielo. Faìve è il nome del Rosé Brut di casa Nino Franco: Merlot, Cabernet Franc, metodo Charma... Leggi di più
ESPERIENZA LAZIALE 50° FISAR 1972-2022 E VILLA SIMONE
Il patron Piero Costantini era menzionato nella pubblicazione di Luigi Veronelli vignaioli storici di cui ho una copia gentilmente inviatami da Luigi, firmata.   Ormai una rarità, il Cannellino è un vino “in via ... Leggi di più
MONTELIO E I "PICNIC DAL VIGNAIOLO" IN OLTREPÒ PAVESE FIRMATI FIVI
Sabato 19 e Domenica 20 arriva in Oltrepò  l’edizione 2021 del Picnic dal vignaiolo organizzata dalla Delegazione Oltrepò di FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti).    “L’evento Picnic dal... Leggi di più
UNA, DIECI BOTTIGLIE PER PAPÀ: VINI, LIQUORI, DISTILLATI
Sì, anche il papà ha la propria festa. Non è festeggiata come quella della mamma, è come dire, "facoltativa" perché se ci si dimentica non succede nulla. Ma il papà, se festeggiato, è ovviamente contento e magari di nasc... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.